Samsung Galaxy Z Fold6, atteso co-protagonista del Galaxy Unpacked di metà anno dedicato agli smartphone pieghevoli, si avvicina al momento della presentazione un rumor dopo l’altro e quello più recente riguarda un aspetto tecnico sempre molto chiacchierato quando di parla di dispositivi il cui display presenta una piega nel mezzo.

Nei giorni scorsi vi abbiamo parlato a più riprese degli smartphone pieghevoli che si affacceranno sul mercato nel prossimo futuro: abbiamo scoperto dei dettagli tecnici interessanti di quelli di Xiaomi, ma abbiamo anche appreso che il debutto di alcuni modelli potrebbe essere rinviato; per quanto riguarda Samsung, il produttore sudcoreano ha studiato tutto nei minimi dettagli per trarre il massimo vantaggio dalla vicinanza del Galaxy Unpacked 2024 coi Giochi olimpici estivi di Parigi.

Dopo un paio di generazioni prive di stravolgimenti e contraddistinte più che altro da un lavoro di affinamento di prodotti già molto apprezzati, Samsung è chiamata a rispondere ad una concorrenza che nel frattempo ha iniziato a correre, recuperando velocemente terreno soprattutto sotto il profilo tecnico: Samsung Galaxy Z Fold6 e Samsung Galaxy Z Flip6 si troveranno a fare i conti con un mercato degli smartphone pieghevoli ben diverso rispetto a qualche anno fa: non soltanto la concorrenza è aumentata, ma il mercato comincia anche a popolarsi di soluzioni adatte a target diversi.

Fin dagli inizi della storia dei pieghevoli, la visibilità della piega in mezzo allo schermo è stata uno degli argomenti più chiacchierati e considerata una sorta di cartina tornasole della maturazione tecnica della categoria. Allo stato attuale, alcuni produttori sono riusciti a gestire il problema meglio di altri: OPPO Find N3 Flip e OnePlus Open sono esempi di pieghevoli in cui la piega dello schermo è quasi del tutto impercettibile. Di contro Samsung, che pure partiva da una posizione di vantaggio, è ancora lontana dalla perfezione: ovviamente, l’ultimo Samsung Galaxy Z Fold5 è nettamente migliore rispetto al primo, pionieristico e problematico Galaxy Fold, tuttavia la piega del display è ancora ben visibile (come si evince dalla foto di copertina).

Ebbene, il produttore sudcoreano sembra in procinto di compiere degli importanti passi in avanti col prossimo Samsung Galaxy Z Fold6: a detta del solito Ice Universe, la piega del display non verrà del tutto eliminata, ma sarà comunque significativamente meno evidente.

Purtroppo il leaker non entra nel merito della soluzione tecnica utilizzata da Samsung per raggiungere un simile risultato, anche se in tempi non sospetti era trapelato un rumor simile riguardo a Samsung Galaxy Z Flip6, nel qual caso la riduzione della piega dovrebbe essere resa possibile da una versione più spessa dell’ultra-thin glass impiegato da Samsung.

Potrebbe interessarti anche: Guida ai migliori smartphone pieghevoli