Questo sito contribuisce alla audience di

Recensione Nokia 7 Plus: un Pixel 2 XL Lite concreto e affidabile

Recensione Nokia 7 Plus – Durante il MWC 2018 Nokia ha comunicato l’importante scelta di affidarsi al programma Android One per tutta la sua lineup di smartphone e uno dei primi frutti della nuova partnership con Google è Nokia 7 Plus, in tutto e per tutto un Google Pixel 2 XL in versione depotenziata, ma con tutte le carte in regola per giocarsi un ruolo da protagonista nella fascia media.

Android One significa aggiornamenti costanti e garantiti per almeno due anni e un software semplice, concreto e affidabile. Sono proprio queste le tre parole chiave che caratterizzano lo smartphone, a cui si aggiunge un design originale supportato da un’elevata qualità costruttiva.

Gli spunti di interesse sono davvero molti, scoprite tutto ciò che c’è da sapere nella recensione di Nokia 7 Plus.

Video recensione di Nokia 7 Plus

Unboxing di Nokia 7 Plus

In confezione troverete un alimentatore da 12V 2A per la ricarica rapida (circa 1 ora e 30 minuti), un paio di cuffiette di discreta qualità, il cavetto USB-Type C per la ricarica e il collegamento con PC e una cover in TPU trasparente sottile e perfettamente adatta a Nokia 7 Plus.

Hardware & Connettività

Nokia 7 Plus è spinto dalla Qualcomm Mobile Platform Snapdragon 660, con CPU octa core realizzata a 14 nm di fascia medio alta, affiancata dalla GPU Adreno 512 e da 4 GB di RAM LPDDR4.
Un “motore” di tutto rispetto a cui si aggiungono 64 GB di memoria interna eMMC 5.1 espandibili tramite microSD fino a 256 GB (rinunciando al secondo slot SIM)

Nokia 7 Plus

Nokia 7 Plus

All’altezza della situazione la dotazione di sensori con accelerometro, giroscopio, magnetometro e sensore di impronte digitali posizionato sul retro; non da meno la connettività grazie allo scambio dati LTE di Cat. 12, WiFi ac, Bluetooth 5.0, GPS e NFC.
In tutto ciò manca il LED di notifica, “sostituito” dal display ambient, ma non è la stessa cosa.

Parte telefonica e antenne

Sotto questo punto di vista vorremmo dare 10/10 a Nokia 7 Plus, uno dei pochi telefoni provati recentemente che non hanno evidenziato il benché minimo problema o intoppo sulla parte telefonica e di connettività.

La ricezione del segnale telefonico e del WiFi sono molto buone, ok anche il GPS con cui si riesce a navigare in pochi secondi con la massima precisione, buona la qualità audio in chiamata ma non troppo quella in vivavoce, a causa di un altoparlante mono leggermente sotto le aspettative.

Nokia 7 Plus è anche uno smartphone dual SIM (dual standby) ma dovrete rinunciare all’espansione di memoria per utilizzarlo in tale configurazione.

Prestazioni

Non abbiamo alcun dubbio sullo Snapdragon 660, già incontrato e apprezzato su altri smartphone, qui però sembra ci sia qualcosa che non gira nel modo giusto.
Lo smartphone è talvolta leggermente pigro nel reagire ai comandi e quando le operazioni si fanno molto veloci tende a palesare qualche rallentamento.

A titolo di cronaca è giusto sottolineare che non si tratta del primo smartphone di HMD Global (Nokia) con una rese al di sotto delle reali potenzialità, confidiamo comunque che con qualche aggiornamento anche Nokia 7 Plus possa risvegliarsi dal torpore.

In ogni caso, anche nella remota ipotesi nella quale non dovessero arrivare aggiuornamenti risolutivi, non siamo di fronte a un prodotto problematico o particolarmente lento.
Riuscirete a fare tutto senza problemi, compreso il gaming con titoli complessi a livello grafico.

Ergonomia, Design & Materiali

Nokia 7 Plus è costruito su una solida scocca in alluminio 6000, rifinita in simil ceramica sulla parte posteriore e attorniata da una cintura color oro/rame che ne esalta il profilo sottile.
Frontalmente il vetro copre tutta la superficie e termina con una lavorazione 2.5D, c’è però anche una ulteriore svasatura che unisce il vetro al telaio, realizzata con la stessa finitura della back cover.
Un tocco di classe il logo dello storico brand finlandese posizionato in alto a destra, come da tradizione.

E’ uno smartphone molto grande e spigoloso (158,4 x 75,6 x 8 mm), non troppo scivoloso ma complicato da maneggiare con una sola mano.
Non possiamo però che sottolineare l’originalità del design che, al netto del gusto personale, rappresenta una bella ventata di freschezza in un panorama in cui tutti sembrano avere un’unica ispirazione.

Manca l’impermeabilità, forse una dei pochi difetti che siamo riusciti ad indivuare in Nokia 7 Plus.

Display, Audio & Multimedia

Il display è il protagonista principale del design, molto ampio e con angoli arrotondati. Parliamo di un’unità LCD IPS da 6 pollici di diagonale in 18:9 con risoluzione FullHD+.

Davvero ottima la qualità per uno dei migliori IPS visti negli ultimi tempi, molto ben calibrato e ben leggibile sia sotto il sole che al chiuso.
Non è possibile calibrare ulteriormente i vari parametri, ma questo non è certamente un problema dal momento che Nokia 7 Plus arriverà già perfettamente tarato.

Per la parte multimediale le buone notizie sono tre, il display di grande qualità di cui vi abbiamo appena detto, la presenza del jack audio con un buon DAC integrato e il Bluetooth 5.0 con trasmissione in alta qualità.

Il rovescio della medaglia è un altoparlante mono un po’ gracchiante e con bassi quasi assenti.

Fotocamera

Il comparto fotografico di Nokia 7 Plus è di ottimo livello: abbiamo due fotocamere posteriori di cui una con obiettivo F/1.8 a lunghezza focale standard, sensore Sony IMX 362 da 12 MP e Dual Pixel AF, e l’altra con zoom ottico 2X, sensore Samsung da 12 MP e apertura F/2.6.

Le foto vengono bene quasi sempre, in linea con la fascia medio alta del mercato ma leggermente sotto ai top di gamma di sera, dove l’assenza della stabilizzazione ottica si fa sentire.
Ci è piaciuto il bokeh molto morbido dell’obiettivo principale, visibile soprattutto nelle macro e nei ritratti, buono comunque anche l’effetto software simulato che risulta credibile e ben scontornato.

I parametri fotografici principali come WB e esposizione, sono sempre al posto giusto ed è quasi impossibile che Nokia 7 Plus restituisca una immagine completamente sballata.
La fotocamera con zoom ottico è meno luminosa, per questo il software interviene in modo equilibrato per aggiustare il contrasto, anche in questo caso però le foto rimangono sempre molto gradevoli.

In notturna c’è un po’ di rumore e bisogna scattare con attenzione per evitare le foto mosse, le performance sono da piena fascia media, non di più.

Molto belli i selfie, grazie alla cam da 16 MP ed a un software poco “fancy” e più di sostanza.
Idem per i video, nei quali è possibile catturare un ottimo audio stereofonico, peccato solo che non si possano girare a 60 fps, anche impostando la risoluzione FullHD (il massimo è 4K).

Batteria & Autonomia

La batteria da 3800 mAh garantisce un’ottima autonomia e mediamente siamo riusciti a coprire circa 5 ore di display attivo in una giornata e mezza di utilizzo.
Crediamo ci sia ancora margine di miglioramento ma già così possiamo ritenerci più che soddisfatti.

Traducendo in termini pratici non troverete difficoltà nel chiudere anche le giornate più stressanti e con un utilizzo più blando Nokia 7 Plus rimarrà acceso per quasi due giorni.

