Questo sito contribuisce alla audience di

Google ci parla del notch e delle fotocamere di Google Pixel 3 e Google Pixel 3 XL

Le specifiche tecniche non sono un’ossessione per Google, che sembra in qualche modo aver ripreso la filosofia di Apple, puntando alle funzioni e all’esperienza utente piuttosto che rincorrere la concorrenza nella gara al miglior hardware.

Lo conferma Brian Rakowski, vice presidente del Product Management, spiegando, insieme ad altri colleghi, i motivi che hanno portato Google a effettuare determinate scelte, alcune delle quali potrebbero sembrare all’apparenza incomprensibili.

Su tutti spicca l’assenza di un secondo sensore nella fotocamera posteriore, giudicato indispensabile da molti ma non da Google, secondo cui l’aggiunta non avrebbe portato a benefici evidenti. L’aggiunta di una lente grandangolare al posteriore non è stata vista come una priorità, piuttosto a Mountain View hanno preferito inserirla nella parte frontale.

Questo ha portato alla scelta del notch per Google Pixel 3 XL e alla scelta di non utilizzarlo su Google Pixel 3.Google non ha voluto tenere il piede in due scarpe, presentando due smartphone dal design diverso. In realtà anche il più piccolo dei due smartphone avrebbe dovuto utilizzare il notch, ma l’idea è stata abbandonata a causa delle dimensioni inferiori dello smartphone.

Per riuscire a inserire la doppia fotocamera frontale e lo speaker, ritenuto imprescindibile da Big G, sarebbe stato necessario l’utilizzo di un notch di dimensioni maggiori, con un risultato che non sarebbe rientrato nelle aspettative del colosso californiano.

Saranno le vendite a stabilire se le decisioni di Google sono state corrette, e se gli utenti preferiranno l’esperienza Google, e le tante funzioni esclusive presentate, o se invece rivolgeranno altrove le loro attenzioni in cerca di schede tecniche migliori e design alternativi.

Se avete domande relative ai nuovi Google Pixel 3Google Pixel 3 XL potete porle su Twitter, commentando questo post, esprimendo perplessità o soddisfazione per le scelte effettuate, o chiedendo chiarimenti.

E voi, cosa ne pensate di questi Pixel 3? Vi piacciono le scelte di Google, orientate all’esperienza utente invece che alle semplici prestazioni velocistiche? Il box dei commenti è a vostra disposizione.


Google Pixel 3 è disponibile in offerta su Amazon a 973.00 euro. Si trova online anche su molti altri negozi, contiamo circa 17 offerte. Se invece sei interessato alle caratteristiche puoi leggere la scheda tecnica di Google Pixel 3.

Fonte: Techcrunch, Phonearena

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top