Google Arts & Culture è il progetto di BigG per portare l’arte nelle nostre case attraverso la rete. Quest’anno Mantova è stata la capitale italiana della cultura, e Google non si è lasciata scappare l’occasione per fotografare in altissima definizione alcune centinaia di opere d’arte della città lombarda.

Per usufruire al meglio dei nuovi contenuti (a cui si può accedere attraverso questa pagina dedicata), da Mountain View consigliano di scaricare l’applicazione Google Arts & Culture disponibile gratuitamente sul Play Store (badge a fondo articolo) in modo da sfruttare appieno anche la realtà virtuale (e in questi casi è sicuramente uno dei mezzi migliori per la fruizione di questo tipo di contenuti).

La perla della collezione digitale è senza dubbio Palazzo Tè (ma solo perchè non è presente Palazzo Ducale con i suoi meravigliosi affreschi), ma non è l’unico fiore all’occhiello(Teatro Bibiena e Palazzo del Podestà sono soltanto due di questi) visto che ci sono numerose raccolte di immagini (alcune delle quali sono anche disponibili a 360 gradi).

Insomma, per gli amanti dell’arte questa iniziativa non può che essere bene accetta, anche perchè, sebbene non possa restituire le emozioni che si provano ad ammirare un’opera d’arte dal vivo, possono essere un valido supporto da casa e soprattutto consentono, grazie allo zoom e alla tecnologia utilizzata per scattare le fotografie, di cogliere dettagli altrimenti invisibili all’occhio umano.

Android app sul Google Play