Stai pensando di acquistare un nuovo Smartband o Fitness band? Sei arrivato alla pagina giusta ovvero alla nostra classifica sulle migliori smartband, che viene aggiornata ogni mese.

Le smartband sono dispositivi tecnologici accessori che sempre di più stanno comparendo nelle vetrine dei negozi e sui polsi delle persone. Una smartband non è sicuramente un oggetto indispensabile ma permette comunque di tracciare un minimo la propria attività fisica consentendo una maggior conoscenza di sé stessi e del proprio benessere.

Abbiamo dunque pensato di realizzare questa guida alle migliori smartband, anche se è difficile stabilire con certezza quale sia la migliore smartband, così da consentirvi di districarvi meglio all’interno di questo mercato sempre più in espansione raccogliendoli per rapporto qualità/prezzo e per fasce di prezzo così che possiate individuare velocemente quello più adatto.

Alcune proposte non sono disponibili ufficialmente in Italia, o sono più convenienti all’estero, per cui potreste trovare indicazioni relative ai negozi di importazione dalla Cina. Al fianco di ogni immagine troverete qualche caratteristica tecnica del prodotto e le sue principali funzionalità. Non ci resta dunque che lasciarvi alla lista dei miglior smartband secondo noi.

Come scegliamo le migliori Smartband

Scegliamo le smartband da inserire in questa classifica secondo diversi aspetti molto importanti. Innanzitutto valutiamo il rapporto qualità/prezzo, trattandosi di dispositivi tendenzialmente economici non è necessario spendere cifre particolarmente alte per avere un prodotto valido. Bisogna ricordarsi che si tratta di Smartband e Fitnessband, non sono quindi adatte a chi sta cercando un prodotto dedito allo Sport, a meno che non si alzi il budget almeno sopra i 100 Euro.

Un altro fattore importante è la visibilità dello schermo, anche sotto al solo deve essere ben visibile e utilizzabile e non da meno la presenza di un rilevatore del battito cardiaco, caratteristica per noi fondamentale per migliorare la misurazione dei valori di attività fitness.

Migliori smartband sotto i 50 euro

Su questa fascia di prezzo i prodotti sono particolarmente scarsi ad eccezione di un prodotto. Sconsigliamo l'acquisto di altre smartband al di fuori di quelle indicate.

Xiaomi Mi Smart Band 8

La versione presentata nel 2023 risulta decisamente più accattivante del modello precedente grazie a un prezzo migliore e a diverse novità. Lo schermo da 1,62"di tipo AMOLED è molto più luminoso (600 nits), cambia il sistema di aggancio del cinturino, che diventa simile a quello in uso sugli smartwatch. Cambia ancora il cavo di ricarica, che continua a utilizzare dei magneti, durante la ricarica si attiva una sorta di ambient mode molto comoda. Peccato per l'assenza della tecnologia NFC per i pagamenti dal polso, e per il GPS, ancora riservato a una versione superiore.

HONOR Band 7

Presentata a fine 2022, HONOR BAND 7 è una smartband con schermo AMOLED da 1,47 di forma rettangolare e un'autonomia dichiarata di ben 14 giorni, ottima quindi per chi cerca un prodotto da ricaricare saltuariamente. Misura il battito cardiaco e il livello di ossigeno nel sangue e traccia gli allenamenti effettuati. È resistente alle immersioni per cui può essere usato anche per il nuoto e grazie al Bluetooth 5.2 si collega allo smartphone, permettendo di ricevere le notifiche direttamente al polso.

Xiaomi Smart Band 7

Xiaomi Smart Band 7 è la più recente smartband di Xiaomi, anche se le differenze rispetto al modello precedente non sono molte. Crescono le dimensioni dello schermo, un pannello AMOLED, che ora raggiunge 1,62 pollici di diagonale, con una luminosità massima che raggiunge i 500 nit. Cresce il numero di attività sportive tracciabili, che ora raggiunge quota 120, ma si sente la mancanza del ricevitore GPS, presente su modelli dal prezzo simile. Il chip l'NFC per i pagamenti in mobilità è opzionale, rimane il un nuovo sistema di ricarica magnetico che non costringe più a rimuovere il corpo principale dal cinturino.

