Questo sito contribuisce alla audience di

Recensione Motorola One: il notch conquista anche la casa alata

Il suo nome è Motorola One e ha due primati per la casa: ha il notch e il sistema operativo Android One. Ebbene sì, anche Motorola si è lasciata sedurre dalla cosiddetta tacca, che fa bella presenza di se sulla parte superiore dello schermo. Motorola One è un prodotto di fascia medio-bassa, il suo prezzo di listino per l’Italia è fissato a 299 Euro, e per questo si trova a dover competere con un altro ottimo prodotto della casa: Moto G6 Plus. Vediamo quindi nella nostra recensione i suoi pregi e i suoi difetti.

Unboxing di Motorola One

La confezione di Motorola One è praticamente identica a quella di G6 Play, G6 e G6 Plus: una confezione curata nei dettagli con all’interno pre-applicata una cover in silicone trasparente, caricabatterie 12V 1.5A, cavo USB-TypeC e spilletta per rimuovere il carrellino a 3 scomparti: 2 per le sim e uno per la MicroSD.

Hardware & Connettività

Un primo pregio di Motorola One, rispetto alla maggior parte della concorrenza, è proprio il fatto di non dover sacrificare uno slot SIM per la MicroSD, essendo il carrellino dotato di tutti gli spazi necessari ad ospitare il trio insieme.
All’interno dello smartphone batte un processore di Qualcomm, lo Snapdragon 625, che è sì ben rodato ma con ormai un paio di anni sulle spalle, accompagnato da 4GB di RAM e 64 GB di memoria interna (espandibile tramite MicroSD).

Sul fronte c’è un ampio display da 5.9 pollici interrotto superiormente da un notch abbastanza invadente che ospita sensore di luminosità e prossimità, capsula auricolare e fotocamera frontale da 8 megapixel.
Sul retro invece sono presenti il logo Android One e quello Motorola, inserito all’interno del sensore di impronte una nota stilistica apprezzata e che abbiamo già visto con piacere su altri dispositivi della casa. A tal proposito il sensore di impronte è reattivo e preciso, lo sblocco avviene in pochi decimi di secondo con conseguente accensione del display.

Nel complesso è uno smartphone ben costruito e rifinito, come Motorola ci ha abituato nel tempo. Nessun problema da segnalare infine per quanto riguarda ricezione e connettività telefonica.

Ergonomia, Design & Materiali

Motorola One misura 149.9 x 72.2 x 7.9 mm e pesa 162 grammi. Le sue dimensioni non sono così eccessive da pregiudicarne l’utilizzo con una mano ma nemmeno si contraddistingue come uno dei prodotti più compatti.

I materiali utilizzati sono vetro sul fronte e sul retro e bordi in alluminio, combinazione vincente che viene adottata su un numero sempre maggiore di dispositivi. Non è uno smartphone eccessivamente scivoloso e comunque la cover in confezione, seppur solo di discreta qualità, ha un grip migliore.

Dal punto di vista del design ricorda molto vagamente un mattoncino ma le rifiniture stondate lo rendono più gradevole e pratico.

Display, Audio & Multimedia

Il display di Motorola One è un pannello da 5.9 pollici con risoluzione HD+ (1520×720) e tecnologia LTPS LCD. La ridotta risoluzione non si fa sentire come un problema trattandosi comunque di uno schermo di qualità, con un buon angolo di visione e colori gradevoli.

Sul fronte audio sia la capsula auricolare che lo speaker (posizionato sul lato inferiore, mono) sono di buona qualità, come ci si aspetta su questa fascia peccano sui bassi favorendo medi e alti.

Non è un prodotto che consigliamo per la multimedialità dunque.

Fotocamera

Il comparto fotografico è composto da un duplice sensore sul retro da 13 + 8 megapixel con apertura f/2.0 e f/2.4 e un singolo sensore anteriore da 8 megapixel. La qualità degli scatti non fa gridare al miracolo: di notte la situazione è drastica con molto rumore e un’eccessiva tendenza a impastare i dettagli. Discrete invece quelle in condizioni di buona luminosità ambientali e così anche i selfie. Si può attivare la modalità HDR automatica che in alcune situazioni lavora bene mentre in altre è troppo impattante (es. ultima foto).

Fra le impostazioni della fotocamera c’è la possibilità di attivare il pick color che rende la foto in scala di grigi a parte un determinato colore che si può selezionare prima dello scatto. Anche qui Motorola One fa quel che può e difficilmente il risultato viene come desiderato.

Ecco qualche scatto:

Anche i video sono sullo stesso livello, degna di nota però la stabilizzazione digitale che fa un buon lavoro (disponibile fino al FHD 60 fps, viene disattivata in 4K a 30 fps).

