Dopo la nostra anticipazione di inizio mese dove vi avevamo mostrato le specifiche del nuovo Realme X2 Pro, in queste ore l’azienda cinese ha¬†ufficialmente svelato lo smartphone Android dandoci modo di conoscere nel dettaglio l’intera scheda tecnica. Come avevamo visto, la strategia di Realme punta tutto su tre aspetti: design, display, fotocamere.

Il design √® decisamente interessante, merito di una buona lavorazione che vede le cornici ridotte all’osso e che garantiscono al telefono un rapporto display-telaio del¬†91,7%. Insomma, tolto il piccolo notch a goccia, la porzione frontale del Realme X2 Pro √® quasi tutta display. Questo, come dicevamo nella news linkata ad inizio articolo, √® un pannello AMOLED da 6,55 pollici con risoluzione Full HD+ e supporto all’HDR10+.

La particolarit√† del pannello, oltre al pieno supporto all’HDR10+, √® il¬†refresh rate da 90 Hz. Come sempre la gamma alta degli smartphone Android continua a puntare molto su refresh rate pi√Ļ alti dei classici 60 Hz, sintomo che molto probabilmente nel giro di pochi mesi avremo pannelli ad alto refresh anche nella fascia medio-alta o bassa.

realme x2 pro caratteristiche

Se il display è uno dei punti di forza del Realme X2 Pro, non è da meno la scheda tecnica. Il telaio in alluminio nasconde un Qualcomm Snapdragon 855 Plus accoppiato a 6/8/12 GB di RAM LPDDR4X con 65/128/256 GB di storage su supporto UFS 3.0, quindi estremamente rapido nelle operazioni di lettura e scrittura. Il sistema operativo è ovviamente Android 9 Pie con la personalizzazione ColorOS.

Trattandosi di un top di gamma, il Realme X2 Pro non si risparmia dal punto di vista delle fotocamere. Il retro vede la presenza di ben quattro fotocamere: la principale da 64 MP con apertura f/1.8, un sensore tele da 13 MP con apertura f/2.5 munito di zoom ibrido fino a 20x, un altro sensore da 8 MP ultra-wide con apertura f/2.2 e, infine, un sensore da 2 MP con apertura f/2.4 utilizzato per mappare le informazioni della scena e conferire alle foto il giusto senso di profondità.

Infine non poteva mancare il¬†sensore per le impronte sotto il display, il supporto all’audio Dolby Atmos grazie agli speaker dual stereo ed una batteria da 4000 mAh con supporto alla ricarica rapida. Questo piccolo mostriciattolo di potenza sar√† disponibile in Cina e, solo a partire da dicembre in India, nelle colorazioni bianca e blu.

Il prezzo parte da 2699 yuan (circa 346 euro) per la versione con 6 GB di RAM e 64 GB di storage, 2899 yuan (circa 371 euro) per la versione con 8 GB di RAM e 128 GB di storage, 3299 yuan (circa 422 euro) per la versione con 12 GB di RAM e 256 GB di storage.