A pochi giorni dalla sua presentazione¬†Huawei Mate 20 pro √® ovviamente lo¬†smartphone pi√Ļ discusso del momento, grazie alle tante novit√† introdotte e ai nuovi punti di riferimento stabiliti.

Tra i suoi punti di forza c’√® ovviamente il SoC HiSilicon Kirin 980, che oltre a integrare una doppia NPU offre una potenza decisamente elevata, superiore a quella dei¬†top di gamma dotati di Snapdragon 845. Anche la nostra unit√† ha fatto registrare un ottimo punteggio, decisamente superiore ai 300.000 punti, anche se come ripetiamo spesso il risultato di un benchmark non √® indice della bont√† assoluta di uno¬†smartphone.

Lo stesso¬†Huawei Mate 20 Pro sembra avere un problema non proprio trascurabile, evidenziato dai colleghi di AndroidPit.de. √ą capitato infatti che lo¬†smartphone, sul quale sono stati registrati i dati del volto di redattore, sia stato sbloccato da un collega che aveva alcune somiglianze.

Ci sono in effetti alcuni tratti in comune, come la barba, i capelli corti e di colore simile, ma da un software evoluto come quello promesso da Huawei, che dovrebbe sbagliare una volta su un milione, ci aspettiamo una precisione migliore.

Huawei è già a conoscenza del problema, che potrebbe semplicemente essere legato a una versione immatura del software di Huawei Mate 20 Pro. Ricordiamo che le unità in possesso dei recensori non dispongono della versione finale del software e quindi alcune cose potrebbero essere corrette con un aggiornamento prima della commercializzazione.

Vai a:¬†Che cosa abbiamo capito di Huawei Mate 20 Pro dopo 2 giorni di “smanettamenti”