CoopVoce aderirà al roaming europeo dal 15 giugno

CoopVoce aderirà al roaming europeo dal 15 giugno
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/11\/coop_voce_logo_tta_01.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/11\/coop_voce_logo_tta_01-460x259.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/11\/coop_voce_logo_tta_01-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/11\/coop_voce_logo_tta_01.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/11\/coop_voce_logo_tta_01.jpg"}, "title": "CoopVoce aderir\u00e0 al roaming europeo dal 15 giugno" }

A partire dal 15 giugno entrerà in vigore la nuova normativa sul roaming europeo, che permetterà ai cittadini dell’unione Europea di viaggiare in Europa utilizzando l’offerta sottoscritta nel proprio Paese di origine senza dover sostenere costi aggiuntivi per il roaming.

Ricordiamo che gli operatori mobili hanno la possibilità di chiedere una deroga di 12 mesi, al fine di poter adeguare le proprie tariffe per riuscire a sostenere l’offerta economica. Mentre i principali operatori stanno già offrendo il roaming europeo con qualche settimana di anticipo sulla legge, i piccoli operatori virtuali stanno gradualmente confermando la loro adesione alla normativa europea e tra i primi troviamo CoopVoce.

A partire dal 15 giugno 2017 quindi gli utenti CoopVoce potranno chiamare, inviare SMS e navigare in Rete da tutta Europa, senza che venga addebitato alcun costo aggiuntivo. Il traffico dati a consumo, nel caso non fosse compreso nel proprio pacchetto, sarà tariffato a 6 centesimi di euro al MB.

La sola eccezione è rappresentata dalle offerte Internet tariffate a tempo, e non più attivabili, che non potranno essere utilizzate al di fuori dell’Italia. Nei prossimi giorni anche altri operatori dovrebbero comunicare la loro adesione al roaming europeo.

Fonte: Mvnonews
Condividimi!