Android raggiunge la quota di mercato più alta mai registrata per gli smartphone

Sebbene Android, secondo gli ultimi dati Kantar, abbia perso delle piccole quote di mercato durante il secondo trimestre del 2016 in favore di iOS, l’azienda Statista con i propri report ha mostrato come il sistema operativo di Google, alla fine dello stesso periodo, abbia raggiunto una quota di mercato record pari a 86,2%, calcolata sulle vendite globali nel mercato degli smartphone.

Il precedente traguardo, pari all’84,7% del mercato, è stato quindi superato. Dalle evidenze empiriche del passato, solitamente la quota di mercato di Android tende a crescere per due o tre trimestri di seguito, prima di diminuire lievemente nel momento in cui viene presentato il nuovo Apple iPhone. Ciò sta a significare che la quota di mercato di Android nel terzo trimestre del 2016 potrebbe superare il valore dell’88%, per poi rallentare nuovamente.

Ovviamente iOS, il sistema operativo di iPhone, tende a mantenere salda la sua seconda posizione rispetto a tutti gli altri sistemi operativi presenti sul mercato. La quota di mercato per gli smartphone dell’azienda, negli ultimi cinque anni è stata sempre in leggero calo; è molto probabile che a Cupertino ci sia la speranza di invertire il trend con il prossimo modello di iPhone.

Sul sito di Statista, vi sono anche le statistiche riguardanti le vendite totali nei vari trimestri. Durante il secondo trimestre del 2016, Android era presente su 296,91 milioni di smartphone venduti, in aumento di tre milioni circa dal primo quarto dell’anno ma ben lontano dal record registrato durante l’ultimo periodo del 2015, con 325,39 milioni.

Tuttavia Apple, che detiene il 95% dei profitti del mercato degli smartphone, ha venduto 44,4 milioni di iPhone nel secondo trimestre 2016, contro i 51,63 del primo periodo dell’anno e i 71,53 raggiunti con la presentazione dell’iPhone 6S, avvenuta alla fine del 2015. Si tratta di valori comunque inferiori rispetto alle vendite di 74,83 milioni di iPhone 6 e iPhone 6 Plus, registrate nell’ultimo periodo del 2014.

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Walter

    Il concetto è semplice: Android ha progressivamente eroso le quote di mercato di Windows Phone e Blackberry, ma non ha mai intaccato più di tanto quelle di Apple, anzi sulla fascia alta continua a subire. Un utente alto-spendente continua a preferire iOS ad Android. Non in maniera spropositata, ma di fatto il mercato high-end, in mano al duopolio Samsung + Apple, è comunque vinto da quest’ultima.

    • Luca

      Un utente alto-spendente …. vorrai dire alto-dipendente …..
      Scherzi a parte, mai come quest’anno Apple ha avuto una crisi così evidente. E’ la PRIMA volta che si nota una netta flessione nelle vendite e non era mai accaduto (forse qualcuno si sarò stufato di pagare una fortuna per avere sempre la stessa pappa?), quindi in questo caso le quote android sono cresciute a causa della migrazione da iOs ad Android e non da Windows o BB. Fortunatamente qualche utente è riuscito a svegliarsi ed ha abbandonato il vortice in cui si era ingrovigliato ;-)

      • Walter

        Onestamente mi pare un discorso un po forzato. C’è un calo delle vendite, ma in un contesto di calo generale. Apple vende meno di prima anche perché ha perso gran parte della capacità di innovare. Resta il fatto che produce solo due modelli di device nuovi ogni anno, costosissimi e con quelli non solo tiene testa al mercato, ma genera col proprio store molti più profitti di Google… e questo deve far riflettere davvero tanto: con un market share del 15%, genera molti più profitti di Android che fa girare Google Play sul resto dei device… insomma, la sostanza è che per Apple le cose vanno comunque meglio che a chiunque altro, oggi. Inclusa Samsung, che per vendere si trova a disperdere enormi capitali in marketing, a creare decine di modelli, molti dei quali uguali tra loro, che si fanno auto-competizione e generano caos, frammentazione di Android e tutti gli enormi problemi che sappiamo…

        • Dario

          Ti quoto tutto tranne sul fatto della capacità di innovare..apple non ha quasi mai innovato ma ha semplicemente sempre reso migliori le innovazioni degli altri! Che poi abbia introdotto alcune innovazioni per prima può essere!!! Tipo il 3D Touch mi sembra

    • Pelompimper0

      Si, come no …. Apple con l’iphone è SCESA dal 25% del 2012 al misero 14% attuale.
      Se questo non è una bella sberla nei denti, dimmi che cosa è …. e può tranquillamente andargli ancora peggio.

Top