Quali sono i migliori smartwatch? Se state pensando di acquistare un nuovo orologio smart, siete arrivati alla pagina giusta. Questa è infatti la nostra classifica ai migliori smartwatch aggiornata a luglio 2020. Questi prodotti sono degli accessori che hanno conosciuto fortune alterne sul mercato. Dopo una partenza col botto, che secondo gli analisti avrebbe dovuto portare alla nascita di un mercato molto fiorente, la mancanza di innovazione, soprattutto dal lato software, ha rallentato di fatto la crescita.

Cresce il numero di utenti interessati agli smartwatch e l’offerta sul mercato è ampia e poco omogenea. Dalla Cina arrivano tantissime novità ma l’unico brand di smartwatch degno di nota, almeno al momento, è Amazfit, che aggiorna regolarmente i prodotti con novità interessanti facendoli diventare sempre più versatili e attorno ai quale si è sviluppata una fiorente comunità di sviluppatori.

Nel frattempo, nell’attesa che Google decisa cosa fare con Wear OS, da tempo frenato da problemi di consumo molto elevati, numerosi produttori pensano a soluzioni proprietarie. Basti pensare a Huawei e Samsung, che hanno di fatto abbandonato Google per sviluppare sistemi operativi più flessibili.

Abbiamo dunque pensato di aiutarvi nella scelta del miglior smartwatch in base a quelle che possono essere le vostre esigenze, selezionando quelle che riteniamo essere le proposte più valide ordinandole per prezzo, in modo da facilitare le valutazioni. Non troverete però sportwatch dedicati espressamente a un uso sportivo, agonistico o dilettantistico, ma solo smartwatch con funzioni di fitness tracking.

A fianco di ogni immagine troverete le principali caratteristiche tecniche e le funzionalità a nostro avviso più interessanti. E per aiutarvi a scegliere i modelli che offrono le funzioni di pagamento abbiamo anche una sezione dedicata ai migliori modelli dotati di modulo NFC. Non ci resta dunque che lasciarvi alla guida ai miglior smartwatch secondo TuttoAndroid.

Come scegliamo i migliori smartwatch

La nostra classifica sui migliori smartwatch è principalmente suddivisa in due selezioni: una dedicata ai migliori smartwatch con Android (o meglio, Wear OS) ed una dedicata a quelli con sistema operativo alternativo. Tale distinzione è stata operata in quanto si tratta di dispositivi completamente diversi, mentre i primi si interfacciano al 100% con Android senza bisogno di installare particolari applicazioni (ad esempio tutta la suite Google è pienamente integrata e non è necessario riconfigurare gli account o le impostazioni, tutto si eseguirà automaticamente all’associazione tra smartphone e smartwatch), i secondi hanno bisogno di una cosiddetta companion app, ovvero una applicazione per gestire lo smartwatch e collegarlo ad altre funzionalità dello smartphone.

La nostra classifica è dettata a seguito di una recensione accurata dei prodotti e dando maggiore importanza a:

  • rapporto qualità/prezzo: per noi è importante che un accessorio del genere non costi più di uno smartphone, il prezzo deve essere contenuto e la qualità al top.
  • durata della batteria: difficile arrivare a giorni e giorni di autonomia date le piccole batteria installate su questi prodotti, tuttavia ce ne sono alcuni che durano di più, altri di meno.
  • performance: un aspetto molto importante è che lo smartwatch sia sempre pronto all’uso, scattante e reattivo.
  • display: in ultimo, ma non per meno importanza, il display deve essere di buona qualità e definito, per leggere chiaramente il testo e sfruttare le varie funzionalità

Miglior smartwatch con Wear OS

I migliori smartwatch con Wear OS, il sistema operativo Android precedentemente noto col nome di Android Wear adattato al piccolo schermo degli orologi, sono:

TicWatch Pro 2020

TicWatch Pro 2020

Il mercato degli smartwatch con Wear OS non è certo in fermento, ma ci sono alcune soluzioni particolarmente interessanti, come la nuova proposta di TicWatch per il 2020. Chiamato semplicemente Pro 2020, il nuovo orologio può contare su un doppio display, per migliorare l’autonomia.