Software

Il software di Nokia 7 Plus è nella sua essenzialità Android One in versione 8.1 Oreo.
Abbiamo quindi Android in versione pura con update garantiti per almeno 2 anni, patch di sicurezza sempre aggiornate e tutta la semplicità e immediatezza d’uso del robottino verde senza personalizzazioni.

Abbiamo trovato un software affidabile e piacevole da utilizzare, la soluzione ideale per la fascia media del mercato, nessun bug degno di nota e una buona gestione dei consumi e della memoria disponibile. Vale la pena ricordare che questo device è nato con il pieno supporto a Project Treble, per cui gli aggiornamenti saranno sempre rapidi e senza intoppi.

Nokia ha aggiunto giusto qualche gesture e rivisitato l’applicazione fotografica per sfruttare al meglio l’hardware a disposizione, giusto così, una scelta audace ma evidentemente proiettata verso un futuro in cui saranno sempre di più i brand ad adottare il sistema operativo di Google nella forma originale.

In conclusione

Siamo alle battute finali della nostra recensione di Nokia 7 Plus, proposto a 399 euro e già disponibile con alcune offerte.

E’ uno smartphone concreto e affidabile, una buona proposta sulla fascia media che non ha nulla da invidiare a smartphone ben più costosi.
Bisogna accettare il compromesso delle dimensioni ma la nostra provocazione nel definirlo “un Google Pixel 2 XL Lite” si è rivelata decisamente coerente alla realtà dei fatti.

Brava Nokia, la strada è quella giusta.

Migliori offerte per Nokia 7 Plus

PAGELLA

Display:
8.5
Ergonomia:
7.8
Hardware:
8.6
Software:
8.5
Batteria:
8.5
Fotocamera:
8.5
Qualità/prezzo:
8.0
Materiali:
8.7
Audio:
7.4
Esperienza Utente:
8.8
VOTO GENERALE:
8.4

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • ice.man

    ATTENZIONE NOKIA 7 PLUS

    è stata riportata una inspiegabile fragilità del vetro

    molti utenti sul forum ufficiale Nokia lamentano fetro graffiato con
    eccessiva facilità e crepato con cadute banali tipo bracciolo del divano
    si mette in dubbio sia davvero Gorilla Corning Glass 3 o una partita difettosa di vetri

    attualmente Nokia non riconosce come difetto quindi in caso di
    rottura il costo di riparazione è interamente a carico del proprietario

  • Federico Di Mauro

    Ho un Nexus5X e non potendomi permettere un Pixel mi piacerebbe acquistare questo…
    Del Nexus sto odiando i rallentamenti causati da surriscaldamenti che avvengono praticamente di continuo. Secondo voi questo Nokia sarebbe un buon acquisto? A livello di prestazioni sarebbe un salto avanti per me? Mi serve un telefono che risolva i problemi di surriscaldamento e di batteria che si scarica troppo facilmente, e al tempo stesso un po’ più potente

    • pietro

      beh si, da nexus 5x a nokia 6 plus c’è una bella differenza sia in prestazioni che in batteria…che in surriscaldamento.

      hai due big cores in più…in più tutti i core sia big che little girano a frequenze molto più alte di quelle di n5x ed hanno architetture più recenti (specie i big).
      Come se non bastasse il pp passa da 20nm a 14nm ed è una manna per i consumi ed il calore.
      Quanto riguarda la batteria in se passi da una 2700mah che su n5x fa dalle 2h e 30 alle 3h e 30 di sot in base all’utilizo, ad una 3800mah che permette al nokia (al netto del soc meno energivoro) di raddoppiarne l’autonomia.

