Recensione ASUS Zenfone 4 Max: una buona proposta

Recensione Asus Zenfone 4 Max (ZE520KL) – La nuova gamma di Zenfone copre veramente tutte le esienze dei consumatori, dopo aver provato ASUS Zenfone 4 (recensione) oggi vi parliamo di Zenfone 4 Max, dedicato a chi cerca tanta autonomia e ha un budget limitato.

Il modello dello scorso anno ci aveva abbastanza convinto seppur con qualche riserva, la nuova generazione si presenta migliore sulla carta e con alcune interessanti come la doppia cam posteriore e la possibilità di ospitare contemporaneamente due nano SIM e la microSD.

Vi raccontiamo tutto nella nostra recensione di ASUS Zenfone 4 Max (ZC520KL, da 5,2 pollici). 

Video recensione di Asus Zenfone 4 Max (ZC520KL)

Hardware & Connettività

A bordo di Zenfone 4 Max c’è un hardware abbastanza modesto ma sulla carta in grado di offrire una discreta esperienza di utilizzo. La variante che abbiamo provato è quella equipaggiata con 2 GB DI RAM e 16 GB di memoria interna, vi consigliamo di evitarla preferendogli quella con 3GB di RAM e 32 GB di spazio di archiviazione.

Il processore è sempre un Qualcomm Snapdragon 425, accompagnato dalla GPU Aderendo 308.

Tra i sensori manca il giroscopio mentre sono presenti accelerometro, magnetometro, sensore di luminosità e di prossimità. Sulla parte frontale trovano posto un lettore di impronte digitali abbastanza veloce e preciso e i tasti soft touch “indietro” e “recenti” che hanno un feedback apatico poco piacevole e non sono retroilluminati.

La connettività vede la presenza dello scambio dati LTE di Cat 4, WiFi a singola banda, Bluetooth 4.2, manca il chip NFC, c’è invece la radio FM.

Prestazioni

Le variente 2/16 GB è davvero troppo lenta in ogni operazione che le viene richiesta, molto meglio orientarsi sul modello con 3 GB di RAM che è per lo meno discreto.
Le prestazioni non saranno comunque l’arma vincente di questo smartphone che può soddisfare solo gli utenti meno esigenti.

Il gaming e la navigazione si trascinano e a volte diventano un problema, nella variante provata da noi il giudizio non può essere sufficiente, ci siamo però procurati per un veloce test il modello superiore che è risultato più convincente.

Parte telefonica

Ottimo il plus della connettività 4G su entrambe le SIM, a cui va aggiunto uno slot separato per espandere la memoria.
Tutto il comparto telefonico è risultato affidabile e non abbiamo riscontrato particolari criticità.

Ergonomia, Design & Materiali

Asus Zenfone 4 Max è un bel telefono, costruito in alluminio sulla parte posteriore e vetro 2.5D sul fronte, il design è curato seppur non originale e trasmette una bella sensazione di qualità in mano.
Ok anche le dimensioni che garantiscono una buona ergonomia, aiutata anche da materiali non troppo scivolosi e forme arrotondate.

L’usabilità è oltremodo aiutata dalla presenza del lettore di impronte frontale e dei tasti soft-touch che permettono di sfruttare completamente la dimensione del display, in generale Zenfone 4 Max si utilizza con piacere, sia per gli accorgimenti di design che per la cura nella costruzione e la scelta di materiali.

Display, Audio & Multimedia

Il display è un’unità LCD da 5,2 pollici con risoluzione HD, nulla di impressionante ma nemmeno male per la fascia di prezzo a cui appartiene Asus Zenfone 4 Max. I colori non sono particolarmente vivaci e i neri schiariscono vistosamente con inclinazioni elevate.
Gli aspetti positivi sono una buona luminosità e un discreto trattamento oleofobico del vetro protettivo.

La parte multimediale è affidata ad uno speaker mono posizionato sul bordo inferiore: di buona qualità e con un audio che si fa sentire anche in borsa e in vivavoce.
Chiaramente ci sono smartphone migliori, ma rispetto al posizionamento sul mercato siamo tranquillamente in media se non qualcosa in più.

Fotocamera

Asus Zenfone 4 Max non fa della fototcamera la sua peculiarità, tuttavia il brand taiwanese ci ha sorpreso caratterizzando il device rispetto ai diretti competitor.
Sulla parte posteriore ci sono due fotocamere: quella principale da 13 MP F/2.2 non stabilizzata, menre la secondaria è una grandangolare da 5 MP e 120 gradi di FOV.
Frontalmente c’è una cam da 8 MP affiancata da un secondo flash LED.

Le foto sono di discreta qualità di giorno, mancano un po’ di dettagli e spesso c’è una tonalità rossa poco realistica ma nel complesso siamo nella media della fascia di prezzo.
In notturna la qualità degrada velocemente e risulta solo sufficiente.

Bene le foto grandangolari che per alcuni aspetti risultano anche migliori delle immagini catturate con il sensore principale, non bisogna aspettarsi grande qualità ma la flessibilità offerta dal campo visivo ampio è completamente appagante.

I selfie non sono male purché non usiate il flash, circostanza in cui le immagini sono completamente sbagliate sul bilanciamento del bianco e spesso mosse.
I video invece sono deludenti: messa a fuoco ballerina e stabilizzazione digitale assente anche in FullHD a 30 fps.

Batteria & Autonomia

La batteria è da 4100 mAh e questa sì, è la vera peculiarità di Asus Zenfone 4 Max. Mediamente riscirete ad utilizzarlo per due giorni e sempre con almeno 7 ore di display acceso.
Un buonissimo risultato e convincente garanzia se state cercando un device che vi lasci tranquilli sul fronte autonomia.

Software

A livello software troviamo la solita ZenUI, senza la revisione grafica tanto apprezzata sullo Zenfone 4 e basata su Android 7.1.1 Nougat.
L’interfaccia personalizzata di Asus è sempre molto ricca di impostazioni e funzioni, ha una grafica non troppo curata e ormai un po’ superata.

Rispetto al passato troviamo meno applicazioni preinstallate ma c’è comunque bisogno di una revisione di molti programmi, è un peccato non aver trovato la nuova versione e speriamo che presto anche il Max possa ricevere l’aggiornamento.

Tra le particolarità citiamo “Power Master”, ovvero il centro di controllo di tutto ciò che è legato all’autonomia, dalle opzioni di risparmio energetico al cotrollo delle prestazioni alla pulizia della memoria da file inutili.
Una menzione va anche per la “Modalità facile” che risulta essere in assoluto una delle migliori soluzioni software in circolazione sugli smartphone Android per adattare l’interfaccia alle persone principianti o anziane.

In conclusione

Concludiamo la recensione di Asus Zenfone 4 Max (ZC520KL), proposto nella variante 3/32 a 279 Euro di listino.

Il listino è leggermente alto ma online si riesce a trovare attorno ai 230 Euro, un prezzo decisamente più allieneato a ciò che ha da offrire.
Le prestazioni non ci sono piaciute ma in generale è uno smartphone che risulta una buona proposta sulla fascia bassa, molto presente sull’autonomia e arricchito dalla fotocamera posterioriore grandangolare di buona qualità.

Se la vostra esigenza è un prodotto che non vi dia problemi di autonomia, che faccia discrete fotografie e abbia dimensioni confortevoli allora Asus Zenfone 4 Max è sicuramnte da prendere in considerazione.

Migliori offerte per ASUS Zenfone 4 Max

PAGELLA

Display:
7.2
Ergonomia:
8.5
Hardware:
7.0
Software:
8.5
Batteria:
8.5
Fotocamera:
7.4
Qualità/prezzo:
7.2
Materiali:
7.8
Audio:
7.2
Esperienza Utente:
7.5
VOTO GENERALE:
7.6

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Samurai

    perchè queste schifezze, perchè?

  • Antonio Caiafa

    A 230 si trova il meizu mx6 che è superiore in tutto tranne in durata batteria

  • Dave

    a 136€ per familiare poco esigente comprato redmi 4x internazionale. Miglior cpu (435 vs 425), schermo 5″, stessa batteria, 3gb 32gb. Manca solo la fotocamera grandangolare che spero prenderà piede in più dispositivi con il prossimo anno

  • A mio padre, che non ne fa un grande utilizzo, ho preso il 3 Max con 3 giga di ram e 32 di storage, a poco meno di 180 venduto e spedito da Amazon.

Top