Uno classico, di tipo AMPLED, mostra l’interfaccia di Wear OS e consente di arrivare a due giorni di utilizzo, mentre secondo schermo FSTN, posizionato al di sopra di quello a LED, garantisce un minor numero di informazioni a fronte di una autonomia che può raggiungere i 30 giorni.

La connettività include WiFi, GPS, NFC per i pagamenti e Bluetooth e la batteria ha una capacità di 415 mAh. Rispetto al modello originale raddoppia la RAM, che passa a 1 GB, e arriva la certificazione MIL-STD-810.

Prezzo di listino: 259,99 euro

Lo trovate su Amazon a 220,99 euro

Mobvoi TicWatch S2 & E2

Interamente realizzato in policarbonato, TicWatch S2 denota una costruzione pensata per mantenere i costi, anche se la qualità e il design sono decisamente gradevoli. La scocca risulta molto leggera ma allo stesso tempo resistente.

Lo smartwatch è resistente a polvere e acqua, dispone di tutti i sensori del caso, incluso il GPS, mentre la connettività è completa e difetta solo del chip NFC per i pagamenti online. La batteria da 415 mAh garantisce una giornata di autonomia, ma questo pare essere un difetto comune di tutti gli smartwatch con Android Wear.

Il display AMOLED da 1,39 pollici ha una risoluzione di 400 x 440 pixel ma è privo di sensore di luminosità.

È disponibile su Amazon a 159,99 euro, il prezzo di listino

Recensione Mobvoi TicWatch S2

Fossil Carlyle

Fossil Carlyle fa parte della quinta generazione di smartwatch realizzati dal brand texano, con Wear OS by Google. Utilizza una cassa da 44 millimetri, con cinturini intercambiabile da 22 millimetri, e un processore Qualcomm Snapdragon 3100 affiancato da 1 GB di RAM e 8 GB di memoria interna.

Non mancano la connessione Bluetooth 4.2, WiFi 802.11 b/g/n, GPS e NFC, per effettuare i pagamenti in mobilità. L’autonomia varia dalle 3 alle 48 ore, a seconda dell’utilizzo, in particolare del ricevitore GPS, che incide in maniera significativa sui consumi.

Lo trovate su Amazon a 239,90 euro

Miglior smartwatch con altro sistema operativo

Ecco invece i migliori smartwatch consigliati con sistema operativo differente da quello di Google, ad esempio Tizen OS di Samsung o il sistema proprietario di Amazfit:

Xiaomi Amazfit Bip Lite

Visto l’ottimo successo del primo modello, e in attesa del suo successore, Huami ha deciso di rilasciare la versione Lite di Amazfit Bip, dal look identico al predecessore ma con una sostanziale differenza, rappresentata dall’assenza del ricevitore GPS.

Ne beneficia enormemente l’autonomia, che può raggiungere i 45 giorni, il 50% in più rispetto al modello precedente.

Restano il misuratore di battito cardiaco, le funzioni smart e la possibilità di installare una delle numerose watch face alternative.

Amazfit Bip Lite è disponibile su Gearbest a circa 55 euro

Amazfit GTS

Con Amazfit GTS il produttore cinese Huami ha provato a riprendere la strada tracciata con Amazfit Bip, con un design rettangolare che ricorda quello del famoso Appel Watch. Stavolta troviamo uno schermo AMOLED da 1.65 pollici con risoluzione di 348 x 442 pixel, protetto da un vetro Gorilla Glass 3.

Abbiamo una ricca dotazione di sensori che comprende Bluetooth 5, GPS, GLONASS, misuratore del battito cardiaco e BioTracker PPG. Offre 14 giorni di autonomia che scendono a 5 con la funzione always-on attiva,

Lo trovate a 119,00 euro sullo store ufficiale di Amazfit.