      Premesso, avevo n5x (mi si è fuso)

  • mario allegrina

    preso ieri all’uni**** a 311 euro per taglio all’IVA. Bellissimo, grande fuori e dentro.
    il vecchio nokia lumia 635 lo metto in pensione con 5 anni all’attivo (windows phone) alla grande. Saluti a tutta la community. mario

  • ice.man

    ATTENZIONE alla FOTOCAMERA FRONTALE
    la fotocamera frontale da software come Google Camera o OpenCamera è vista come una 4Mpx.
    Temo che i 16Mpx siano ottenuti con interpolazione
    software…..terribile abitudine dei peggiori produttori cinesi

    • pietro

      beh, anche fosse vero la qualità è comunque ottima

  • PAOLO ZANNATO

    Interessato all’ acquisto per migliorare la parte fotografica del mio Xiaomi Redmi Note 4 global. Domande:
    1) Ha il numero della percentuale fuori dall’ icona batteria?
    2) Tutti i sensori presenti tra cui giroscopio?

  • roberto11700

    Innanzitutto complimenti a Matteo per l’ottima recensione, come al solito dettagliata e godibile. Un solo appunto, che poi è piu che altro curiosità: nell’articolo si parla di modem di categoria 12, mentre il sito Nokia indica un più obsoleto categoria 6. Com’è possibile? Effettivamente lo Snapdragon 660 supporta i modem categoria 12 (come giustamente avete dedotto anche voi) ma questa discordanza di modem riguarda anche gli altri smartphone Nokia (come lo stesso Nokia 8, che dovrebbe integrare modem categoria 13 del processore Snapdragon 835 ma che invece ripiega, sempre secondo il sito Nokia, su modem categoria 9).

  • Hiroshi Shiba

    Ottima recensione, davvero: avere aspettato qualche giorno in più ha giovato alla precisione e alla qualità del commento (ogni riferimento a “quello famoso” è puramente voluto). E ottimo anche lo smartphone, con prestazioni generali più che soddisfacenti (confermate anche dagli utilizzatori reali nei forum) e estetica non banale (il team dei designer di HMD, tutti ex Nokia, ha fatto un bel lavoro). Infine 158mm di lunghezza: troppo grande anche per me, ma lo consiglierò a quanti cercano un medio-gamma e non vedono le dimensioni come un “problema” :)

  • Claudio Mullaliu

    Bella recensione ma, per pietà: PLUS, P-L-U-S, non PLAS! Non uso l’AFI per la trascrizione perché spero si capisca. Per la miseria, è latino!

    • Matteo Virgilio

      Latino, inglese o giapponese che sia, non è importante, è un NOME. Come tale va pronunciato così come è stato pensato da chi il nome l’ha dato, nella fattispecie NOKIA, che lo chiama appunto PLAS. Quindi basta con questa polemica ormai, francamente, fuori moda.

      • Claudio Mullaliu

        Fuori moda? Ma fuori moda diventerà questa recensione quando il telefono sarà vecchio! Non di certo una lingua e non di certo le mie intenzioni che non si muovono per moda ma per passione e consapevolezza della lingua: questo è quello che io faccio nella vita! Poi, nel caso specifico no: la pronuncia di PLUS, termine latino, varia a seconda dei parlanti ma noi siamo italiani non inglesi.

  • Walter

    La mia ragazza ha preso ieri il Nokia 6.1 in offerta a 229€, con in più in omaggio il Google Home Mini (ci verrà spedito “entro 6 mesi”, XD )

    E devo dire che, nella sua categoria, credo sia un best buy. Il telefono non ha fronzoli, ha sicuramente qualche “difetto”, come per esempio bilanciere volume e power sullo stesso lato, il lettore di impronte posteriore non è comodo come quello anteriore e piccoli altri peccati veniali.

    Credo che il 7 sia sulla stessa filosofia: ottimo rapporto qualità/prezzo, non è un’eccellenza, ma per il 90% degli utenti non avrebbe senso spendere il doppio, per avere qualcosa in più che non utilizzerebbero.

    Con Android One poi, secondo me Nokia ha vinto tutto.

