Xiaomi Mi 9 SE riceve la Modalità Luna con la nuova MIUI 10 Stabile

Xiaomi Mi 9 SE riceve la Modalità Luna con la nuova MIUI 10 Stabile
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/04\/Xiaomi_Mi_9_SE_TA_10.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/04\/Xiaomi_Mi_9_SE_TA_10-460x345.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/04\/Xiaomi_Mi_9_SE_TA_10-635x477.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/04\/Xiaomi_Mi_9_SE_TA_10.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/04\/Xiaomi_Mi_9_SE_TA_10.jpg"}, "title": "Xiaomi Mi 9 SE riceve la Modalit\u00e0 Luna con la nuova MIUI 10 Stabile" }

Negli ultimi anni Xiaomi ha posto particolare attenzione al comparto fotografico dei propri smartphone, sia i top di gamma sia i medio gamma come Xiaomi Mi 9 SE.

Non solo Xiaomi ha scelto di utilizzare sensori di ottima qualità, come il Sony IMX586 da 48 megapixel, ma ha lavorato seriamente sul software aggiungendo modalità notturna, slow motion e molto altro, con un grosso aiuto da parte dell’intelligenza artificiale.

Ora Xiaomi Mi 9 SE riceve una funzione che ha debuttato un paio di mesi fa con Xiaomi Mi 9, ovvero la Modalità Luna. Una volta avviata l’app fotocamera basterà inquadrare la luna attivando la modalità AI. A questo punto dovrete aumentare il livello di zoom a 4X o superiore e toccare lo schermo.

L’intelligenza artificiale riconoscerà il nostro satellite naturale, confermando di aver attivato la Modalità Luna. Basterà scattare la foto premendo il tasto per avere una foto di buona qualità senza dover giocare con messa a fuoco, esposizione o sensibilità ISO.

La nuova funzione arriva insieme a MIUI 10.3.10 China Stabile, destinata quindi al mercato cinese, ma è probabile che nelle prossime settimane arrivi anche nella versione globale della ROM. Tra le altre novità si segnala la nuova modalità gioco, la possibilità di personalizzare il watermark nelle foto e la possibilità di autorizzare l’apertura delle app con il volto.

Fonte: Gizmochina
Condividimi!