Amazfit GTR

L’ultimo arrivato del produttore Huami è Amazfit GTR, uno sportwatch che punta tutto sull’autonomia, senza però grosse rinunce. Disponibile in due versioni, 42 mm con schermo da 1,2 pollici e 47 mm con schermo da 1,39 pollici, in entrambi i casi di tipo AMOLED.

Senza la funzione AoD, dovrete alzare il polso o premere il pulsante superiore. In questo modo l’autonomia può raggiungere i 24 giorni (5 con AoD attivo) nella versione da 47 millimetri, che dispone di una batteria da 400 mAh. Completa la dotazione, con GPS e certificazione IP68.

Lo trovate su Gearbest a circa 140 euro, o sullo store ufficiale italiano a 123,00 euro nella versione da 47 mm

Recensione Amazfit GTR

Amazfit Stratos 3

Tra i tanti smartwatch di Amazfit, questo Stratos 3 e quello che più si avvicina al concetto di sportwatch. Schermo transflective, visibile perfettamente anche sotto la luce del sole, corpo in acciaio inox 316L unito a plastica rinforzata per contenere il peso.

Il cinturino in silicone garantisce un’ottima traspirazione. La batteria garantisce 7 giorni di autonomia con la registrazione di 19 diverse attività sportive, ma può salire fino a 14 giorni disattivando alcune funzioni. Dispone di GPS per registrare gli spostamenti e della funzione FirtsBeat per una misurazione accurata del battito cardiaco

Lo trovate sullo store ufficiale italiano a 199,99 euro.

Recensione Amazfit Stratos 3

Amazfit T-Rex

Presentato al CES 2020 Amazfit T-Rex può essere considerato come un Amazfit GTR in versione rugged. Troviamo infatti uno schermo circolare AMOLED da 1,3 pollici con risoluzione 360 x 360 pixel, Gorilla Glass 3 con trattamento anti impronte e funzione Always-on.

Ricca la dotazione di sensori, con misuratore del battito cardiaco, GPS, GLONASS, Bluetooth 5.0, sensore geomagnetico e molto altro. La batteria da 390 mAh garantisce 20 giorni di autonomia grazie ai chip a basso consumo e alle tante ottimizzazioni.

Lo trovate sullo store ufficiale italiano a 149,99 euro.

Huawei Watch GT2

Huawei Watch GT 2 il secondo modello del produttore cinese a utilizzare LiteOS e potrebbe essere tra i primi a essere aggiornato ad Harmony OS.

Circa due settimane di autonomia, monitoraggio di parecchie attività sportive e funzioni smart, rendono questo smartwatch molto interessante. Il peso è contenuto, schermo AMOLED da 1,39 pollici con una risoluzione di 453 x 454 pixel e una dimensione della cassa di 46 millimetri.

Troviamo il misuratore di battito cardiaco, GPS, GLONASS, Galileo, Bluetooth 4.2, magnetometro, barometro e molto altro. Il prezzo di listino va dai 199 ai 229 euro a seconda della versione.

Trovate Huawei Watch GT2 a 179,90 euro su Amazon. Recensione Huawei Watch GT 2e

Huawei Watch GT 2e

Potrebbe sembrare una variante economica di Huawei Watch GT 2, ma questo Huawei Watch GT 2e ha una propria personalità, grazie a un design più moderno e adatto a un pubblico giovane.

Ottimo lo schermo AMOLED, arriva a tracciare un centinaio di attività sportive e parametri come la saturazione. Perfetta la visibilità sotto la luce diretta e ottima soluzione per chi cerca un compromesso tra e sportwatch. Buona l’autonomia, così come la possibilità di ricevere notifiche sullo schermo. È possibile personalizzare l’aspetto grazie a centinaia di quadranti disponibili.

È disponibile su Amazon a 149,90 euro

Fossil ibrido HR

Nonostante Fossil sia un brand avvezzo agli smartwatch ibridi, questo modello ibrido HR è davvero particolare. Oltre alle lancette meccaniche dispone infatti di uno schermo e-ink da 27 millimetri, incastonato in un quadrante da 42 millimetri.