    Non nascondo la nostalgia e la sensazione di “ritorno a casa”, quando alla prima accensione è apparso il logo nokia blu, su fondo bianco, con la classica musichetta “Nokia”.

    Ehhh sì. Il mio prossimo sarà a maggior ragione un Nokia.

    • Mirko

      Dove l’hai trovato a quel prezzo?

      • Walter

        Expert (negozio fisico).

    • ILCONDOTTIERO

      Nokia ha vinto te .
      Quando ritornerá a montare fotocamere decenti , approderò e ritornerò alla corte anche io . Prima di allora scaffale , perchè la vera Nokia è ben altra cosa .

      • Walter

        La “vera Nokia” scordatela per sempre. O meglio, la “vecchia Nokia” che assemblava in Finlandia.

        Ora le logiche e le strategie sono diverse. Quanto alle fotocamere, bisogna stabilire cosa vuol dire “decente”. Nel Nokia 6.1 c’è un sensore posteriore da 16MP più che dignitoso per un oggetto da 200€ ed un software per la fotocamera decisamente interessante.

        Se invece decente vuol dire che deve prendere almeno 90 su DX0Mark… beh sicuramente non ci siamo ancora, ma è una feature assolutamente marginale per la maggior parte degli utenti.

        Anche a me non dispiace una buona fotocamera e penso che il prossimo device lo prenderò con la dual camera, ma questo è un fatto secondario, per me viene prima un sistema pulito, una politica di aggiornamenti di sicurezza tempestiva, una buona qualità del segnale e del gps e possibilmente una buona durata della batteria.

        Dopo, ma solo dopo, arriva la fotocamera.

        • Alessio Spark

          Visto che hai citato Nokia 6.1… come stiamo a batteria? Arriviamo a coprire la mezzanotte (diciamo iniziando ad usarlo alle 8 del mattino) con uso tipo-inferno?

          • Walter

            Non te lo so dire, lo ha preso la mia ragazza, non posso dire che lei stressi il device, anche perché così fosse le avrei suggerito qualcosa di livello superiore.

  • Mick&LOzzo

    Ma questa assenza del led di notifica però è uno scivolone brutto brutto. L’AOD non è la stessa cosa, specie con un LCD.

    • BauBau

      Io possiedo S7 e non riesco proprio ad usarlo, l’always on.. Preferisco il mio caro vecchio led!

      • Publio Stazio

        al contrario cerco sempre un amoled per attivare always irrinunciabile per me

  • Kuro Kuro

    Appena il Nexus 5x mi abbandonerà questo Nokia prenderà sicuramente il suo posto.

  • Adex

    Ma quanto è spesso questo terminale 8 o 9.55 (che sono troppi ) come scritto da alte parti ?

    • Nexus90

      Non vorrei sbagliarmi, ma mi pare che lo spessore più alto venga raggiunto solo con la fotocamera sporgente.

    • Matteo Virgilio

      8 mm, 9,55 in corrispondenza della fotocamera.

      • Marco

        Lo so che non è il tipico ma chiedo a te Matteo un consiglio per l’acquisto . Cosa comprereste fra Oneplus 5t 8 GB , Samsung s8plus ,Xiaomi mi mix 2s ,LG v30. Preciso che tengo a comparto foto e prestazione. Accetto altri suggerimenti. Grazie

  • Matteo Cozzari

    Gran bella recensione. E comunque..Tanto per essere sintetici.. Nokia è tornata nel panorama smartphone davvero alla grande!

    • Walter

      Chissà dove sarebbe oggi se “non se ne fosse andata” per inseguire l’illusione Windows Phone….

      • ILCONDOTTIERO

        Nokia avrebbe ancora sul groppone 50000 dipendenti e non saprebbe come disfarsene

        • Walter

          ha saputo più che bene come farlo, allora…

    • ILCONDOTTIERO

      In effetti vende miliardi di pezzi al giorno . Ha giá superato Samsung ed Apple ed entro fine agosto rimarrá solo lei ;) .

Top