Samsung Galaxy A3, A5, A6, Honor 10, Essential Phone: arrivano le patch di maggio e di giugno

Samsung Galaxy A3, A5, A6, Honor 10, Essential Phone: arrivano le patch di maggio e di giugno
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/10\/patch-ottobre.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/10\/patch-ottobre-460x345.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/10\/patch-ottobre-533x400.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/10\/patch-ottobre.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/10\/patch-ottobre.jpg"}, "title": "Samsung Galaxy A3, A5, A6, Honor 10, Essential Phone: arrivano le patch di maggio e di giugno" }

Come recita una regola non scritta oramai famosa, “è inizio mese, dunque è tempo di patch di sicurezza”. Gli aggiornamenti di cui vi parliamo riguardano case diverse accomunate dagli aggiornamenti di giugno, seppur Samsung, presente con due smartphone diversi in questa rassegna, rilascia le patch del mese in corso solamente per uno dei due.

Curiosamente quelle più recenti riguardano i Samsung Galaxy A3 e Galaxy A5 (2017), mentre quelle di maggio arrivano sui più freschi Samsung Galaxy A6 e Galaxy A6+. Rispettando fedelmente le consuetudini il produttore sudcoreano non ha rilasciato molte informazioni sui cambiamenti apportati, e dunque le patch potrebbero essere affiancate da modifiche alla UI più o meno sostanziali.

Aggiornamento software in arrivo anche per Honor 10: la casa cinese controllata da Huawei è stata più diligente di Samsung, e ha comunicato nei dettagli quali novità affiancano le patch di maggio. L’elenco completo, peraltro in italiano, accompagna la schermata informativa pre aggiornamento: vi anticipiamo che tra le novità maggiori ci sono la modalità Party, che consente di connettere più smartphone via NFC per riprodurre lo stesso brano, e delle ottimizzazioni allo sblocco tramite impronta digitale.

Nota di merito per Essential che per rilasciare le patch di sicurezza di giugno ha impiegato appena tre giorni in più di Google, certo facilitata dall’interfaccia quasi stock di Essential Phone. A corredo arrivano diversi bug fix, tra cui quello (non menzionato nel changelog) che risolve un problema al multitouch accusato da varie interfacce AOSP.

Vai a: Recensione Honor 10: difficile trovare di meglio a 399 Euro

Fonti: Sammobile, Sammobile, Androidandme, Hdblog
Condividimi!