Redmi K30i è uno smartphone Android di fascia media, presentato da Xiaomi a fine maggio 2020. Piuttosto simile rispetto ai modelli della serie cui appartiene, si presenta con un display IPS da 6,67 pollici con refresh rate a 120 Hz, un chipset Snapdragon 765G, quattro fotocamere posteriori e una batteria da ben 4.500 mAh. Nei paragrafi a seguire trovate tutte le caratteristiche tecniche, il design, il software, le immagini, il prezzo e la disponibilità di Redmi K30i.

Caratteristiche tecniche di Redmi K30i

Redmi K30i vanta uno schermo LCD IPS protetto dal Corning Gorilla Glass 5, con una diagonale di 6,67 pollici, una risoluzione Full HD+ (1080 x 2400 pixel), un rapporto di forma 20:9, un doppio foro ovale per le fotocamere frontali e una frequenza d’aggiornamento massima di 120 Hz.

Sotto il cofano troviamo il chipset suddetto, il Qualcomm Snapdragon 765G  dotato di un processore octa core a 2,4 GHz e di una GPU Adreno 620. Lato memorie, ci sono 6 GB di RAM LPDDR4X e 128 GB di memoria interna UFS 2.1.

Il comparto fotografico di Redmi K30i è composto da quattro sensori posteriori con a capo un 48 megapixel con apertura f/1.79 e ottica standard, affiancato da una grandangolare da 8 megapixel f/2.2 con campo di visione di 120°, da una macro da 5 megapixel f/2.4 e da un sensore di profondità da 2 megapixel f/2.4. Davanti, ci sono invece una fotocamera anteriore da 20 megapixel e una da 2 per la profondità, quindi per i ritratti.

Questione sensori e connettività, Redmi K30i vanta una dotazione ricca e completa con 5G (SA/NSA), WiFi 802.11 ac dual band, Bluetooth 5.1, NFC, l’entrata USB di tipo C, GPS a doppia frequenza, GLONASS , Beidou, radio FM, uno speaker lineare 1217, un amplificatore audio, persino la presa per il jack audio da 3,5 mm. La batteria, infine, è da 4.500 mAh con supporto alla ricarica rapida a 30 watt.

Design di Redmi K30i

Redmi K30i è tale e quale agli altri due smartphone della gamma K30. Perciò davanti troviamo un display particolarmente generoso e ben ottimizzato dal punto di vista delle cornici, con un mento inferiore un pochino più spesso e due fori posizionati in alto a destra a contenere le fotocamere frontali. Dietro, largo al modulo fotocamere, enfatizzato da una particolare soluzione a oblò che mette in risalto il modulo che si sviluppa in verticale, contenente tutti e quattro i sensori. Per il resto, poco altro da aggiungere per Redmi K30i se non l’utilizzo di materiali di pregio come vetro e alluminio e dimensioni che vanno ben oltre gli standard consueti: 165,3 mm di altezza, 76,6 mm di larghezza e 8,79 mm di spessore per un peso che tocca quota 208 grammi.

Software e funzioni di Redmi K30i

Redmi K30i si presenta con a bordo Android 10, personalizzato con la MIUI 11. Non è un mistero che si tratti di un’interfaccia grafica tanto particolare e ricca di funzioni e di applicazioni, quanto lontana dalla versione nativa del robottino verde. Nonostante arrivi sul mercato con l’undicesima versione della MIUI, sarà presto aggiornato alla MIUI 12, già presentata al momento del lancio e pronta per calzare e svecchiare subito l’interfaccia grafica con soluzioni più moderne e curate, di cui potete trovare tutto qui. Per il resto, oltre a Mi Turbo 2.0, per Redmi K30i c’è da segnalare un software fotografico che garantisce al comparto posteriore uno zoom digitale fino a 10x, la Super Night Scene e video in 4K a 30 fps; per la fotocamera anteriore, c’è la registrazione video si ferma invece alla risoluzione Full HD a 30 fps.

Immagini di Redmi K30i

Prezzo e uscita di Redmi K30i

Redmi K30i è disponibile in Cina dal 2 giugno 2020 nei colori blu, rosso, viola e bianco, al prezzo di 1.899 yuan, circa 244 euro al cambio rilevato il giorno della presentazione.