Questo sito contribuisce alla audience di

Quante novità per YouTube, YouTube Kids, Traduttore, Play Store e Voice

Fra novità già in roll out, nuove funzionalità in arrivo e anticipazioni derivate dai vari teardown, ecco una summa di tutto quello che c’è di nuovo su alcune app di Google, YouTube e famiglia, Google Traduttore, Voice e Play Store compresi.

Nuove statistiche per nerd su YouTube

Procedendo per ordine, partiamo con l’app di YouTube che, dopo aver introdotto per alcuni utenti la modalità scura e iniziato a testare lo swipe per passare al video successivo, si aggiorna alla versione 13.30 introducendo la possibilità di rimuovere con uno swipe i video da una propria playlist creata.

Oltre a questo i colleghi di Android Police hanno notato la presenza di una riga di codice relativa alle statistiche per nerd che indica la possibilità che l’app YouTube riporti a breve informazioni sul consumo della batteria del proprio dispositivo, aggiunta che, laddove già presente, sarebbe da attivare in impostazioni/generali/attiva le statistiche per nerd, quindi visibile ad esempio nella pagina di riproduzione di un video cliccando sul menù a tre puntini.

<string name=”nerd_stats_battery_current”>Battery current (mA): </string>

Android app sul Google Play

Finestre di dialogo su YouTube Kids e altre eventuali novità

Dopo l’update di YouTube Music alla versione 2.43 di cui vi avevamo parlato una settimana fa all’incirca, anche YouTube Kids si aggiorna introducendo alcune novità che stanno arrivando anche in remoto.

La versione 3.43.3 dell’app che ormai latita da un po’ da varie parti, introduce un cambiamento funzionale relativo alla comparsa di una finestra di dialogo informativa con pulsanti annessi per confermare o meno che si presenta nel momento in cui viene cambiata la fascia d’età del bambino fruitore.

Parlando invece di quello che potrebbe riservare il futuro a YouTube Kids, diverse linee di codice indicano alcune eventuali modifiche alla procedura d’iscrizione ai canali e alla possibilità che arrivi qualcosa di nuovo riguardante eventi promozionali come evidenzia quanto segue.

<string name=”a11y_promo_title”>Promotional event</string>
<string name=”accessibility_promo_page”>Promo page</string>

Comunque, ciò che potrebbe interessare maggiormente è che oltre alla già nota raccolta di canali approvati, i genitori/tutori dovrebbero poter essere in grado di scegliere da sé altri canali promossi per i propri bambini come evidenziano i dettagli che seguono:

<string name=”parent_approved_subscription_unavailable_dialog_title”>Subscriptions aren\’t available</string>
<string name=”parent_approved_subscription_unavailable_dialog_message”>This profile is set to \’Approved Content Only.\’ Turn this off to subscribe to channels.</string>

Comunque non è chiaro se Google abbia in mente di dare la possibilità ai genitori/tutori di scegliere solo manualmente i canali adatti oppure di affidarsi esclusivamente alla modalità Solo contenuti approvati. Staremo a vedere; ma chi volesse può intanto scaricare in alternativa l’APK di YouTube Kids 2.43 seguendo questo collegamento.

Android app sul Google Play

Limiti alle frasi preferite su Google Traduttore

Al di là dell’ultimo aggiornamento di Google Traduttore alla versione 5.22 disponibile sul Play Store, non particolarmente interessante, un teardown firmato ancora una volta da Android Police ci dà alcuni suggerimenti su qualche nuova.

Ci sono ad esempio alcune linee di codice che pongono in risalto la parola “Flashcards” dando così a intendere qualcosa che non è ancora chiaro a cosa possa riferirsi di preciso.

<string name=”label_flashcards”>Flashcards</string>
<string name=”card_count”>%1$d of %2$d</string><activity android:name=”com.google.android.apps.translate.inputs.FlashcardActivity” android:label=”@string/label_flashcards” android:parentActivityName=”com.google.android.apps.translate.inputs.PhrasebookActivity” />

Oltre a questo emergono inoltre ulteriori indizi relativi alle frasi preferite di Google Traduttore, nel dettaglio a dei limiti che potrebbero essere introdotti per le voci inserite al raggiungimento di un certo numero non specificato. Ecco le linee di codice relative.

<string name=”msg_phrasebook_delete_old”>Your phrasebook has reached %1$d entries. Tap %2$s to replace your oldest entry, or tap %3$s to remove entries manually. &lt;a href=https://support.google.com/translate/answer/6142480?hl=en&amp;co=GENIE.Platform%%3DAndroid&gt;Learn more&lt;/a&gt;</string>
<string name=”msg_phrasebook_full_warning”>Your phrasebook has %1$d entries. After %2$d, adding a new entry will prompt you to replace the oldest.</string>
<string name=”lbl_phrasebook_delete_old”>Replace oldest entry?</string>
<string name=”label_replace_uppercase”>REPLACE</string>

Android app sul Google Play

Promozioni mirate sul Play Store

Anche lo stesso Play Store rientra nel ventaglio di aggiornamenti rilasciati ultimamente da Google e, sebbene quest’ultima versione 11.2 non apporti particolari cambiamenti e implementazioni, ci lascia qualche traccia di eventuali novità future.

<string name=”device_promotion_eligible_devices_title”>Eligible devices</string>
<string name=”device_promotion_help”>Help</string>
<string name=”device_promotion_terms”>Terms &amp; Conditions</string>
<string name=”device_promotion_unenroll”>Unenroll</string>
<string name=”device_promotion_unenroll_confirmation_text”>You will no longer be eligible and any progress you\’ve made will be lost.</string>
<string name=”device_promotion_unenroll_confirmation_title”>Are you sure you want to unenroll from this offer?</string>
<string name=”device_promotion_unenroll_success”>Successfully unenrolled</string>

A quanto pare il succo di tutto ciò sarebbe nell’eventuale lancio di promozioni e sconti specifici e mirati a determinati smartphone e tablet fruibili tramite codici e buoni di vario tipo.

Google Voice fra cambiamenti estetici e automazione

Concludiamo con Google Voice, app che non è ancora disponibile in Italia sebbene sia oggetto di interessanti novità. L’aggiornamento alla versione 2018.30 introduce alcuni cambiamenti nell’interfaccia in linea con le ultime tendenze stilistiche di Big G.

Come visibile dal prima e dopo allegato la novità sta nello spostamento della barra di navigazione in basso, cambiamento che impedisce di fare uno swipe per passare da una pagina all’altra, ma che etichetta le icone coi relativi nomi delle tre schede.

Anche in questo caso non mancano le indiscrezioni relative a novità future derivate da un gran numero di linee di codice che stavolta vi risparmiamo. La sostanza sarebbe comunque questa: una modalità non disturbare di Google Voice automatica e accordabile con Google Calendar utile ad esempio per automatizzare le preferenze in base ai propri orari di lavoro e ad altri impegni programmati senza modificare via via le impostazioni manualmente.

Fonte: Androidpolice

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Maxim Castelli

    Volevo semplicemente suggerire che “roll out” esiste in italiano: distribuzione.
    Grazie.

Top