Batteria & Autonomia

Motorola One è dotato di 3000 mAh di batteria, anche qui un valore nella media che però nella pratica significa un giorno di utilizzo assicurato. Arrivare a sera con questo smartphone è fattibile sia con un utilizzo blando che intenso e non dovrete preoccuparvi più di tanto della solita ricarica serale prima di andare a dormire. Anche sotto questo punto di vista non sorprende ma il fatto che assicuri diverse ore di utilizzo (oltre 4 ore e 30 di schermo acceso) è sicuramente un pregio.

Software

Uno dei cavalli di battaglia di Motorola One è il software: Android One alla versione 8.1 Oreo. Android One è una versione leggermente snellita del robottino verde per offrire un’ottima esperienza d’uso anche su smartphone di fascia più bassa grazie all’interfaccia stock, ma non solo. Il programma One offre aggiornamenti stabili e garantiti per 2 anni. Motorola One dunque riceverà le patch di sicurezza con velocità e due major update: Pie, che ci aspettiamo a breve, e quello successivo: Android Q (di cui al momento non si conosce molto).

Alla prima accensione le applicazioni pre-installate sono quelle di base di Android come Messaggi, Contatti, Sfondi, Telefono, Radio FM, Orologio e poco più. Motorola al solito inserisce poche funzioni ma buone racchiuse nell’applicazione Moto.
Al suo interno troviamo:

  • Moto Actions: per eseguire determinate funzioni compiendo dei gesti col telefono, ad esempio accendere la torcia muovendo lo smartphone come un martello o fare uno scatto rapido con la fotocamera ruotando velocemente il polso per due volte;
  • Moto Display: che se attivato mostra l’anteprima delle notifiche quando lo schermo è spento, ovvero la funzionalità di Ambient Display.

Motorola ha abbracciato il notch ma questo significa meno spazio per le notifiche. Sul lato sinistro della barra di stato è presente l’orologio mentre sulla destra l’indicatore della batteria, connettività, sveglia ed eventualmente lo stato “Non Disturbare”. Se però sul lato destro non abbiamo problemi, sul lato sinistro c’è spazio solo per una icona di notifica e un eventuale pallino che segnala la presenza di ulteriori icone. Una “soluzione” potrebbe essere quella di accedere al sintetizzatore di interfaccia (tenendo premuta la rotellina delle impostazioni nella tendina delle notifiche, dopodiché accedere alle impostazioni -> Info telefono -> Sintetizzatore interfaccia) entrare nella sezione Barra di Stato e impostare su “Non visualizzare” alla voce Orologio. In questo caso farete posto per altre due icone.

Fra le impostazioni non abbiamo novità o particolari settaggi, possiamo però calibrare la temperatura colore del display tra calda, neutra e fredda.

In ultimo ma non per meno importanza, essendo Motorola One dotato della porta aux da 3.5mm, è presente l’equalizzatore Dolby Audio che migliora (in base anche a impostazioni modificabili) la riproduzione audio in cuffia.

In conclusione

Eccoci alla conclusione di questa recensione di Motorola One. Nel complesso è un valido prodotto ma non ha molti assi nella manica da giocarsi in una competizione così affollata come è la fascia medio-bassa. Nell’uso quotidiano funziona bene e a livello costruttivo è ben realizzato, tuttavia non ha peculiarità che lo distinguono o che dovrebbero farlo preferire rispetto ad altri smartphone con pari caratteristiche offerti a prezzi più accattivanti.

I 299 Euro richiesti di listino risultano dunque eccessivi ma, soprattutto online, iniziano a comparire i primi ribassi e non è detto che in occasione del Black Friday non possa trovarsi a cifre più concorrenziali. Per il momento è sicuramente più consigliabile l’ottimo Motorola Moto G6 Plus che, soprattutto sul comparto fotografico, si distingue e non di poco.

Migliori offerte per Motorola One

PAGELLA

Display:
7.0
Ergonomia:
8.0
Hardware:
7.0
Software:
8.5
Batteria:
8.0
Fotocamera:
6.5
Qualità/prezzo:
6.5
Materiali:
8.0
Audio:
7.2
Esperienza Utente:
8.4
VOTO GENERALE:
7.0

Motorola One è disponibile in offerta su Amazon a 209.00 euro. Si trova online anche su molti altri negozi, contiamo circa 8 offerte. Se invece sei interessato alle caratteristiche puoi leggere la scheda tecnica di Motorola One.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • cesarprevit

    …tutti professori, vedo…

  • BlackRose

    niente video ?

  • zzsimon

    ….mi sa che Lenovo/Motorola si sono “gasati” un pochettino troppo…. Pensano di vendere piccoli gioielli di tecnologia e design….. è già troppo quello che costa il G6 plus… poi questo, non dovrebbe passare si e no i 190 euro da nuovo….e poi non dimentichiamo che è un “Moto-novo”… Non riesco più ad averne fiducia! E ve lo dico da possessore di tutta la serie g….. Il prossimo telefono non penso sarà un moto.. Ciao

  • Guybrush05

    snapdragon 625 a 299€? è una barzelleta spero

Top