Recensione LG G5 SE – LG nel 2016 ci ha provato: non si può dire che non abbia tentanto di innovare una panorama Android un po’ piatto.
In effetti il suo G5 è tutt’ora un prodotto curioso,  unico nel suo genere e forse proprio per la sua particolarità guardato un po’ con scetticismo dal grande pubblico.

Nulla di cui stupirsi, potrebbe avere creato semplicemente le condizioni ideali per il lancio del suo successore, che ci aspettiamo molto interessante.

Ora però non è ancora il momento di guardare al futuro, anzi è tempo di pensare concretamente al presente e la casa coreana deve aver fatto proprio questo ragionamento nel proporre LG G5 SE, una versione senza tanti fronzoli di LG G5, dove si è cercato di limare i costi per il produttore e per il consumatore finale.

Obiettivo centrato, ma scopriamo altri dettagli nella nostra recensione.

Unboxing di LG G5 SE

La confezione in cartone bianco e nero a scorrimento, contiene un alimentatore da parete con supporto alla ricarica rapida da 9V 1.8 A, un cavetto USB/Type C e un paio di cuffiette di buona fattura.

Video recensione di LG G5 SE

Hardware & Connettività

LG G5 SE è costruito sulla base del fratello maggiore G5 ma le sue uniche differenze sono proprio sul comparto hardware. A bordo abbiamo infatti un processore octa core di Qualcomm, lo Snapdragon 652 coadiuvato dalla GPU Adreno 510 e 3 GB di RAM LPDDR3.

La memoria è espandibile fino a 256 GB tramite microSD.

La dotazione di sensori è completa e annovera quello di luminosità, prossimità, l’accelerometro, giroscopio, bussola e barometro. Sul fronte in alto è posizionato un grande e luminoso LED di notifica.

g5se2_tta

La scocca posteriore vede la presenza di una doppia fotocamera con sensore laser, doppio flash LED e sensore per lo spettro cromatico. Il tasto home fisico posizionato sulla parte posteriore ospita anche un preciso lettore biometrico per le impronte digitali.

Sul fronte della connettività segnaliamo lo scambio dati LTE di Cat. 12, WiFi 802.11 a/b/g/ac dual band, NFC, porta infrarossi e bluetooth 4.2. Non mancano GPS e radio FM.

Parte telefonica e antenne

Comparto al top come da tradizione LG. Davvero ineccepibile sotto ogni punto di vista il comportamento per le funzioni standard telefoniche e di connettività-

Prestazioni

Se il vostro dubbio nella scelta tra G5 e G5 SE sono le prestazioni, allora possiamo rassicurarvi. Il protagonista di questa recensione regge bene il confronto ed evidenzia qualche leggerissimo rallentamento solo nelle situazioni di stress intenso e prolungato.

Ergonomia, Design & Materiali

Potremmo copia incollare il paragrafo di LG G5, infatti SE ha la stessa identica scocca, con i medesimi materiali e peculiarità, compresa la modularità.

I materiali sono nobili, metallo per la scocca e vetro su quasi tutta la superficie anteriore, escluso un inserto in plastica nella parte bassa. La lega di cui è formato non è del tutto convincente in termini di impatto estetico, ma ha il grande vantaggio dell’ergonomia, molto migliore rispetto all’alluminio puro satinato.

g5se3_tta

Si tiene bene in mano nonostante dimensioni generose (149.4 x 73.9 x 7.3 mm ) relativamente alla diagonale del display da 5,3 pollici.

Il problema vero di G5 SE è il settore di unione tra la parte staccabile (vedi paragrafo successivo) e il corpo principale. Qui i due settori in alluminio vengono a contatto con un incastro poco rifinito e curato. Forse si tratta di una condizione inevitabile però non è certamente un dettaglio costruttivo che trasmette qualità.

Modularità

LG G5 SE è uno smartphone modulare: la porzione più bassa della scocca viene sganciata agendo su un apposito tasto fisico e nella separazione si porta dietro la batteria che viene così sfilata verso il basso dalla scocca.

g5se5_tta

Separando a sua volta la batteria dalla porzione modulare, è possibile sostituirla, oppure agganciarla ad altri due moduli che sono già sul mercato: LG CAM Plus e LG HiFi Plus. In questo LG G5 SE eredita i moduli dal fratello maggiore ed è compatibile anche con LG 360 CAM ma non con il visore 360 VR a causa di una limitazione del processore.

