Huawei Mate 10: prezzo, caratteristiche, uscita e notizie in Italia

È stato ancora una volta Monaco di Baviera lo scenario per la presentazione della nuova famiglia di prodotti Huawei. Alla base dei modelli top di gamma troviamo Huawei Mate 10, che offre una scheda tecnica molto simile a Huawei Mate 10 Pro, il vero top di gamma di quest’anno, mantenendo però il design tipico dei modelli precedenti per quanto riguarda lo schermo. Troviamo infatti un display da 5,9 pollici con fattore di forma 16:9, con cornici sottili ma non troppo, tanto che sul frontale trova posto il lettore di impronte digitali integrato nel tasto Home. Vediamo di scoprire tutto sullo smartphone che non è commercializzato in Italia ma solo in alcuni Paesi europei.

Indice:

Specifiche tecniche di Huawei Mate 10

Huawei Mate 10 ha poco da invidiare al fratello maggiore Mate 10 Pro, con il quale condivide gran parte della scheda tecnica, con qualcosa in più e qualcosa in meno. Si parte dal pannello LCD da 5,9 pollici con risoluzione QHD (1440 x 2560), con il tradizionale fattore di forma 16:9.

Sotto alla scocca ritroviamo il SoC HiSilicon Kirin 970, realizzato con processo produttivo a 10 nanometri, dotato di una CPU octa core (4 core Cortex-A73 a 2,36 GHz e 4 core Cortex A53 a 1,8 GHz), GPU ARM Mali-G72 MP12 e NPU (Neural Processing Unit). Il chipset è affiancato da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, sufficienti quindi anche per le operazioni più complesse.

Il comparto fotografico può contare su due sensori posteriori, con un sensore monocromatico da 20 megapixel e uno a colori da 12 megapixel, entrambi con lenti Leica con apertura focale f/1.6, stabilizzazione ottica dell’immagine, messa a fuoco laser e a riconoscimento di fase. Sul frontale troviamo invece un sensore da 8 megapixel con apertura focale f/2.0. La fotocamera posteriore è in grado di registrare video in 4K ed è dotata di zoom ibrido 2X.

Completa la connettività che include WiFi 802.11 Dual band, Bluetooth 4.2, NFC, GPS, dual SIM, connettore USB Type-C e connettore per il jack audio da 3,5 millimetri, anche se manca la certificazione IP67 per la resistenza ad acqua e polvere. La batteria, compatibile con la tecnologia di ricarica rapida proprietaria di Huawei, ha una capacità di 4000 mAh. Le dimensioni infine sono di 150,5 x 77,8 x 8,2 millimetri per un peso di 186 grammi.

Design di Huawei Mate 10

Il design di Huawei Mate 10 è, almeno per quanto riguarda la parte posteriore, molto simile alla versione Pro, con il comparto fotografico messo in evidenza da una fascia di colore più chiaro. Troviamo un vetro protettivo 3D che conferisce un aspetto davvero prestigioso allo smartphone.

Sul frontale ci sono poche novità: il pannello 16:9 è simile a quanto visto lo scorso anno, anche se rispetto a Huawei Mate 9 ha una risoluzione maggiore. Sul pulsante Home trova posto il lettore di impronte digitali che contribuisce a mantenere più pulito il retro del dispositivo. Trova posto anche un jack da 3,5 millimetri ma manca la certificazione IP67, riservata ai modelli più costosi.

Con Huawei Mate 10 il produttore cinese ha voluto soddisfare quella parte di utenti che sembrano non gradire i nuovi schermi con fattore di forma 18:9, più maneggevoli ma più leggermente più alti.

Software di Huawei Mate 10

Dal punto di vista software non ci sono differenze rispetto alla versione Pro. Troviamo dunque Android 8.0 Oreo con la nuovissima EMUI 8, con un salto di due versioni a sottolineare il grande passo in avanti dovuto principalmente alla intelligenza artificiale che permea lo smartphone. Grazie alla NPU sarà possibile ottenere scatti fotografici di altissima qualità in ogni occasione.

Il software infatti è in grado di riconoscere l’oggetto inquadrato fra tredici categorie applicando le ottimizzazioni necessarie in maniera automatica. L’intelligenza si manifesta soprattutto nel tempo, con lo smartphone che impara dalle abitudini dell’utente e ottimizza l’apertura e il funzionamento delle app più utilizzate, scegliendo la procedura con il minore impatto sulla batteria senza per questo sacrificare le prestazioni.

Con Easy Projection è possibile trasformare lo smartphone in un vero e proprio PC, da collegare a un monitor tramite un semplice cavo HDMI e utilizzarlo in modalità desktop senza necessità di altri accessori.  Ritroviamo ovviamente le novità di Android 8.0 Oreo, come la modalità picture-in-picture, la possibilità di posticipare le notifiche e il menu contestuale sulle icone presenti nella Home.

Galleria di Huawei Mate 10

Prezzi e disponibilità di Huawei Mate 10

Huawei Mate 10 non è commercializzato in Italia. In altri mercati europei è in vendita 699 euro nelle colorazioni Black, Mocha Brown, Champagne Gold e Pink Gold.

flash_onUltime Notizie

Huawei P20, Mate 10 e Mate RS dovrebbero ricevere Android 9 Pie a partire da domani
Android 9 Pie per la serie Huawei P20 e Mate 10 si avvicina
Oltre 20 milioni di Huawei P20 e Mate 10 venduti, parola di Richard Yu
GPU Turbo sbarca sui modelli della serie Huawei Mate 10
Al via il programma Open Beta di EMUI 8.1 per Huawei Mate 10 e Mate 10 Pro
Huawei Mate 10 e Mate 10 Pro si preparano a ricevere la tecnologia GPU Turbo