Recensione LG G8s ThinQ – Con qualche mese di ritardo rispetto alla concorrenza arriva sul mercato anche LG G8s ThinQ, il nuovo flagship della casa sud-coreana lanciato in contemporanea con LG V50 ThinQ 5G (che abbiamo già recensito).
Con questo smartphone LG punta tutto su diversi sensori inseriti nel notch, un po’ invadente, utilizzati per le cosiddette Air Gesture e il riconoscimento del volto 3D. Sarà stata una strategia vincente? Vi diciamo tutto nella nostra recensione.

Video recensione di LG G8s ThinQ

Design & Ergonomia

E’ un po’ diverso dai soliti smartphone LG G8s, già a colpo d’occhio si nota come sia leggermente più largo e basso rispetto alla media, che vede i device allungarsi sempre di più, fino al caso limite di Sony Xperia 1. Questa sua caratteristica lo fa assomigliare vagamente ad un iPhone XR, forse anche per l’abbondante notch frontale che non lascia molto spazio all’interpretazione.
Proprio il notch per molti è diventato la pietra dello scandalo, come se ormai fosse un elemento superato da fori e full screen con fotocamere pop up, vero, ma bisogna sempre capire cosa ci si mette dentro il notch e su questo G8s ThinQ ci sono diversi sensori utili.

A proposito di sensori, affronteremo l’argomento sicurezza e sblocchi nel prossimo paragrafo, torniamo prima un pezzo indietro e parliamo del design, questo sì superato, con cornici frontali spesse e un retro un po’ anonimo, con quel lettore di impronte digitali che non si addice quasi più ad un top di gamma.
Mi viene da pensare a prodotti come LG V30 e V40 (recensione), gioiellini dal punto di vista estetico, qui invece LG ha fatto il compitino ma non si può dire che sia stata generosa con la creatività.

In compenso maneggiare i 181 grammi di LG G8s trasmette una grande solidità e perizia nell’assemblaggio, è certificato IP68, con un bel telaio in alluminio e retro in vetro.

Una menzione per il display, al top, un FullHD da 6,21 pollici che fa una bellissima impressione in ogni condizione di luce, non sarà un QHD ma questi OLED di LG hanno fatto passi da gigante negli ultimi 2 anni e ora tengono botta anche ai proverbiale Dynamic Amoled degli ultimi Galaxy S10.

Funzionalità

LG G8s ThinQ ha due facce, da un lato il software la LG UX che non convince pienamente, dall’altra alcune soluzioni tecniche innovative che lo rendono più interessante della media.
Partendo dalle notizie meno buone, sono almeno 3 anni che vedo il software di LG sempre uguale a se stesso, non particolarmente curato graficamente, con le solite funzioni di sempre e alcune app che andrebbero svecchiate, la galleria su tutte.

Non si può dire che la LG UX abbia problemi, però in tanti piccoli aspetti non è pratica (banalmente i passaggi per condividere una foto) e vi da quell’impressione di essere poco intuitiva.
Per esempio non ci sono gesture complete se non quelle di base di Android Pie, mancano gesti di riconoscimento e un multitasking con applicazioni fluttuanti, per contro con G8s arrivano anche funzioni più interessanti come lo spazio di gioco, doppio account per app social, registrazione schermo e Air Motion.

In particolare quest’ultima sfrutta i sensori frontali posizionati nel notch, in particolare un TOF e un emettitore IR.
LG G8s può “vedere” davanti a lui in 3 dimensioni, riconoscere quindi il volto dell’utente (proprio come iPhone X e successivi), interpretare i movimenti della mano posizionata ad una certa distanza e riconoscere univocamente l’utente leggendo la mappa delle vene sul palmo della mano (fantascentifico!)

La funzione più semplice è anche quella che mi è piaciuta di più, lo sblocco con riconoscimento del volto in 3D, è sicura e veloce, funziona in ogni condizione ambientale e per questo si rivela estremamente pratica.
Andando con ordine lo sblocco con riconoscimento della mappa venosa è divertente ma dopo 2 volte l’ho abbandonata, bisogna mettere la mano alla giusta distanza, nel giusto punto e rimanere fermi per qualche istante, perché dover mettere tutto questo impegno quando in mezzo secondo il telefono potrebbe riconoscere il vostro volto?

Infine Air Motion, anche qui bella l’idea ma controllare il volume e i contenuti multimediali facendo roteare la mano sopra il telefono è un po’ troppo strano per i miei gusti, può magari tornare utile se avete le mani sporche mentre state cucinando, ma bisogna essere troppo precisi nei movimenti e la praticità passa in cavalleria.
Per la cronaca, una volta registrata la vostra mano, basterà posizionarla a circa 20 cm dal sensore TOF perché si attivino la fotocamera anteriore e l’emettitore IR, a questo punto lo smartphone traccerà in tempo reale i vostri movimenti, potrete ruotare in senso orario e antiorario la mano per alzare e abbassare il volume, chiudere a pugno per scattare uno screenshot e muovervi a destra e sinistra per attivare alcune operazioni.

Cambiamo argomento facendo un rapido accenno alla parte telefonica e multimediale, benino per la ricezione del segnale, ottima invece la godibilità con i contenuti multimediali, merito soprattutto di due speaker piuttosto potenti e della presenza della porta jack audio da 3,5 mm.
Dati alla mano non sono poi molti i top di gamma davvero convincenti da questo punto di vista, bene che LG abbia deciso di non tradire le sue peculiarità di sempre, rinunciando al rinunciabile Quad DAC.

Fotocamera

LG G8s ThinQ propone 3 fotocamere posteriori che coprono tutte le esigenze di scatto, standard, teleobiettivo e grandangolare.
Andando con ordine troviamo una principale da 12 MP F/1.8 con obiettivo stabilizzato, un teleobiettivo 2X sempre da 12 MP F/2.6 ma non stabilizzato e una grandangolare da 13 MP F/2.4.
Frontale da 8 MP F/1.9, alla quale si aggiunge il sensore TOF utile anche in fotografia.

Davvero niente male le performance di questo smartphone, il trio è collaudato ma rispetto al recente LG V40, si perde la stabilizzazione sul teleobiettivo e la grandangolare scende di risoluzione, addio anche alla doppia apertura della fotocamera standard.
Insomma è un gradino sotto all’ultimo flagship, d’altra parte LG non ha nascosto di aver riservato il top dei componenti al modello di punta LG V50 5G (recensione).

In realtà ciò che dice la scheda tecnica ha un riscontro limitato nella prova sul campo, un po’ meno bene le foto con teleobiettivo e leggermente meno nitide le grandangolari, ma la distanza con i device superiori di LG è minima.
A volte LG G8s tende a raffreddare un po’ troppo l’immagine e l’elaborazione spinge in avanti la nitidezza, avremmo preferito un approccio più naturale per colori e contrasti.

In notturna qualche problemino di gestione del rumore, seppur non drammatico, la modalità notturna è però un po’ limitante (foto a 4 MP) e si sente il distacco con alcuni competitor, Samsung e Huawei in primis.

Bene le macro e positivo il giudizio anche sui selfie, forti anche del sensore TOF che permette una migliore mappatura del volto in 3D per un effetto bokeh realistico e attivo anche in registrazione video.

Come sempre convincenti i video, la stabilizzazione combinata ottica e digitale funziona benone e il dettaglio non manca.

Batteria & Autonomia

La batteria da 3500 mAh è media, LG non si fida ad inserire moduli ad alta densità per cui bisogna un po’ fare i conti con il risparmio energetico se l’utilizzo è molto intenso.
Siamo riusciti sempre a chiudere una giornata piena di utilizzo, ma spesso giusti giusti, specialmente se durante la giornata si passa molto tempo all’aperto, con luminosità al massimo.

In conclusione

Siamo alle battute finali della recensione di LG G8 ThinQ, smartphone proposto a 769 Euro di listino.

Un buon prodotto, costoso ma nemmeno poi tanto pensando al listino di competitor come Galaxy S10+ o Huawei P30 Pro.
Tecnicamente regge il passo della concorrenza, tuttavia non è riuscito fino in fondo a catturare le nostre attenzioni, forse per il design ormai superato, quelle funzioni un po’ strane legate al TOF e forse perché gli manca qualcosa sul comparto fotografico.

LG è di nuovo riuscita a “far 30 ma non 31”, come se ogni volta ci fosse qualcosa su cui l’azienda si perde proprio sul più bello, intanto però monitoriamo il prezzo, perché nel giro di qualche mese potrebbe cominciare a trovarsi con offerte interessanti.

Altre offerte

Pagella

7.2
Design
8.5
Funzionalità
8.0
Prestazioni
7.8
Fotocamera
7.0
Batteria
7.8