L’autonomia raggiunge le due settimane, sono presenti un sistema di retroilluminazione per leggere le notifiche anche al buio e un sensore di battito cardiaco. Non mancano le classiche funzionalità per il rilevamento della qualità del sonno, il conteggio dei passi e le calorie bruciate.

Da segnalare infine la resistenza fino a 3 atmosfere. Lo smartwatch ibrido HR di Fossil è in vendita a partire da 199 euro sullo store ufficiale, con diverse colorazioni, finiture e cinturini.

Migliori smartwatch con NFC

In questa sezione infine trovate i migliori smartwatch dotati di sistema NFC, che permette di effettuare pagamenti in negozio senza dover ricorrere allo smartphone.

Samsung Gear S3

È indubbiamente uno dei migliori smartwatch sul mercato, con una scheda tecnica di tutto rispetto, Disponibile in due versioni, Classic e Frontier, differenti solo per l’aspetto, Samsung Gear 3 dispone di un display da 1,3 pollici con risoluzione 360 x 360, chipset Exynos 7270 con 768 MB di RAM e 4GB di memoria interna. Completa la dotazione di sensori e connettività che include WiFi, Bluetooth, NFC, GPS, MST e nel modello specifico non disponibile in Italia, anche LTE. Certificato IP68 per resistere all’uso di tutti i giorni ha una batteria da 380mAh che garantisce una buona autonomia.

Prezzo di listino: da 429 euro

Recensione Samsung Gear S3

Altre offerte

Garmin Vivoactive 4

Il nuovo modello Garmin unisce le funzioni tipiche di uno smartwatch, come le notifiche, la gestione della musica (con la possibilità di scaricarla nella memoria interna), pagamento tramite NFC e Garmin Pay e Connect IQ Store, con app e widget da scaricare, con quelle di uno sportwatch.

In quest’ultimo caso troviamo un coach virtuale sempre al polso, ricevitore GPS/GLONASS/Galileo, misurazione Vo2Max, idratazione, pulsossimetro, decine di modalità sportive, cardiofrequenzimetro con possibilità di collegare una fascia cardio toracica per una maggiore precisione.

Altre offerte

Lo trovate su Amazon a 226,00 euro su Amazon

Samsung Galaxy Watch Active 2

Samsung Galaxy Watch Active 2 è il nuovo smartwatch con Tizen OS 4.0 di Samsung, con interfaccia One UI e display AMOLED da 1,4 pollici, con risoluzione di 360 x 360 pixel e cassa da 44 mm (1,2 pollici e 360×360 pixel nel modello da 40 mm).

Grazie al SoC Exynos 9110, con CPU dual core a 1,1 GHz, 1,5 GB di RAM e 4 GB di memoria interna, le prestazioni sono di tutto rispetto. Ricca la dotazione di sensori e la connettività: WiFi, Bluetooth 5, GPS, GLONASS, NFC, accelerometro, barometro, giroscopio, pedometri e misuratore del battito cardiaco. è disponibile inoltre la versione con connettività LTE.  La batteria ha una capacità di 340 mAh (247 mAh nel modello da 40 mm) e dovrebbe garantire un’autonomia di un paio di giorni.

In offerta su Amazon a partire da circa 254,99 euro

Fitbit Versa 2

È il più recente degli smartwatch Fitbit, ed è dotato di numerose funzioni per gli amanti dello sport. Peccato solo per l’assenza del GPS che obbliga ad appoggiarsi a uno smartphone per la ricezione del segnale. Per il resto abbiamo un display AMOLED da 1,3 pollici, molto ben visibile sotto la luce del sole, riconoscimento automatico dell’allenamento, rilevazione continua del battito cardiaco, monitoraggio del sonno e integrazione con Amazon Alexa.

Da sottolineare la presenza della tecnologia NFC per i pagamenti contactless tramite Fitbit Pay.

In offerta su Amazon a 173 euro

Se invece di un nuovo smartwatch state cercando un altro dispositivo, date un occhio alle nostre guide: