La prossima versione del robottino verde, Android 15, è ormai da qualche tempo sotto la lente di ingrandimento di tutti gli appassionati del settore, particolarmente interessati alle varie novità individuate dagli addetti ai lavori nelle varie versioni Beta rilasciate, novità che potrebbero in futuro essere implementate in forma stabile nel sistema operativo.

Di recente Google ha rilasciato una nuova patch correttiva con la versione 1.2 che ci consentirà di scoprire ulteriori funzionalità in lavorazione da parte del team di sviluppatori dedicato; finora abbiamo già visto molto sulle future possibili novità di Android 15, abbiamo visto come il sistema potrebbe impedirvi di disattivare il Bluetooth e come sarà in grado di spegnere automaticamente lo schermo, quella che potrebbe essere una piccola modifica per la gesture predittiva “Indietro”, come Android 15 potrebbe finalmente vantare una modalità desktop, novità per la luminosità del display e la gestione delle notifiche, oltre ad alcune novità per Auracast e la condivisione audio Bluetooth e una possibile opzione che consentirà di forzare le app alla modalità scura.

Anche oggi quindi scopriamo insieme una possibile futura novità, grazie all’incessante lavoro svolto da Mishaal Rahman e condiviso con i colleghi di androidauthority, riguardante la possibilità di controllare l’output multimediale dello smartphone direttamente dallo smartwatch.

Android 15 potrebbe permettervi di scegliere il dispositivo per la riproduzione audio dallo smartwatch

Molti di voi potrebbero avere al polso uno smartwatch mosso dal sistema operativo sviluppato da Google, ovvero Wear OS, si tratta di dispositivi che rispetto alle controparti mosse da sistemi operativi proprietari vantano diverse funzioni utili: per quel che concerne la riproduzione di contenuti multimediali, con uno smartwatch Wear OS è per esempio possibile controllare la riproduzione multimediale del telefono direttamente dal polso, funzione che può tornare utile in vari contesti.

Tuttavia la funzionalità in questione pecca di alcune caratteristiche, nello specifico allo stato attuale non è possibile scegliere il dispositivo per la riproduzione audio dallo smartwatch, non è cioè possibile cambiare il dispositivo a cui il telefono trasmette l’audio senza prendere in mano lo smartphone per effettuare la modifica. Tuttavia, stando a quanto individuato, le cose potrebbero cambiare con Android 15.

Quando si associa uno smartphone Android ad uno smartwatch Wear OS solitamente è necessario configurare un’app complementare sul telefono, l’app in questione oltre a permettere all’utente di interagire con le impostazioni del dispositivo indossabile modificando varie opzioni, consente anche la sincronizzazione di dati importanti come notifiche, telefonate, messaggi di testo e altro ancora. L’app complementare necessita ovviamente di tutta una serie di autorizzazioni per raccogliere e inviare questi dati e, solitamente, utilizza la funzione Profilo dispositivo complementare di Android per richiedere l’accesso a queste autorizzazioni necessarie in una volta sola. Il profilo appena menzionato concede all’app complementare le autorizzazioni relative all’accesso al calendario, all’accesso alle chiamate telefoniche, all’accesso agli SMS, all’accesso ai contatti, alla scansione dei dispositivi nelle vicinanze e altro ancora.

Android 15 scelta output multimediale Wear OS

<code>&lt;!– Description of change media output permission to be granted to the corresponding profile [CHAR LIMIT=NONE] –&gt;
&lt;string name=”permission_media_routing_control_summary”&gt;Access a list of available devices and control which one streams or casts audio or video from other apps&lt;/string&gt;

&lt;!– Label for setting which controls whether app can change media outputs for other apps [CHAR LIMIT=45] –&gt;
&lt;string name=”allow_media_routing_control”&gt;Allow app to switch media output&lt;/string&gt;
&lt;!– Description for allowing change media output setting [CHAR LIMIT=NONE] –&gt;
&lt;string name=”allow_media_routing_description”&gt;Allow this app to choose which connected device plays audio or video from other apps. If allowed, this app can access a list of available devices such as headphones and speakers and choose which output device is used to stream or cast audio or video.&lt;/string&gt;</code>

Secondo quanto individuato da Mishaal Rahman nel codice di Android 15, la prossima versione del sistema operativo potrebbe concedere alle app complementari un’ulteriore autorizzazione denominata MEDIA_ROUTING_CONTROL: questa autorizzazione dovrebbe consentire all’app complementare di “accedere a un elenco di dispositivi disponibili e controllare quale trasmette in streaming o trasmette audio o video da altre app“. La descrizione che verrà mostrata seguendo il percorso Impostazioni -> App -> Accesso speciale alle app -> Modifica output multimediale è un po’ più chiara e recita “consente a [un]app di scegliere quale dispositivo connesso riproduce audio o video da altre app“.

Grazie alla nuova autorizzazione dunque, l’app complementare può accedere a un elenco di dispositivi disponibili come cuffie e altoparlanti, e scegliere quale dispositivo di output utilizzare per lo streaming o la trasmissione di audio o video. In buona sostanza, se la novità in questione arriverà nella versione stabile di Android 15, gli utenti potranno avviare la riproduzione musicale sul telefono e in seguito utilizzare lo smartwatch per cambiare il dispositivo su cui trasmettere l’audio; al momento non è chiaro se la funzionalità sarà disponibile per tutti gli smartwatch Wear OS (che necessiterebbero comunque di un apposito aggiornamento) o se sarà, magari solo inizialmente, un’esclusiva dei Pixel Watch.