Qualcomm Snapdragon 845 vs Snapdragon 835: risultati benchmark a confronto

Qualcomm Snapdragon 845 vs Snapdragon 835: risultati benchmark a confronto
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/09\/Qualcomm-snapdragon-845-1.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/09\/Qualcomm-snapdragon-845-1-460x259.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/09\/Qualcomm-snapdragon-845-1-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/09\/Qualcomm-snapdragon-845-1.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/09\/Qualcomm-snapdragon-845-1.jpg"}, "title": "Qualcomm Snapdragon 845 vs Snapdragon 835: risultati benchmark a confronto" }

Qualcomm ha presentato la sua nuova CPU di punta, ossia il chip Qualcomm Snapdragon 845, lo scorso dicembre ma fino a questo momento tale processore non ha fatto il suo esordio sul mercato e, pertanto, c’è grande curiosità tra appassionati e addetti ai lavori in relazione alla sua effettiva potenza.

Nonostante il processo produttivo usato per la sua realizzazione (ossia con tecnologia 10 nm) sia il medesimo del suo predecessore (il Qualcomm Snapdragon 835), dovrebbe essere in grado di garantire un deciso miglioramento prestazionale.

Stando a nuovi benchmark, il Qualcomm Snapdragon 845 è in grado di raggiungere picchi di performance superiori del 50% rispetto allo Snapdragon 835. I test sono stati effettuati sulla piattaforma AnTuTu, confrontando i risultati ottenuti da Xiaomi Mi 6 (animato dallo Snapdragon 835), Xiaomi Mi Mix 2S (dovrebbe essere il primo smartphone con Qualcomm Snapdragon 845 a bordo) e dalla versione statunitense del Samsung Galaxy S9 (sempre con la nuova CPU di Qualcomm).

I benchmark mostrano una superiorità di Snapdragon 845 per quanto riguarda CPU, GPU e UX. Il risultato ottenuto da Xiaomi Mi 6 è stato 210.740 punti mentre Xiaomi Mi Mix 2S ha ottenuto 270.461 punti, ovvero il miglioramento sarebbe pari al 28,3%.

Ovviamente i benchmark non sono tutto per valutare le prestazioni di un SoC, specialmente nell’uso quotidiano ma la nuova CPU di Qualcomm sembra arrivare sul mercato con le migliori premesse possibili.

Fonte: Gizmochina