La novit√† pi√Ļ interessante incorporata¬†da LG¬†G5 √® senza alcun dubbio la sua modularit√†, ovvero la possibilit√† di ospitare espansioni, moduli appunto, che aggiungono funzioni o caratteristiche particolari. La scocca principale dello smartphone si pu√≤ separare in due porzioni e il settore pi√Ļ piccolo pu√≤ essere sostituito con le varianti modulari, un effetto collaterale di tutto ci√≤ risulta nella batteria removibile, che si separa da G5 insieme al modulo standard e a sua volta si pu√≤ staccare per essere trasferita su altri moduli o essere rimpiazzata (approfondisci nella recensione di LG G5)

Al momento esistono due moduli, LG HiFi Plus e LG CAM Plus, e la promessa di espandere il parco accessori aprendo alle idee di terze parti. La disponibilit√† di elementi aggiuntivi, chiaramente, sar√† uno dei cardini su cui dovr√† essere incentrato il successo di LG G5. Oggi vi parliamo della nostra esperienza con LG¬†Cam Plus, modulo che √® possibile avere gratuitamente fino al 14 maggio, previo acquisto di LG G5 e registrazione sul sito dedicato entro 15 giorni dall’emissione dello scontrino.

Materiali e ergonomia

LG CAM Plus è realizzato totalmente in plastica, le sue misure sono di 73,9 x 61,4 x 15,9 mm in un peso di 55,4 grammi. La costruzione è abbastanza economica, le finiture poco curate e la parte posteriore è rivestita con un sottilissimo strato in gomma.
CAM Plus √® progettato per migliorare l’impugnatura dello smartphone mentre si scattano foto o si registrano video, nel contempo integra alcuni comandi rapidi per le funzioni fotografiche di base e una batteria da 1200 mAh. Il vantaggio in termini di ergonomia lo comporta il suo stesso ingombro, particolarmente comodo da impugnare e veramente utile per migliorare la stabilit√† in fase di scatto.

Sul lato inferiore del modulo sono presenti tutti gli elementi standard della porzione removibile di G5, quindi porta USB Type C, microfono e altoparlante di sistema. Sulla parte sporgente invece troviamo uno switch rapido per l’avvio dell’app fotocamera, una rotellina per il controllo dello zoom, un tasto di scatto a doppia corsa e un tasto rapido per la registrazione di video. E’ presente anche un piccolo LED¬†di stato, che si illuminer√† di rosso quando la batteria integrata √® scarica, oppure in verde a ricarica completa.

Esperienza di utilizzo

Il compito principale di LG CAM Plus √® quello di migliorare il confort nell’uso fotografico di LG G5 e nel contempo aggiungere una riserva di carica. Possiamo dire che l’obiettivo √® ampiamente raggiunto, infatti lo smartphone si impugna saldamente con il risultato di una bassissima percentuale di foto mosse o micro mosse, anche nelle situazioni complicate, specialmente in notturna.

I comandi sono ben posizionati e risultano molto comodi dopo un primo momento di pratica. La rotellina dello zoom non ha alcun tipo di frizione o di controllo del movimento, per cui capiterà spesso di muoverla involontariamente attivando lo zoom.

CAMPLUS_tta1

Per quanto riguarda il lato batteria, il modulo si comporta come un battery pack. Carica¬†G5 solo se questo si trova in standby, mentre con schermo attivo o app fotocamera aperta, riuscir√† solamente a mantenere costante la percentuale di carica residua. Non potremo sfruttare la batteria del modulo esterno in sostituzione alla batteria principale di G5, infatti se quest’ultima √® completamente scarica non potremo utilizzare l’espansione.
Al contrario se LG CAM Plus √® scarico, potremo comunque agire sui suoi comandi e l’energia verr√† presa dalla batteria principale di G5.
Lo scambio di corrente dal modulo al telefono avviene solo se apriamo l’app fotocamera oppure per un tempo di circa 7 minuti dopo che premiamo un tasto qualsiasi del supporto.

E’ quasi impossibile stabilire quanta autonomia aggiuntiva possa apportare la batteria del modulo; tendenzialmente facendo circa 50 foto al giorno siamo riusciti a utilizzare LG CAM PLUS per 2 giorni, mentre con G5 siamo riusciti a concludere una giornata di stress molto intenso con circa il 15% di autonomia residua.

Uno spiacevole difetto è la tendenza di LG CAM Plus a scaricarsi velocemente quando non è collegato allo smartphone, quindi senza essere usato.

Pro e Contro

I vantaggi del modulo per LG G5, LG CAM Plus, sono da ricercare nel miglioramento generale dell’usabilit√† nell’utilizzo fotografico dello smartphone. La batteria aggiuntiva √® un valore aggiunto collaterale che si fa apprezzare nelle situazioni di forte stress, ad esempio una giornata all’aria aperta dove scattiamo molte foto e video.CAMPLUS_tta6Sussistono comunque diversi piccoli difetti che hanno fatto s√¨ che non scattasse un grande feeling con il prodotto. Prima di tutto il suo ingombro ci impedir√† di proteggere G5 con una cover e considerate le situazioni di utilizzo ideale del modulo, questo potrebbe essere un problema. In secondo luogo la porta USB Type C perder√† il supporto OTG e contestualmente non sar√† possibile utilizzare i tasti fisici se colleghiamo un battery pack.
Il terzo difetto √® la mancanza in confezione di un astuccio porta modulo, che dovrebbe all’occorrenza ospitare il modulo di base di G5 una volta sostituito con CAM Plus. Su entrambi i componenti staccabili rimarranno esposti i contatti e i meccanismi di sgancio, non proprio una situazione ideale nelle giornate all’aria aperta.

Se questi difetti sono intrinseci nel sistema, il discorso è diverso per una mancanza software per la quale auspichiamo che LG possa porre rimedio con un aggiornamento del firmware interno. Ci riferiamo alle funzioni della rotellina, in questo momento limitate al controllo dello zoom. Sarebbe interessante se, in modalità manuale, fosse possibile scegliere il parametro da regolare con un tap e successivamente agire per la regolazione con la ghiera.

LG CAM Plus al momento si può ricevere in abbinamento a LG G5 registrandosi sul sito ufficiale, nelle prossime settimane arriverà sul mercato ad un prezzo non ancora definito. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti.