Da un paio d’anni Xiaomi produce¬†smartphone con Android puro, permettendo a chi apprezza la qualit√† costruttiva dei suoi prodotti di avere uno¬†smartphone privo dell’interfaccia MIUI, amata da molti e detestata da tanti.

Si avvicina il periodo in cui dovrebbero essere lanciati i successori dei due modelli dello scorso anno, Xiaomi Mi A2 e Xiaomi Mi A2 Lite e le danze si aprono con una anticipazione davvero gustosa, che arriva dall’XDA Junior Member¬†frantzesca.

Xiaomi starebbe lavorando a tre smartphone dotati di lettore di impronte digitali nel display, con ogni probabilità di tipo ottico. Al momento sono noti i nomi in codice, pyxis, bamboo_sprout e cosmos_sprout. Sono proprio gli ultimi due a destare maggiore interesse, visto che il suffisso sprout identifica da sempre gli smartphone appartenenti al programma Android One. Potrebbe dunque trattarsi di Xiaomi Mi A3 e Xiaomi Mi A3 Lite, ammesso che Xiaomi mantenga questa denominazione.

Il terzo smartphone potrebbe essere la versione destinata al mercato cinese di uno dei due modelli, come è già accaduto in passato con Xiaomi Mi 5X e Mi 6X, versioni cinesi di Xiaomi Mi A1 e Mi A2. Tutti e tre utilizzerebbero una fotocamera frontale da 32 megapixel con funzione di pixel binning 4 in 1.

Al momento mancano altri dettagli, come il chipset utilizzato, la memoria, la batteria e la fotocamera posteriore, ma con ogni probabilità potremo avere ulteriori informazioni a breve.