Arrivano nuove interessanti conferme per quanto riguarda l’arrivo delle funzionalità Galaxy AI per i “vecchi” dispositivi Samsung. Se per i modelli usciti nel 2023 la One UI 6.1 ha già portato praticamente tutte le funzioni basate sull’intelligenza artificiale, c’erano ancora dubbi su smartphone e tablet lanciati negli anni precedenti, come le serie Samsung Galaxy S22, Galaxy S21, Z Fold4, Z Flip4, Z Fold3, Z Flip3 e Galaxy Tab S8.

Galaxy AI sui flagship Samsung 2022 e 2021, ma con rinunce

La One UI 6.1 ha debuttato su Samsung Galaxy S24, Galaxy S24+ e Galaxy S24 Ultra, ma da un paio di settimane si è fatta vedere anche a bordo di Galaxy S23, Galaxy S23+, Galaxy S23 Ultra, Galaxy S23 FE, Galaxy Z Flip5, Galaxy Z Fold5, Galaxy Tab S9, Galaxy Tab S9+ e Galaxy Tab S9 Ultra tramite un aggiornamento.

La più recente versione dell’interfaccia Samsung, basata sempre su Android 14, arriverà in queste settimane su tanti altri modelli del produttore, e i prossimi in lista dovrebbero essere Samsung Galaxy S22, Galaxy S22+, Galaxy S22 Ultra, Galaxy Z Flip4, Galaxy Z Fold4 e la serie Galaxy Tab S8, ossia i modelli di fascia alta lanciati nel corso del 2022 (ai quali potrebbe aggiungersi anche Galaxy A54 5G). L’aggiornamento arriverà però anche su Samsung Galaxy S21, Galaxy S21+, Galaxy S21 Ultra, Galaxy Z Flip3 5G e Galaxy Z Fold3 5G (e probabilmente non solo).

In base a quanto possiamo leggere sulla community ufficiale Samsung (via Sammobile), su tutti i modelli sopra citati arriveranno le funzionalità Galaxy AI, seppur con limitazioni: in particolare, sulle serie Galaxy S22, Galaxy Tab S8 e sui pieghevoli Galaxy Z Flip4 e Z Fold4 arriveranno le stesse funzioni viste su Galaxy S23 FE (quindi con l’esclusione di Instant slow-mo); in poche parole, tra le principali funzionalità arriveranno quindi:

  • Cerchia e cerca con Google
  • Traduzione Live, per effettuare traduzioni vocali e testuali delle chiamate in tempo reale
  • Interprete, che traduce istantaneamente le parole degli interlocutori e le visualizza su uno schermo diviso
  • Assistente Chat nella tastiera, per perfezionare il tono della conversazione
  • Assistente Note, per un riepilogo delle attività generato dall’IA e per la creazione di modelli per prendere appunti con formati predefiniti
  • Assistente Trascrizione per trascrivere, riassumere ed eventualmente tradurre le registrazioni vocali
  • Generazione sfondi con IA
  • Modifica generativa

Purtroppo non ci sono buonissime notizie per gli altri modelli. A quanto pare, la serie Galaxy S21 e i pieghevoli Galaxy Z Flip3 e Z Fold3 avranno soltanto due funzioni Galaxy AI: la prima è Cerchia e cerca con Google, una funzione pensata per semplificare le ricerche; basta un semplice gesto per selezionare un elemento che incuriosisce all’interno della schermata (ad esempio cerchiando, evidenziando, scarabocchiando o toccando) e ottenere maggiori informazioni senza cambiare app (una sorta di Google Lens “potenziato”); la seconda è Assistente Chat (“Magic Rewrite”), con la quale si può perfezionare il tono della conversazione, ottenendo un testo con lo stile e il registro linguistico desiderati, ma anche tradurre messaggi, e-mail e altro ancora in 13 lingue in tempo reale all’interno della tastiera.

Quando arriveranno Galaxy AI e One UI 6.1 sui modelli 2022 e 2021

Le indicazioni provenienti dalla community sud-coreana di Samsung non si fermano qui, perché abbiamo anche le tempistiche: secondo quanto riferito, l’aggiornamento con One UI 6.1 e Galaxy AI per i suddetti modelli è previsto per l’inizio di maggio 2024. I tempi si riferiscono al mercato sud-coreano, quindi potrebbero differire leggermente per quanto concerne quello europeo e italiano. Inizialmente era previsto un rollout entro aprile 2024, e non è detto che non lo vedremo comunque partire entro la fine del mese.

Siete soddisfatti delle funzionalità Galaxy AI che arriveranno sul vostro smartphone o tablet Samsung Galaxy, oppure vi aspettavate qualcosa di diverso? Fateci sapere la vostra.