Via libera per Iliad da parte dell’Antitrust italiana: nessuna concentrazione

Nel bollettino pubblicato oggi dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM), è presente la delibera che da ufficialmente il via libera all’ingresso in Italia di Iliad, il quarto operatore telefonico che andrà a occupare il vuoto lasciato dalla fusione tra Wind e Tre.

L’autorità era intervenuta in merito all’acquisizione, da parte del gruppo francese, di alcuni asset comprendenti frequenze, siti di trasmissione e personale, ceduti dalla società WindTre S.p.A. Anche se l’operazione in sé costituisce un’operazione di concentrazione, in quanto comporta l’acquisizione di un ramo d’impresa, non rientra nell’ambito di applicazione della legge 287/90.

Non risulta infatti soddisfatti il requisito relativo al fatturato totale, che non supera i 499 milioni di euro a livello nazionale da parte delle aziende interessate. Iliad ha infatti realizzato in Italia un fatturato inferiore al milione di euro, per cui non ci sono gli estremi per procedere con ulteriori controlli e provvedimenti.

Il gruppo francese potrà dunque perfezionare l’acquisizione degli asset da WindTre S.p.A. e procedere alla realizzazione della propria Rete. Il debutto è atteso entro fine anno, anche se mancano ancora date ufficiali in merito.

Vai a: Migliori offerte telefoniche di TIM, Tre, Vodafone e Wind | Luglio 2017

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • giu24

    Dell’operatore virtuale che dovrebbe lanciare Vodafone non si sa più nulla??

    • Giuseppe

      Non capisco una cosa perché vodafone deve lanciare un operatore virtuale e non diminuisce lei stessa i prezzi? Che è l’unica compagnia che merita l’abbandono?

      • giu24

        Non conviene abbassare i prezzi perchè ci sono molte persone che non cambiano e scambiano operatori in cerca dell’offerta migliore. Conosco molte persone (per lo più anziane) che pagano 20€ al mese (con Vodafone o tim) per promozioni ridicole e non sono interessate a cambiare gestore.. non abbasseranno i prezzi perchè tanto ci sarà sempre qualcuno disposto a pagare così tanto!

Top