Il 24 febbraio 2019, alla vigilia della giornata inaugurale del Mobile World Congress, è stato presentato il nuovo top di gamma di LG, il primo della compagnia sud coreana a essere dotato di connettività 5G. LG V50 ThinQ 5G lancia dunque la sfida alle nuove tecnologie di Rete con una scheda tecnica e una serie di funzioni che andiamo a scoprire.


Caratteristiche tecniche di LG V50 ThinQ 5G

Mentre la concorrenza ha deciso di puntare su smartphone con schermi pieghevoli, LG ha trovato una soluzione diversa e opzionale, dotando LG V50 ThinQ 5G di un secondo schermo incluso in una flip cover. Lo schermo principale, di tipo OLED FullVision, ha una diagonale di 6,4 pollici con risoluzione QHD+ (1440 x 3120 pixel) e fattore di forma 19,5:9.

Sotto alla scocca, protetta da vetro su entrambi i lati, trova posto una Mobile Platform Qualcomm Snapdragon 855, con CPU octa core a 2,84 GHz e GPU Adreno 640, affiancati da 6 GB di RAM LPDDR4X e 128 GB di memoria interna UFS 2.1 espandibile con microSD fino a 2 TB.

La fotocamera posteriore può contare su tre sensori, oltre a un flash LED. Troviamo un sensore principale da 12 megapixel con apertura focale f/1.5, un sensore secondario ultra grandangolare da 16 megapixel con apertura focale f/1.9 e grandangolo di 107 gradi, e un terzo sensore zoom da 12 megapixel con apertura focale f/2.4. Nella parte frontale, all’interno del notch, troviamo una doppia fotocamera, con sensore principale da 8 megapixel, apertura f/1.9, e un sensore secondario da 5 megapixel con apertura f/2.2.

Ricca la connettività, su cui spicca ovviamente5 il supporto alle reti 5G, grazie al modem Snapdragon X50 di Qualcomm. È presente anche il supporto per le reti 4G/LTE, WiFi 802.11 ac dual band, Bluetooth 5, NFC, GPS, GLONASS, Galileo, USB Type-C e presa jack da 3,5 millimetri.

La batteria da 4.000 mAh è compatibile con la tecnologia di ricarica rapida Quick Charge 3.0, mentre il sistema operativo è Android 9 Pie. Le dimensioni sono di 159,2 x 76,1 x 8,3 millimetri e il peso è di 183 grammi. Al momento della presentazione è stata annunciata esclusivamente la colorazione Astro Black.

LG propone inoltre un secondo display, da acquistare separatamente, che può essere collegato allo smartphone attraverso il connettore Pogo Pin situato nella parte posteriore. Lo schermo OLED FullVision ha una diagonale di 6,2 pollici, risoluzione FullHD+ (1080 x 2160), misura 161,6 x 83,4 x 15,5 millimetri e pesa 131 grammi. Il secondo schermo faciliterà il multitasking e nei giochi potrà diventare un controller e sarà alimentato dalla batteria dello smartphone.

Design di LG V50 ThinQ 5G

Mentre la concorrenza ha preferito puntare su smartphone dallo schermo pieghevole, una tecnologia sicuramente innovativa ma con la grossa incognita rappresentata dalla durabilità, LG V50 ThinQ 5G punta su una soluzione completamente diversa. Lo smartphone presenta un notch normale, né troppo grande né troppo piccolo, senza nascondere nulla sotto lo schermo, nemmeno il lettore di impronte che è collocato nella cover posteriore.

Questo non significa che LG non abbia osato, dotando innanzitutto lo smartphone di connettività 5G e fornendogli un accessorio opzionale davvero particolare. Grazie a una flip cover infatti, che può essere posizionata a 104 gradi o a 180 gradi, è possibile aggiungere un secondo schermo.

Si tratta di una unità da 6,2 pollici FullVision con risoluzione FullHD+ (1080 x 2160 pixel), che misura 161,6 x 83,4 x 15,5 millimetri e pesa 131 grammi. La connessione avviene tramite tre pin collocati sul retro dello smartphone e sulla cover.

È possibile utilizzare lo schermo secondario come controller nei giochi, per navigare e cercare informazioni durante la visione di un film e più in generale per operazioni in multitasking. LG ha nuovamente proposto la tecnologia Boombox per garantire un’ottima qualità audio, mentre per tenere sotto controllo la temperatura è stata utilizzata una tecnologia Vapor Chamber che garantisce prestazioni ottimali anche sotto sforzo.

Software di LG V50 ThinQ 5G

LG V50 ThinQ 5G utilizza ovviamente Android 9 Pie e si è concentrata, oltre che sull’esperienza garantita dal doppio schermo, anche sull’intelligenza artificiale e sul software della fotocamera. Sia quella frontale che quella posteriore dispongono della funzione Video Depth Control che garantisce una perfetta messa a fuoco dei soggetti in movimento.

Dual Field of View permette invece di analizzare la distanza e la profondità per garantire effetti realistici ed effetti sfocati degni di un fotografo professionista. Da notare anche la cura risposta nel comparto audio con il supporto agli standard aptX e aptX HD per un audio in cuffie Bluetooth di altissima qualità, in grado di garantire la massima immersività.

Da sottolineare infine la presenza dell’intelligenza artificiale nel comparto fotografico, con il riconoscimento delle scene per applicare i parametri ottimali e ottenere le migliori foto possibili.

Immagini di LG V50 ThinQ 5G

Prezzo e uscita di LG V50 ThinQ 5G

LG non ha comunicato informazioni relative al prezzo e alla disponibilità di LG V50 ThinQ 5G.