Samsung Galaxy Note 10 Pro potrebbe essere il nome del modello più grande

Samsung Galaxy Note 10 Pro potrebbe essere il nome del modello più grande
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/samsung_galaxy_mwc18_tta_01.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/samsung_galaxy_mwc18_tta_01-460x259.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/samsung_galaxy_mwc18_tta_01-635x357.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/samsung_galaxy_mwc18_tta_01.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/samsung_galaxy_mwc18_tta_01.jpg"}, "title": "Samsung Galaxy Note 10 Pro potrebbe essere il nome del modello pi\u00f9 grande" }

Torniamo ad occuparci di uno degli smartphone più attesi del 2019, ossia il Samsung Galaxy Note 10, device che potrebbe essere lanciato in più versioni.

In particolare potrebbero essere due le varianti pensate dal colosso coreano per la nuova generazione della sua popolare gamma di phablet, con nomi in codice SM-N970 e SM-N975: il primo dovrebbe poter contare su un display da 6,28 pollici e una doppia fotocamera mentre il secondo dovrebbe “rispondere” con uno schermo da 6,75 pollici e una tripla fotocamera.

Ebbene, stando alle ultime indiscrezioni, il modello più piccolo sarebbe destinato ad essere commercializzato con il nome di Samsung Galaxy Note 10 mentre quello più grande dovrebbe essere chiamato Samsung Galaxy Note 10 Pro.

Resta da capire quali altre caratteristiche aggiuntive potrà vantare tale variante Pro oltre allo schermo più grande mentre entrambe le versioni dovrebbero poter contare su un modello con connettività 4G e uno con 5G (rispettivamente con nomi in codice  SM-N971 e SM-N976).

Per il lancio della prossima generazione della serie Galaxy Note ci sarà da attendere fino alla seconda parte dell’estate quindi abbiamo ancora diversi mesi per “destreggiarci” tra le indiscrezioni.

Vai a: Samsung Galaxy Note 9 dopo 7 mesi, meglio di S10+? La nostra riprova

Fonte: Sammobile