OnePlus 5T, la sfida-ricarica si sposta in auto e la storiella ha un nuovo (video) capitolo

OnePlus 5T, la sfida-ricarica si sposta in auto e la storiella ha un nuovo (video) capitolo
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/11\/oneplus_5t_cover_tta.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/11\/oneplus_5t_cover_tta-460x259.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/11\/oneplus_5t_cover_tta-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/11\/oneplus_5t_cover_tta.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/11\/oneplus_5t_cover_tta.jpg"}, "title": "OnePlus 5T, la sfida-ricarica si sposta in auto e la storiella ha un nuovo (video) capitolo" }

Saremo sinceri: il sospetto che la sfida di ricarica “a colazione” tra OnePlus 5T e tre noti concorrenti potesse avere un seguito non ci aveva neanche sfiorato. Eppure eccoci qua, davanti ad un nuovo episodio che trasferisce il battaglione dei contendenti all’interno di un’auto.

La simpatica clip che trovate a fine articolo allega un capitolo alla sfida su chi ce l’ha più veloce, la ricarica. I soggetti sono “i soliti”: Samsung Galaxy S8+, iPhone 8 Plus, Google Pixel 2 XL e ovviamente lui, OnePlus 5T.

A questo giro però l’accumulo di carica nella batteria è reso un pelo più complesso dal software di navigazione attivo, che insieme al display contribuiscono ad utilizzare parte dell’energia in arrivo dal caricabatterie. Insomma, nulla di inconsueto per uno smartphone.

OnePlus 5T è collegato all’alimentatore specifico Dash Car Charger, accessorio da 29,95 euro sul sito ufficiale non presente in confezione. E se le sue prestazioni sono note (17,5 watt di picco), sorge il dubbio sul sistema che alimenta i concorrenti nella mezz’ora presa in esame.

Quindi, chi avrà la meglio? Ma soprattutto: ci sarà un seguito?

Vai a: Recensione OnePlus 5T: raffinato e potente