Giungono nuove indiscrezioni sulla gamma 2023 dei pieghevoli di casa Samsung che sarà composta, salvo sorprese, da Samsung Galaxy Z Flip5 e Galaxy Z Fold5 dando un senso di continuità alla gamma.

Di entrambi gli smartphone sono trapelati dettagli relativi ai tagli di memoria che Samsung metterà a disposizione dei potenziali utenti. Il pieghevole a conchiglia, invece, torna nuovamente a far parlare di sé per via del cover display di cui sarà dotato, evidente evoluzione di quello del predecessore, che crescerà per tenere a bada la concorrenza.

Trapelano i dettagli sulle memorie dei prossimi pieghevoli Samsung

A poche settimane dal rilascio dei top gamma canonici Samsung Galaxy S23 (trovate qui la nostra recensione), Galaxy S23+ e Galaxy S23 Ultra (trovate qui la nostra recensione), l’attenzione si è già spostata sul piatto forte che prevede il menu di Samsung per la seconda metà del 2023.

I prossimi dispositivi di punta del colosso sudcoreano ad arrivare sul mercato saranno i pieghevoli della nuova generazione, Samsung Galaxy Z Flip5 e Galaxy Z Fold5: di entrambi si parla già da alcuni mesi ma, ora che l’attenzione sui top gamma canonici va scemando, i dettagli sul loro conto iniziano a farsi decisamente più interessanti.

I colleghi del portale specializzato Sammobile hanno divulgato le opzioni di archiviazione dei due smartphone, fornendoci un primo indizio su ciò che essi metteranno a disposizione dell’utente.

Il pieghevole a libro Samsung Galaxy Z Fold5 sarà, ancora una volta, “più premium” rispetto al pieghevole a conchiglia: sembra che, attualmente, Samsung stia sviluppando solo varianti da 256 GB, 512 GB e 1 TB dello smartphone, le stesse del predecessore Galaxy Z Fold4 e dell’attuale top gamma Galaxy S23 Ultra. Anche il Samsung Galaxy Z Flip5 non farà passi in avanti da questo punto di vista: per lui, saranno previsti nuovamente il taglio da 128 GB, il taglio da 256 GB e il taglio da 512 GB.

Su entrambi, saranno implementate le velocissime memorie UFS 4.0, eccezion fatta del taglio da 128 GB del pieghevole a conchiglia che dovrà affidarsi, alla pari di quanto successo con il Galaxy S23 nel taglio base, alle memorie UFS 3.1 (il motivo è semplice, Samsung non produce chip UFS 4.0 da 128 GB): è ipotizzabile che, anche in questo caso, l’azienda preveda una promo lancio per annullare il divario di prezzo tra la versione da 128 GB e quella da 256 GB.

Questi dettagli, in fin dei conti, non sorprendono ma rappresentano un’evoluzione rispetto ai modelli dello scorso anno, grazie all’introduzione di una novità sperimentata sui top gamma canonici di inizio anno. La sorpresa, a questo punto, sarebbe dettata dall’abbandono del taglio da 128 GB (cosa che pare non sia nei programmi dell’azienda nel 2023).

Per il resto, i due smartphone dovrebbero essere dotati del più prestante SoC Qualcomm sul mercato al momento del lancio: allo stato attuale è lo Snapdragon 8 Gen 2 (for Galaxy nel caso specifico), la piattaforma attorno a cui ruotano i Galaxy S23; tra qualche mese chissà, magari arriverà lo Snapdragon 8+ Gen 2.

Samsung Galaxy Z Flip5 con display esterno grande e quadrato

Archiviati i discorsi lato performance, è lecito aspettarsi che Samsung possa portare qualcosa di nuovo dal punto di vista del design e dell’ergonomia dei propri smartphone, con l’obiettivo di correre ai ripari nei confronti di una concorrenza che, nel segmento dei pieghevoli, è sempre più agguerrita.

Già qualche giorno fa siamo venuti a conoscenza del fatto che Samsung Galaxy Z Flip5 ospiterà un cover display decisamente più ampio di quello che ha contraddistinto il Galaxy Z Flip3 5G prima e il Galaxy Z Flip4 poi, per difendersi dagli attacchi di OPPO Find N2 Flip e del chiacchierato Motorola Razr 2023, del cui cover display abbiamo parlato in mattinata.

A tornare sulla questione, fornendo ulteriori dettagli e nuove immagini tramite alcuni post su Twitter, è il solito leaker Ice Universe: in un primo tweet di un paio di giorni fa, il leaker diceva di potere affermare con certezza che Samsung Galaxy Z Flip5 avrebbe avuto un cover display più grande di quello del rivale OPPO Find N2 Flip (trovate qui la nostra recensione); oggi, invece, il leaker ha pubblicato un post che mostra un mockup del pieghevole, mentre in un altro post metteva in forma solo la forma particolare del display.

Ice Universe si dice certo del fatto che Samsung Galaxy Z Flip5 sarà uno dei migliori smartphone pieghevoli a conchiglia mai prodotti finora (se non il migliore) e potrà contare su un enorme display esterno dal form factor quadrato che ingloberà il comparto fotografico all’interno di due fori (molto simile al concept del Razr 2023 di Motorola, almeno come filosofia di design).

Questo nuovo design del display, unito alle dimensioni generose (che dovrebbero aggirarsi intorno ai 3,5-4 pollici), andrebbe a migliorare sensibilmente la funzionalità complessiva dello smartphone rispetto ai predecessori diretti che montano un cover display capace di mostrare a dovere solo i widget.

Certo, sicuramente questo non sembra il design più sensato e ottimale da adottare per Samsung ma nuove informazioni giungeranno nelle prossime settimane; anche lo stesso Ice Universe ha detto che sta proseguendo le sue ricerche per fare chiarezza.

Quando arriveranno Samsung Galaxy Z Flip5 e Galaxy Z Fold5?

Come tradizione, anche i prossimi pieghevoli del colosso sudcoreano dovrebbero arrivare nel corso dell’estate, con il mese di agosto fortemente candidato per ospitare l’evento Unpacked.

Solo il tempo ci dirà se, all’interno di un segmento sempre più affollato del panorama Android, i Samsung Galaxy Z Flip5 e Galaxy Z Fold5 riusciranno a far mantenere al colosso sudcoreano la posizione dominante o se la concorrenza inizierà a fare paura.

Potrebbero interessarti anche: Recensione Samsung Galaxy Z Flip 4: la vera novità che aspettavi di provare e Recensione Samsung Galaxy Z Fold4: lo smartphone All-In-One che può fare tutto