Questo sito contribuisce alla audience di

Venduti 70 milioni di smartphone Nokia in 2 anni e ora si punta alla fascia alta

Alcuni giorni fa HMD Global, l’azienda che sta dietro alla rinascita di Nokia, ha compiuto due anni e in tale periodo è riuscita a vendere ben 70 milioni di smartphone con il popolare brand finlandese.

Stando a quanto reso noto dal produttore, infatti, a partire dal gennaio 2017 (quando è stato lanciato il Nokia 6) tale è il quantitativo di smartphone venduti e ben 56 milioni di essi sono stati acquistati da utenti di sesso maschile ed età superiore ai 35 anni che già conoscevano il marchio.

Inoltre, il produttore ha confermato che i suoi dispositivi più economici rappresentano al momento la sua principale fonte di reddito, ammettendo che i modelli di punta hanno invece reso molto al di sotto delle aspettative.

E così, dopo aver consolidato la posizione di Nokia nei segmenti entry level e medio-basso, l’obiettivo principale di HMD Global per il 2019 è rafforzare il proprio marchio nella fascia medio-alta del mercato.

Ovviamente il pensiero va subito al Nokia 9 PureView, il cui esordio sul mercato dovrebbe aver luogo nel mese di gennaio e nel giro del prossimo triennio HMD Global preannuncia l’introduzione di importanti innovazioni, il tutto con l’obiettivo di affermarsi come uno dei brand più importanti anche tra gli smartphone di fascia alta.

Inoltre HMD Global investirà più denaro per migliorare il servizio clienti, si augura di costruire una comunità online sempre più ampia, rilascerà altri accessori per i suoi smartphone e manterrà l’attuale sistema di denominazione dei device.

Non ci resta altro da fare che attendere i prossimi annunci di Nokia.

Vai a: La recensione di Nokia 7.1

Fonte: Phonearena, Phonearena

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top