Google Assistant può essere il vostro traduttore personale, in tempo reale (ma fa paura)

Google Assistant può essere il vostro traduttore personale, in tempo reale (ma fa paura)
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/Google_home_2_tta.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/Google_home_2_tta-460x259.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/Google_home_2_tta-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/Google_home_2_tta.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/Google_home_2_tta.jpg"}, "title": "Google Assistant pu\u00f2 essere il vostro traduttore personale, in tempo reale (ma fa paura)" }

Avete presente le frasi che si possono leggere sul sito “English from Fear”, quelle che traducono in maniera letterale alcuni detti tipici italiani? È la prima impressione che si prova attivando la nuova funzione di traduttore istantaneo offerta da Google Assistant sugli speaker e schermi intelligenti.

Mostrata per la prima volta al CES 2019 la funzione è ora disponibile per tutti, inclusi gli utenti italiani, che potranno dilettarsi a imparare nuove lingue. Sono ben 26 gli idiomi riconosciuti dall’assistente vocale di Google, con tutte le lingue più parlate al mondo, incluse la maggior parte di quelle europee.

Per attivare la modalità di traduzione in tempo reale è sufficiente pronunciare una delle seguenti frasi, dopo la hotword “Ok Google” o “Hey Google”

  • Devi essere il mio interprete francese.
  • Aiutami a parlare spagnolo.
  • Traduci dal polacco all’olandese.
  • Interprete cinese.
  • Attiva la modalità interprete

In questo modo si attiverà la funzione e potrete pronunciare la frase da tradurre dopo il bip. Per uscire dalla modalità di traduzione dovrete pronunciare “Interrompi”. Ogni frase pronunciata viene tradotta nella lingua richiesta anche se dopo un primo test veloce sembra che ci sia ancora molto lavoro da fare. Utilizzando frasi molto semplici il traduttore di Google Assistant svolge bene il suo lavoro, anche utilizzando termini complessi.

Se però nella frase viene utilizzato un termine più colloquiale, con qualche interiezione, la traduzione diventa decisamente maccheronica. Se poi vengono utilizzati modi di dire tipicamente italiani le cose diventano comiche, con traduzioni degne dei più illustri linguisti.

La funzione può tornare decisamente utile se vi trovate in un paese straniero e non conoscete minimamente la lingua, ma al momento non sembra una scelta raccomandabile, visto che c’è il grosso rischio che la traduzione porti a frasi completamente travisate, offensive o ironiche.

Non è necessario effettuare alcuna operazione, visto che l’aggiornamento dello speaker o schermo intelligente con Google Assistant avviene in automatico. Non vi resta che mettervi comodi e testare la funzione, magari con qualche amico straniero che possa confermarvi la bontà della traduzione. Per scoprire ulteriori dettagli vi invitiamo inoltre a visitare la pagina dedicata del supporto Google, raggiungibile a questo indirizzo.

Fonte: Androidpolice
Condividimi!