Nothing Phone (2)

Nothing Phone (2) è uno smartphone di fascia alta, presentato globalmente l’11 luglio 2023 a praticamente un anno di distanza dal predecessore Nothing Phone (1) che non viene stravolto lato design ma viene migliorato dal punto di vista delle specifiche tecniche.

Andiamo a scoprire tutto su Nothing Phone (2): ecco caratteristiche tecniche, design, software e funzionalità, immagini, prezzo e data di uscita dello smartphone dell’azienda britannica.

Caratteristiche del Nothing Phone (2)

Nothing Phone (2) è il secondo smartphone dell’azienda londinese che vuole ora affermarsi nel panorama degli smartphone Android. Rispetto al predecessore cresce e questo si evince anche dal display che è un Flexible OLED LTPO da 6,7 pollici con risoluzione Full-HD+, refresh rate variabile da 1 a 120 Hz, HDR10+ e 1600 nit di luminosità di picco. Il dispositivo è plasmato attorno al SoC Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1 a 4 nm con CPU octa-core: al fianco di quest’ultimo prendono posto 8 o 12 GB di RAM e 128 o 256 GB di memoria interna UFS 3.1. Il comparto fotografico vede la presenza di tre sensori in tutto: sul retro abbiamo una doppia fotocamera con sensore principale Sony IMX890 da 50 MP e ultra-grandangolare Samsung JN1 da 50 MP, mentre per la fotocamera anteriore è da 32 MP (Sony IMX615). La connettività è completa, con 5G NSA/SA, Wi-Fi 6 dual-band, Bluetooth 5.3, NFC, GPS dual-band e porta USB Type-C. Disponibili anche certificazione IP54, lettore delle impronte digitali nascosto sotto al display e audio stereo dual speaker. La batteria è da 4700 mAh con ricarica rapida cablata a 45 W, wireless Qi a 15 W e inversa a 5 W. Per tutti gli altri dettagli potete consultare la scheda tecnica completa.

Design del Nothing Phone (2)

Anche nella seconda iterazione, Nothing decide di mantenere le due colorazioni nero e bianco e il design caratterizzato dall’utilizzo di vetro trasparente che mette in mostra alcuni elementi e rende visibile l’interfaccia Glyph, ulteriormente aggiornata rispetto alla precedente versione e ora dotata di 33 zone distinte di illuminazione.

La parte frontale è caratterizzata dalla presenza di uno schermo piatto con cornici sottili e soprattutto simmetriche, non un qualcosa che si vede su tutti gli smartphone del robottino verde: il risultato è stato raggiunto anche grazie alla “solita” integrazione della fotocamera anteriore all’interno di un piccolo foro circolare nel display, piazzata ora al centro a differenza del predecessore (era nell’angolo in alto a sinistra).

I pulsanti fisici si dividono tra il lato destro (tasto accensione/spegnimento) e quello sinistro (pulsanti del volume separati). Lo smartphone ha un peso di 201,2 grammi, mentre le dimensioni sono le seguenti: 162,1 x 76,4 x 8,6 mm.

Per quanto concerne la realizzazione, Nothing ha optato per alluminio riciclato al 100% per il frame, i pulsanti e il carrellino della SIM, vetro Gorilla Glass a protezione del display e per la scocca posteriore. Anche tutti gli altri materiali utilizzati cercano di strizzare l’occhio alla sostenibilità: lo stagno e il rame utilizzati per la circuiteria sono riciclati al 100%, le parti plastiche sono realizzate per l’80% sfruttando materiali riciclati o bio-plastiche, l’acciaio utilizzato è riciclato al 90%; anche il packaging è sostenibile, privo di plastiche e certificato FSC Mix. Il Nothing Phone (2) è poi assemblato sfruttando il 100% di energia rinnovabile e con un processo che evita la creazione di rifiuti.

Software e funzionalità del Nothing Phone (2)

Nothing Phone (2) arriva sul mercato con a bordo la nuovissima Nothing OS 2.0 basata su Android 13, ma, come promesso dall’azienda, dovrebbe essere tra i primi dispositivi a ricevere Android 14: pensata per essere smart e imparare le abitudini dell’utente, in modo da gestire le risorse, nel tempo la Nothing OS si è evoluta guadagnando nuove funzionalità e, ora, aggiunge un nuovo layout monocromatico (che consente anche di rimuovere le etichette coi nomi delle app) e nuovi widget altamente personalizzabili che l’utente può creare a partire da qualsiasi app o impostazione rapida. Il produttore promette 3 anni di aggiornamenti di Android e 4 anni di patch di sicurezza (ogni 2 mesi).

L’interfaccia Glyph, una delle peculiarità del precedente Phone (1), resta anche sul Phone (2) ma viene ulteriormente ottimizzata: ora troviamo un maggior numero di segmenti LED che consentono una maggiore personalizzazione e funzionalità. Essa può anche fungere da conto alla rovescia visivo e permette di tracciare i progressi dei servizi di trasporto o di consegna, e le Notifiche essenziali assicurano agli utenti di non perdere ciò che conta di più per loro. Quando si riceve una notifica da contatti o app selezionati, il segmento LED in alto a destra si illumina in modo persistente fino a quando non viene risolto. Un’altra novità, annunciata a pochi giorni dalla presentazione, è il Glyph Composer che consente agli utenti di personalizzare ulteriormente la loro esperienza creando suonerie Glyph uniche; quest’app è stata realizzata in collaborazione con gli Swedish House Mafia.

Grazie al nuovo SoC Snapdragon 8+ Gen 1, dotato di un ISP (a 18 bit) decisamente più potente rispetto a quello dello Snapdragon 778G, il Nothing Phone (2) è in grado di sfruttare appieno l’hardware fotografico a propria disposizione: i dati della fotocamera vengono elaborati fino a 4000 volte più velocemente del predecessore e, in questo modo, è possibile sfruttare algoritmi più avanzati. Questo porta all’arrivo di funzionalità come Motion Capture 2.0, una tecnologia basata sull’intelligenza artificiale che facilita l’identificazione in tempo reale dei soggetti in movimento per mettere a fuoco la scena in maniera ottimale. Un’altra novità è il supporto alla registrazione video fino al 4K a 60 fps (solo dalla fotocamera principale che è anche stabilizzata otticamente).

Dal punto di vista energetico, grazie al SoC ben ottimizzato, al display LTPO capace di scendere fino a 1 Hz quando i contenuti a schermo sono statici e alla batteria maggiorata (4700 mAh) che supporta la ricarica rapida cablata a 45 W, Phone (2) vuole dare soddisfazioni. In 20 minuti di ricarica, lo smartphone si ricarica del 50%.

Immagini del Nothing Phone (2)

Prezzo e uscita del Nothing Phone (2)

Nothing Phone (2) è stato presentato l’11 luglio 2023 e arriva nelle colorazioni Grigio Scuro e Bianco. L’inizio dei pre-ordini è previsto per la mezzanotte del 17 luglio 2023 mentre le vendite effettive inizieranno il 21 luglio 2023. Come canali di vendita sono previsti Amazon.it, il sito ufficiale nothing.tech, nonché i punti vendita e il sito WINDTRE . Ecco i prezzi ufficiali di listino:

  • Configurazione 8+128 GB al prezzo di 679 euro
  • Configurazione 12+256 GB al prezzo di 729 euro
  • Configurazione 12+512 GB al prezzo di 849 euro