La più classica delle modifiche lato server, vero e proprio “marchio di fabbrica” dell’azienda basata a Mountain View, ha regalato ad alcuni fruitori di Note di Keep la tanto attesa modalità scura, già è approdata su diverse app che compongono l’ecosistema di Google.

Requisito unico per sperare di avere prima possibile l’opportunità di rinnovare il solito ambiente bianco con delle tonalità più scure passa dall’installazione dell’ultima versione di Note di Keep, la 5.19.191.07, che potete scaricare dal Play Store, tramite il badge in fondo all’articolo, oppure da APKMirror tramite questo link.

Era solo una questione di tempo affinché anche Note di Keep ricevesse la propria “fetta di torta” visto che non è un mistero come Google stia lavorando per regalare ad Android Q la possibilità di scurire in un solo tap ogni meandro del sistema operativo, e coloro che hanno toccato con mano le ultime beta ne hanno avuto prova.

L’aspetto positivo della novità per Note di Keep riguarda il fatto che dal momento che Google terminerà le operazioni di rilascio dai server, qualsiasi fruitore dell’app potrà impostare il tema scuro a prescindere dalla versione di Android che abbia installata sullo smartphone.

Android app sul Google Play

Vai a: Ecco tutte le novità della Beta 3 di Android Q, in prova su Google Pixel 3 XL