Recensione Nokia 6.1: si distingue nel suo essere “tradizionale”

Recensione Nokia 6.1: si distingue nel suo essere “tradizionale”
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/05\/03Nokia6.1.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/05\/03Nokia6.1-460x259.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/05\/03Nokia6.1-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/05\/03Nokia6.1.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/05\/03Nokia6.1.jpg"}, "title": "Recensione Nokia 6.1: si distingue nel suo essere “tradizionale”" }

Recensione Nokia 6.1 – Nokia continua la sua opera di risalita grazie ad HMD, cercando di coprire un po’ tutte le fasce di mercato, ecco che propone la versione aggiornata del suo Nokia 6 con un design  accattivante e senza troppi fronzoli.

Il prezzo a cui viene proposto è interessante: 279 euro se consideriamo l’offerta per chi lo acquista entro il 31 Luglio potete accaparrarvi anche un Google Home Mini in regalo, pagando lo smartphone, di fatto, 229 euro. Ecco perché cercheremo di capire se vale davvero la pena acquistare questo smartphone all’interno della recensione di Nokia 6.1.

Hardware & Connettività

Il nuovo Nokia 6.1 può contare su un hardware di fascia media di tutto rispetto, con un Qualcomm Snapdragon 630 come SoC, 3 GB di memoria RAM e 32 GB di memoria interna. Troviamo il Wifi 802.11 a/b/g/n per fortuna dual band, con doppia banda a 2.4 GHz e 5 GHz, Bluetooth 5.0, non banale su dispositivi di questa fascia e non solo e LTE con 150 Mbps in download e supporto al Dual SIM.

La connettività è buona, nella media dei dispositivi di fascia media così come quella Wifi, nessun problema in chiamata per quanto riguarda l’audio in capsula, qualità non eccelsa invece per quanto riguarda le chiamate in vivavoce a causa dell’altoparlante di cui parleremo in seguito.

Ergonomia, Design & Materiali

Il design di Nokia 6.1 è una delle cose ci è piaciuta di più, siamo in un periodo storico durante il quale tutti gli smartphone si somigliano, un po’ a causa degli schermi 18:9, un po’ per la presenza del “notch” su buona parte di essi.

Nokia resta sul classico, paradossalmente distinguendosi dalla massa, con un display in 16:9 e cornici poco ottimizzate, molto presenti soprattutto superiormente e inferiormente. Ciò che ci piace, però, è il retro satinato molto piacevole al tatto e il bordo ramato che avvolge tutto lo smartphone sia anteriormente che posteriormente, così come intorno al modulo fotocamera e al sensore delle impronte digitali.

A tal proposito il sensore è messo in una posizione ormai classica sul retro e facilmente raggiungibile, anche se leggermente sotto rispetto al solito a causa del modulo fotocamera che si sviluppa in verticale.

Anche il bordo è in alluminio satinato e ritagliato in modo da fornire un ottimo grip: risulta un po’ più largo rispetto agli smartphone a cui siamo abituati ultimamente visto il suo rapporto di forma, tuttavia si tiene bene e si utilizza senza troppi problemi con una sola mano.

Display, Audio & Multimedia

Nokia 6.1 ha un display da 5,5 pollici con risoluzione FullHD 1920 x 1080 pixel, 403 PPI di definizione e tecnologia IPS. Al di là delle specifiche tecniche il pannello di questo dispositivo non è esattamente uno dei suoi punti di forza.

I neri e i contrasti del display di Nokia 6.1 sono lontani dallo standard a cui siamo arrivati ma non un disastro, tuttavia nel momento in cui incliniamo il dispositivo i colori e i contrasti diventano spenti e poco vividi. Buona la definizione e la luminosità, ma per la resa dei colori non ci sentiamo di promuovere questo device.

L’audio esce da una singola cassa sul bordo inferiore, buono il volume ma la qualità non è il massimo, un po’ tagliente e privo di bassi, a volumi molto alti il tutto diventa ancora più evidente.

Fotocamera

Il comparto fotocamera di Nokia 6.1 vede un singolo sensore da 16 MP con ottica f/2.0, lenti Carl Zeiss stabilizzazione solo digitale. La fotocamera frontale, invece, è da 8 MP. Purtroppo le foto non sono il punto forte di questo smartphone.

Di giorno la qualità è quella che ci si aspetta da un medio gamma senza troppe pretese, non c’è un’ottima gestione di luci e ombre, talvolta vengono bruciate zone di alcune fotografia in questi contesti. La definizione non è male così come la resa generale della scena e dei colori, manca però un po’ di contrasto.

Nel momento in cui la luce inizia a calare, anche se non parliamo di scatti in notturna, la resa diventa più difficile con i tempi che si alzano per sopperire alle mancanze del sensore, con conseguenti foto mosse e poco definite. In queste condizioni aumenta anche il rumore visto che gli ISO vengono tenuti alti per quanto detto in precedenza.

Insomma la fotocamera non è male per un utilizzo molto blando e con poche pretese, ma non vi aspettate miracoli, ci sono smartphone sui 300 euro che riescono a fare meglio. Per i video vale quanto detto ma c’è una stabilizzazione elettronica ben fatta che alza leggermente il giudizio generale.

Batteria & Autonomia

La batteria di Nokia 6.1 è da 3000 mAh e ci ha portato tranquillamente a sera con circa 5 ore di display acceso, non male se consideriamo un consumo in standby quasi nullo grazie ad Android stock e un’affidabilità che non sempre riusciamo a trovare sugli smartphone moderni.

Fortunatamente c’è anche il supporto alla ricarica rapida di Qualcomm che permette di caricare il 50% dello smartphone in soli 30 minuti.

Software

Nokia 6.1 aderisce al progetto Android One: questo vuol dire aggiornamenti garantiti e celeri per almeno 2 anni, con patch di sicurezza sempre aggiornate. Ovviamente abbiamo Android stock in versione Oreo 8.1.

Non c’è molto da dire sul software di questo Nokia 6.1, se non amate le personalizzazioni dei produttori, soprattutto sulla fascia media e senza un hardware particolarmente performante è una soluzione interessante.

In realtà c’è anche qualche aggiunta da parte dell’azienda come delle gesture per aprire la fotocamera, mettere il silenzioso, aprire il centro notifiche con l’impronta digitale e poco altro. Inoltre c’è qualche modifica anche nell’app fotocamera, leggermente diversa da quella di Google per sfruttare l’hardware a disposizione.

In conclusione

Nokia 6.1 è uno smartphone valido sotto diversi punti di vista, con un prezzo giusto se si considera l’offerta di lancio: ufficialmente costa 279 euro, ma se lo acquistate entro fine Luglio avrete in omaggio Google Home Mini che viene proposto intorno ai 50 euro, insomma di fatto lo pagherete poco più di 200 euro.

Altre offerte

Pagella

7
Display
7.5
Ergonomia
7
Hardware
8
Software
8
Batteria
7
Fotocamera
7.5
Qualità/prezzo
8.5
Materiali
7.5
Audio
8
Esperienza Utente
7,6
Condividimi!