Display, Audio & Multimedia

Il display è il già visto LCD IPS QHD da 5,3 pollici. Il pannello è molto piacevole, brillante e ben calibrato. Nulla da eccepire sulla qualità, anche se avremmo valutato meglio un FHD visti i problemi noti di G5 sull’autonomia.  Unico neo una retroilluminazione non troppo elevata, verosimilmente una limitazione imposta dal costruttore per la solita grana del dispendio energetico.

Il comparto audio è OK, nulla di straordinario lo speaker di sistema ma comunque in linea con la maggior parte dei top di gamma, ottima invece la capsula auricolare.

Alla luce dell’alta qualità del display e del buon comparto audio possiamo valutare molto positivamente la multimedialità di questo prodotto.

Fotocamera

La fotocamera, o meglio, le fotocamere sono il fiore all’occhiello di questo device. Senza troppi giri di parole LG ha trovato il jolly nella scelta di accoppiare una cam standard e una grandangolare. Entrambe chiaramente sostenute da una invidiabile qualità delle immagini.

g5se4_tta

La fotocamera standard ha un sensore da 16 mega pixel in 16:9 con ottica stabilizzata F/1.8, autofocus laser e sensore per lo spettro cromatico. Questi ultimi sono condivisi con la cam grandangolare da 8 mega pixel F/2.4 non stabilizzata. Sul fronte troviamo invece un modulo da 8 mega pixel F/2.0.

Ottime le prestazioni di giorno come di notte, selfie e video. Una cam che se la gioca sul filo di lana con Samsung Galaxy S7 Edge ed S7, contro i quali perde nella velocità di messa a fuoco ma vince in livello di dettaglio e flessibilità.

Batteria & Autonomia

La batteria, purtroppo è la stessa di G5. Non adeguata all’hardware se ci poniamo come obiettivo quello di concludere la giornata. Sono 2800 mAh comunque removibili che permettono di coprire circa 3h di display attivo con una autonomia leggermente superiore a G5, ma non in modo significativo.

Software

La versione installata è Android 6.0.1 Marshmallow con personalizzazione LG UX 5.0. Ci è piaciuta molto perchè snella e veloce, senza rinunciare alla personalizzazione e alle funzioni avanzate.

Come sempre impeccabile la suite di applicazioni preinstallate, che garantisce ottime performance multimediali e di produttività.
L’impressione che si ha utilizzando G5 SE è quella di avere a che fare con un software maturo, dove tutto funziona bene e non ci sono imperfezioni sia nelle operazioni semplici che nelle condizioni di stress.

E’ presente un comodo tool per tenere pulita la memoria ed alcune opzioni di risparmio energetico. Le storiche QSlide e QuickMemo Plus hanno una fluidità gradevole e con il tempo si rivelano funzioni indispensabili.

Un’ultima nota di merito per gli sfondi a 360 gradi, LG aveva promesso un aggiornamento continuo della galleria di foto disponibili e così è stato. Ora potremo scegliere tra decine di sfondi a 360 gradi molto piacevoli.

In conclusione

LG G5 SE probabilmente non era stato previsto, ma le vendite mediocri di G5 hanno portato l’azienda coreana a reinventare il loro prodotto offrendo un’alternativa a buon mercato senza stravolgerne le qualità e peculiarità.

Il risultato è notevole, G5 SE costa di listino 200 euro in meno del fratello maggiore ma in fin dei conti garantisce la stessa piacevole esperienza d’uso.

g5se1_tta

Da addetti ai lavori non possiamo però esimerci dal sottolineare come buona parte delle potenzialità di questo prodotto siano state gettate al vento con una scelta discutibile dei componenti hardware, in particolare un piccolo sacrificio sulla risoluzione del display e un processore più moderno ed efficiente come lo Snapdragon 625, avrebbero probabilmente spinto G5 SE direttamente nella mischia dei medio alta gamma, con ottime credenziali.

Con ogni probabilità alcune questioni economiche e di produzione hanno limitato la scelta, peccato.

In ogni caso LG G5 SE rimane un ottimo prodotto, una solida alternativa a G5 soprattutto negli store fisici dal momento che le offerte online di G5 sono ormai troppo allettanti per far ricadere la scelta sul nuovo arrivato.

Migliori offerte sul web per LG G5 SE: 169.00 euro da Amazon.it

Pagella

9.6
Display
8.5
Ergonomia
8.2
Hardware
9.3
Software
7.5
Batteria
9.7
Fotocamera
8.4
Qualità/prezzo
8.0
Materiali
8.3
Audio
9.5
Esperienza Utente
8.4