Anche Kena Mobile aderirà alla normativa sul roaming UE dal 15 giugno

Anche Kena Mobile aderirà alla normativa sul roaming UE dal 15 giugno
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/05\/Kena-Mobile-logo_1.png","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/05\/Kena-Mobile-logo_1-460x290.png","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/05\/Kena-Mobile-logo_1.png","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/05\/Kena-Mobile-logo_1.png","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/05\/Kena-Mobile-logo_1.png"}, "title": "Anche Kena Mobile aderir\u00e0 alla normativa sul roaming UE dal 15 giugno" }

Un altro operatore mobile virtuale si aggiunge alla lista di quelli che aderiranno dal 15 giugno alla nuova normativa sul roaming nell’Unione Europea (e altri tre Paesi): stiamo parlando di Kena Mobile, l’operatore low-cost di TIM.

Dal prossimo 15 giugno dunque anche i clienti Kena Mobile potranno chiamare, mandare SMS e navigare nei 31 Paesi europei (28 dell’UE più Islanda, Liechtenstein e Norvegia, facenti parte dell’Area Economica Europea) senza costi aggiuntivi. Fino ad allora potranno utilizzare i pacchetti della loro offerta, ma pagando in più 6 centesimi al minuto per le chiamate, 2 centesimi a SMS e 8 centesimi ogni MB utilizzato.

Kena Mobile raggiunge gli altri operatori virtuali che hanno deciso di aderire sin dal principio (15 giugno) alla nuova normativa in modo completo (come fatto recentemente da Fastweb e CoopVoce), a differenza di Lycamobile, che per il momento aderirà solo parzialmente (tariffe a consumo standard e niente pacchetti tutto incluso).

Per usufruirne non dovrete fare nulla di particolare, ma se volete saperne di più sulla questione potete fare riferimento al nostro articolo di approfondimento.

Fonte: Mvnonews
Condividimi!