Alla fine del 2023 la combinazione di colori di Google Maps è stata modificata in tutte le piattaforme dove è presente il servizio, ovvero iOS, Android e la versione Web.

Le modifiche, sebbene non così drastiche, hanno causato un certo malcontento negli utenti, abituati da tempo a uno stile ben diverso da quello introdotto di recente. A quanto pare, Google è però intenzionata ad andare in questa direzione, visto che le modifiche saranno presto presenti anche nel contesto delle app di terze parti che si basano su tale piattaforma.

Colori di Google Maps: la scelta non convince ma la compagnia è convinta della direzione

A grandi linee, si parla di un layout che prevede colori più luminosi, con strade principali e secondarie che si presentano con sfumature di grigio e che ora possono essere selezionate interamente. Inoltre le aree d’acqua sono turchesi invece che blu, mentre le zone boscose sono passate da un verde tenue a una variante pastello. Nulla di rivoluzionario dunque ma, anche in virtù di un sondaggio svolto dal sito di Android Authority, l’opinione degli utenti non sembra premiare questa scelta.

Vecchi e nuovi colori Google Maps

Secondo quanto riportato dal sito appena citato, infatti, il 69% degli intervistati si è detto scontento di questa implementazione. Per molti, infatti, la nuova soluzione cromatica rende più difficile percepire i dettagli. Nonostante i pareri negativi anche di alcuni ex designer di Google, la compagnia di Mountain View sembra voler tirar dritto per la sua strada, lavorando su API e SDK per integrare questa soluzione anche sulle piattaforme esterne che si appoggiano a Maps.

Per preparare gli sviluppatori a questa novità, la compagnia ha presentato un documento intitolato “New map style for Google Maps Platform“. Qui viene spiegato come il nuovo schema di colori sarà presto reso disponibile su Google Maps Platform. Secondo quanto emerso, il nuovo stile grafico interessa direttamente “ID map“, ovvero l’indicatore che va a richiamare una singola istanza di una mappa. Se per i primi mesi sarà possibile per gli sviluppatori scegliere tra i colori attuali e quelli più classici, dal 18 marzo 2025 il passaggio al nuovo design sarà definitivo.

La gestione dei nuovi colori delle mappe non è l’unica novità legata a questa app. Alcuni giorni fa, per esempio, abbiamo parlato di una nuova soluzione adottata da Google Maps per rendere più facile l’organizzazione dei viaggi di gruppo.