HUAWEI Band 8

La nuova Huawei Band 8 va direttamente a competere con Xiaomi Mi Band 7 per prezzo e prestazioni. Dispone di uno schermo AMOLED da 1,47 pollici con risoluzione 194 x 368 pixel, una batteria che garantisce 14 giorni di autonomia e numerosi sensori. Permette infatti di misurare il battito cardiaco e il livello di ossigeno nel sangue, ma offre funzioni di tracciamento delle attività fitness, registra quasi 100 diversi sport e offre un'analisi accurata del sonno. È leggera come una piuma, pesa infatti solo 16 grammi (cinturino escluso) con uno spessore di 89,99 millimetri. Ha un prezzo di listino di 59,99 euro.

Migliori smartband sotto i 100 euro

Se il vostro budget è superiore, e arriva attorno ai 100 euro, ci sono alcune smartband molto valide, ecco le migliori su questa fascia di prezzo.

Xiaomi Smart Band 7 Pro (GPS)

È la prima smartband di Xiaomi a essere dotata di ricevitore GPS, così da poter tracciare in maniera autonoma i percorsi seguiti durante gli allenamenti. Si parte da un grande display rettangolare da 1,64 pollici che la fa assomigliare più a uno smartwatch che a una smartband, con una risoluzione di 280 x 456 pixel e luminosità di 500 nit. È in grado di misurare il battito cardiaco e il livello di ossigeno nel sangue, oltre allo stress e a numerosi altri dati fitness, come la qualità del sonno. Resiste alle immersioni fino a 50 metri e si collega allo smartphone sfruttando ilBluetooth LE 5.2, così da garantire una maggiore copertura e ridurre i consumi. L'autonomia tipica è di 12 giorni, anche se varia molto in base al tipo di utilizzo.

Migliori smartband con GPS

L'ultima sezione riguarda le migliori smartband con GPS, compagne perfette per chi ama l'avventura, o per chi vuole registrare le proprie attività sportive, siano esse corse, escursioni o lunghe pedalate, senza l'ingombro di uno smartwatch/sportwatch. Abbiamo dunque selezionato i modelli più interessanti dotati di ricevitore GPS autonomo, che non richiede dunque di avere sempre lo smartphone in tasca per poter tracciare gli allenamenti.

Xiaomi Smart Band 7 Pro (GPS)

È la prima smartband di Xiaomi a essere dotata di ricevitore GPS, così da poter tracciare in maniera autonoma i percorsi seguiti durante gli allenamenti. Si parte da un grande display rettangolare da 1,64 pollici che la fa assomigliare più a uno smartwatch che a una smartband, con una risoluzione di 280 x 456 pixel e luminosità di 500 nit. È in grado di misurare il battito cardiaco e il livello di ossigeno nel sangue, oltre allo stress e a numerosi altri dati fitness, come la qualità del sonno. Resiste alle immersioni fino a 50 metri e si collega allo smartphone sfruttando ilBluetooth LE 5.2, così da garantire una maggiore copertura e ridurre i consumi. L'autonomia tipica è di 12 giorni, anche se varia molto in base al tipo di utilizzo.

Fitbit Charge 5 (GPS)

Fitbit Charge 5 è la smartband più performante del brand acquisito da Google, ed è dotata di una scheda tecnica di assoluto livello. Oltre a misurare il battito cardiaco e la saturazione dell'ossigeno, può infatti effettuare un elettrocardiogramma e misurare la temperatura cutanea al polso. Ottima anche per lo sport, vista la presenza di un ricevitore GPS, per tracciare attività all'aria aperta ma anche in acqua. Include un abbonamento semestrale a Fitbit Premium, per scoprire le tantissime funzioni e le metriche. Permette di ricevere notifiche dallo smartphone, oltre alle classiche funzioni di cronometro, sveglia, timer e molto altro.

Migliori smartband in assoluto

Naturalmente questa è la nostra selezione delle migliori smartband suddivise per fascia di prezzo, ma siamo aperti ad ogni genere di commento e di segnalazione nel box qui sotto. Sentitevi pure liberi quindi di segnalare una smartband che ritenete possa essere aggiunta nella guida e di segnalare qualche aspetto che vorreste venisse migliorato così da realizzare una guida alle miglior smartband ancor più completa.

Se stai cercando anche altri prodotti, dai uno sguardo alle nostre classifiche dei migliori: