Recensione LG Q8 – Con una strana operazione di marketing LG ha deciso di riproporre il V34, smartphone uscito quasi un anno fa in Giappone, sotto il nome di LG Q8 anche nel nostro paese, vendendolo con il canale online esclusivo di Amazon.

E’ stato ri-lanciato a 599€, prezzo completamente fuori scala per ciò che ha da offire, che trova una logica solo se confrontato al corposo listino di 749€ di LG G6.
Per nostra fortuna il celebre store online ha subito rivisto il posizionamento e ormai da qualche settimana si trova stabilmente a 399€, con tutto un altro significato.

Lo abbiamo in prova ormai da quasi un mese per cui è venuto il momento di dirvi cosa ne pensiamo e perché lo consideriamo una gran bella alternativa sulla fascia media del mercato, tutto ciò che c’è da sapere nella nostra recensione di LG Q8.

Video recensione di LG Q8

Hardware & Connettività

LG Q8 è equipaggiato con un hardware top di gamma del 2016, vede infatti la presenza della CPU Qualcomm Snapdragon 820, accoppiato alla GPU Adreno 530 e a 4 GB di RAM lpDDR4.
La memoria interna è da soli 32 GB (espandibile con microSD), un piccolo neo in una scheda tecnica altrimenti molto completa.

La connettività LTE è di Cat. 6, c’è il WiFi ac a doppia bansa, Bluetooth 4.2, NFC, GPS, Radio FM, porta infrarossi e porta Type C 1.0.

Non mancano i classici sensori: accelerometro, giroscopio, magnetometro, luminosità e prossimità, presente anche il barometro.

Sulla parte posteriore è collocato un lettore biometrico per le impronte digitali, veloce, preciso e cliccabile fungendo anche da tasto power.

VEDI ANCHE

LG Q8

Parte telefonica e antenne

LG Q8 prende bene, meglio di G6, è molto stabile e affidabile sotto questo punto di vista. Ottima la qualità audio in chiamata mentre da altoparlante non è molto potente e in vivavoce avrete qualche problema nei luoghi chiusi.

È disponibile nella sola variante single sim, con memoria espandibile.
Nessun problema su GPS, Bluetooth e le altre connessioni, dove tutto funziona senza intoppi.

Prestazioni

L’hardware da top di gamma dello scorso anno non delude e risulta abbondantemente confrontabile con un device di fascia medio alta uscito nel 2017.
E’ sempre piuttosto veloce ma mostra il fianco quando gli si richiede uno sforzo ulteriore sul multitasking.

Rispetto agli ultimi device dotati di Snapdragon 835 risulta solo leggermente più lento nel gestire i grandi carichi di lavoro come gaming e navigazione contemporaneamente caricati in RAM o spostamenti in memoria di grandi file.

Ergonomia, Design & Materiali

LG Q8 è uno smartphone leggero e compatto 149 x 71.9 x 8 mm, costruito con una monoscocca in alluminio e due bande in plastica per favorire la ricezione.
Si tiene molto comodamente in mano perché la bombatura della parte posteriore segue perfettamente le linee del palmo, non riuslta troppo scivoloso e il design allungato favorisce ima solida impugnatura.

Esteticamemente si nota subito una spessa cornice inferiore che lo fa sembrare poco attuale, un particolare che comunque scompare quando il display è spento.
Il tasto di accensione è posto sulla faccia posteriore per cui il profilo risulta particolarmente pulito ed elegante.

Elegante è il giusto aggettivo per descrivere uno smartphone con la chiara vocazione business, serioso e discreto.

Eredita il design da LG V20 ma perde la possibilità di rimuovere cover e batteria, in favore della certificazione IP67 contro acqua e polvere.

Display, Audio & Multimedia

LG Q8 è dotato di due display, il principale è un LCD IPS QHD da 5,2 pollici. In alto a destra è poi posizionato il secondo display, un’estensione dello schermo principale da 2,1 pollici con risoluzione 1040 x 160 pixel.

Lo schermo principale è di buona qualità ma la sua luminosità rappresenta il tallone d’Achille: non è sufficientemente luminoso all’aperto da consentire un’ottima visibilità e paradossalmente è troppo luminoso al buio.
I colori sono invece tarati bene e risultano vividi pur risultando naturali, i neri profondi ma solo da una visuale perpendicolare, tendono leggermente a schiarire con angoli di visuale elevati.

Il secondo display serve per visualizzare le notifiche, la firma, data e ora, collegamenti rapidi ai contatti, toggle, controllo multimediale e applicazioni recenti.
Rimane sempre acceso ed è possibile modificarne il comportamento in base allo stato acceso/spento del display principale.

Noi l’abbiamo trovato utile come scorciatoia alle app recenti, per alcuni toggle rapidi e per un’occhiata veloce alle notifiche, non ci è sembrata però una killer feature in grado di spostare completamente l’ago della bilancia.
Va preso come “un qualcosa in più”, utile in alcune circostanze, meno in altre.

Il comparto multimediale è di buon livello anche se lo speaker non è potentissimo, a dar pregio al comparto c’è un DAC HiFi a 32 bti che unito a buone cuffiette regala un ascolto di altissima qualità.

Fotocamera

LQ Q8 ha un interessante comparto fotografico, ripreso esattamente da LG V20, a sua volta ispirato a LG G5.

Sulla parte posteriore trovano posto due fotocamere di cui una a lunghezza focale standard e apertura F/1.8 con ottica stabilizzata, accoppiata a un sensore da 13 mega pixel, l’altra cam è una grandangolare da 135 gradi e 10 mm di lunghezza focale, non stabilizzata e operante su un sensore da 8 mega pixel.
Anche sulla parte frontale troviamo un “occhio” con ben 120 gradi di campo visivo e 5 megapixel, con apertura focale F/1.9

Le foto sia di giorno che di notte sono di ottima qualità, il rumore digitale è tenuto a freno e i dettagli sono elevatissimi.
Siamo su un livello paragonabile a LG G6, HTC U11 e Samsung Galaxy S8 di giorno, un gradino sotto in notturna.

Le foto grandangolari sono spettacolari quando c’è buona luce e offrono una flessibilità senza eguali, abbinata a grande qualità dell’immagine. Rispetto a G6 e V30 l’angolo di visuale è molto ampio e questo permette inquadrature davvero estreme.

Ok anche i selfie, sicuramente migliori di G6 anche se manca l’autofocus e in generale siamo comunque lontani dalla qualità dei top di gamma che abbiamo citato poc’anzi.

Batteria & Autonomia

La batteria è da 3000 mAh e permette di ottenere una discreta autonomia, senza però risultare realmente convincente.
Mediamente si riescono a coprire 4h di display attivo in una giornata piena ma dovrete contenere i consumi per arrivare dopo cena.

Rispetto a LG G6 c’è quel filo in meno di capacità che però potrebbe fare la differenza tra il doversi portare o meno dietro un power bank in previsione di una giornata fuori casa.

Software

A bordi di LG Q8 troverete Android 7.0 con interfaccia LG UX. Si tratta della stessa personalizzazione già vista sugli ultimi smartphone LG, ben equilibrata tra feature e semplicità.

La grafica è minimale, non mancano però possibilità di personalizzazione tramite temi.
C’è una buona suite di applicazioni preinstallate e alcune funzioni avanzate per multitasking e note.

Per aiutarvi con il vostro LG abbiamo realizzato una piccola guida con una raccolta di 10 consigli utili, guardate questo video anche per farvi un’idea più completa della LG UX.

In conclusione

Concludiamo la recensione di LG Q8, proposto ad un prezzo di listino di 599€.
Fortunatamente, come potete constatare dal box offerte in basso, il prezzo si è attestato sui 399€ risultando davvero interessante e appetibile.

Si tratta di uno smartphone arrivato sul nostro mercato con grande ritardo, che nel contempo però, riesce a giocarsi un bel pezzo di torta con i principali medio-gamma presentati nel 2017, ai quali non ha nulla da invidiare.

Di LG Q8 c’è piaciuta la praticità, l’affidabilità sul comparto telefonico e la straordinaria fotocamera grandangolare, non ci è piaciuto il design poco ottimizzato frontalmente e l’autonomia sufficiente ma nulla più.

Rimane tuttavia una buona alternativa a LG G6, dal quale si separa sotto diversi punti di vista risultando per alcuni aspetti addirittura più completo, spiace vedere un così bel prodotto arrivare sul nostro mercato fuori tempo massimo e in un momento in cui è destinato a remare contro i suoi stessi fratelli di brand.

LG sembra aver imparato la lezione e già LG V30 sarà destinato al nostro paese senza alcuna penalizzazione, speriamo sia la volta buona.

Pagella

8.8
Display
8.8
Ergonomia
8.5
Hardware
9.2
Software
7.8
Batteria
9.5
Fotocamera
8.5
Qualità/prezzo
9.5
Materiali
7.8
Audio
8.9
Esperienza Utente
8.3