Google ci spiega cos’ha di particolare Android Go

Google è tornata su Android Go nelle ultime ore, dopo averlo presentato nel corso del keynote del Google I/O, per spiegarci qualche dettaglio in più sul suo conto, in modo da darci un’idea di cosa aspettarci.

Android Go, come spiegato in occasione della presentazione, è un sistema operativo derivato da Android destinato ai dispositivi di fascia bassa e quindi con specifiche tecniche di basso livello, pertanto è fortemente limitato.

Google ci spiega che per renderlo veloce e scattante sono state apportate, innanzitutto, delle modifiche all’interfaccia grafica, in modo che essendo più leggera e semplice utilizzi meno risorse di sistema (CPU, GPU e RAM).

Ciò significa che ci sono molte differenze grafiche fra Android e Android Go: ad esempio, quest’ultimo integra una schermata multi-tasking completamente diversa e con le anteprime intere delle applicazioni organizzate in un elenco scorrevole.

Questo perché, dice Google, secondo alcuni dati, il 95% degli utenti che usa un dispositivo di fascia bassa utilizza la schermata del multi-tasking per passare solo fra quattro applicazioni. Ma non ci sono solo ottimizzazioni grafiche.

Ad esempio, troviamo anche varie impostazioni per gestire al meglio il consumo dei dati internet e diverse applicazioni sviluppate da Google stessa (come Chrome e YouTube) con il risparmio dati abilitato di default.

Android Go sembra avere quindi tutte le carte in regola per fare bene e per farsi apprezzare, anche se probabilmente non farà che rendere ancora più grave il problema della frammentazione. Ma questo è un altro discorso e ne parleremo a tempo debito.

Tenete presente che Android Go non andrà a sostituire Android One, come spiegato abbondantemente da Google, e che sarà installato principalmente nei dispositivi con prezzi inferiori ai 100 dollari, pertanto non è chiaro se e in che modo lo vedremo da noi.

Fonte, Fonte, Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Antonio

    Si sa quando uscirà? Mi piacerebbe installare una rom con Android GO sul mio vecchio ed immortale Galaxy S Advance.

  • Chirurgo Plastico

    E se lo mettessero sui top di gamma non andrebbero ancora meglio?

    • Paske

      La penso allo stesso modo, sviluppare un unico SO più leggero e fruibile PER TUTTI i device Android no? Troppo facile

      • Marco Bianchi

        Mah i rallentamenti di android in fascia alta ci sono grazie alle modifiche ed implementazioni mal fatte di certi produttori. Non vedo perchè castrare Android in partenza quando basterebbe non appesantirlo.

  • Tacci loro e dei 3/4 delle rispettive palazzine… Sfornano android go per le ciofeche cinesi da 100 ma non aggiornano l’n5… E non venissero a dirmi che le cinesate da 100 vanno megoio dell’n5!

    • LaBattutaMortale

      Guarda che il nexus 5 è stato aggiornato per i 2 anni previsti…
      Ti puoi arrangiare con la Resurrection remix se vuoi…

      • Ma cosa centra? Io dico che ci sono terminali sotto i 100 che si sognano prestazioni dell’n5 che riceveranno android go, tralasciando il discorso o no dei 2 anni di aggiornamento de facto si parla di terminali con eguali caratteristiche e prestazioni solo che alcuni dati come usciti di fabbrica ieri e l’altro nel 2013. Ora se andiamo a guardare le specifiche dei processori non ti accorgi neanche di quale sia uno è quale l’altro. È solamente un fattore commerciale, devono vendere nuovi terminali non supportare i vecchi che non producono utili.

        • Marco Bianchi

          Solo i nuovi terminali di fascia bassissima lo avranno, anche perchè i produttori di quei telefoni non ci pensano proprio ad aggiornare roba usa e getta.

    • JeSuisCrix

      È assolutamente normale e giusto che non aggiornino più il Nexus 5.
      Ha avuto i suoi due anni di aggiornamento garantiti, se non di più, e adesso è in mano agli chef, i quali sfornano/aggiornano rom ogni giorno le quali girano benissimo (le ho provate io stesso).

      • Si con Netflix che deve decidere se bloccare i contenuti a chi usa le custom rom… E quasi sicuramente lo farà…

        • JeSuisCrix

          Per quello ti basta Magisk Manager e risolvi tutto. Io lo uso sulla AOSP Extended e funzionano benissimo sia netflix, sia snapchat, sia Mario Run ecc..

        • Marco Bianchi

          Si possono aggirare e comunque meglio 6.0.1 che un android destinato al mercato africano.

  • ego

    boh
    ancora non ne colgo la logica…
    io che uso FaceLite su motog5 vorrei anche ytube lite pur non avendo go

Top