Galaxy Note 7 bandito da tutti i voli aerei negli USA: portarne uno a bordo è reato

Samsung ne sta vedendo di tutti i colori negli ultimi giorni a causa del Samsung Galaxy Note 7, ma, a quanto pare, non c’è fine al peggio e ora il suo amato phablet è stato bandito da tutti i voli aerei statunitensi.

Non che la cosa faccia differenza, dato che ormai è stato ritirato dalla vendita e dalla produzione, ma sembra proprio che gli enti governativi statunitensi non si fidino degli utenti, che dovrebbero restituire i Samsung Galaxy Note 7, e quindi abbiano preferito tutelarsi da eventuali eventi spiacevoli per la sicurezza dei passeggeri dei voli.

Un motivo ulteriore per non tenere con sé un Samsung Galaxy Note 7, oltre ai tanti altri che potremmo elencarvi. Ora è considerato “materiale pericoloso” negli USA e quindi portarne uno a bordo è reato penale.

Samsung, nel frattempo, è stata costretta ad inviare un messaggio a tutti i possessori di Samsung Galaxy Note 7 residenti negli USA per informarli del ban e per invogliarli, ancora una volta, a restituire il loro phablet.

I giorni passano e la brutta storia che vede protagonista il Samsung Galaxy Note 7 non sembra avere fine, purtroppo per Samsung. La sicurezza prima di tutto, quindi almeno questa è una mossa di cui ci fa piacere darvi notizia.

Concludiamo dicendovi che lo stesso hanno fatto le compagnie aeree australiane Qantas e Jetstar, alcuni utenti non vogliono restituire il Gear VR affermando che funziona con altri Samsung Galaxy e che altri Galaxy Note 7 stanno esplodendo.

Fonte, Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top