La terza generazione di smartphone pieghevoli Samsung è stata presentata l’11 agosto 2021 e Samsung Galaxy Z Fold3 5G è la stella della line-up, con tantissime novità rispetto alla generazione precedente. In questa pagina scopriamo tutte le caratteristiche tecniche del nuovo smartphone, e tutte le notizie legate a novità, aggiornamenti e approfondimenti sul pieghevole del colosso sud coreano.

Caratteristiche tecniche di Samsung Galaxy Z Fold3 5G

Samsung Galaxy Z Fold3 5G è dotato di uno schermo esterno Dynamic AMOLED 2X da 6,2 pollici con risoluzione di 832 x 2268 pixel e frequenza di refresh di 120 Hz. Lo schermo interno invece è di tipo Dynamic AMOLED 2X Infinity Flex Display da 7,6 pollici con risoluzione di 1768 x 2208 pixel e frequenza di refresh a 120 Hz.

All’interno trova posto uno Snapdragon 888 (utilizzato su tutti i mercati globali) con CPU octa core a 2,84 Ghz e GPU Adreno 660, affiancato da 12 GB di RAM e 256 o 512 GB di memoria interna di tipo UFS 3.1. Ricca la connettività con supporto alle reti 5G (SA, NSA, Sub6/mmWave), 4G/LTE, WiFi 6 e Bluetooth. Il lettore di impronte digitali è invece collocato sul frame laterale, in corrispondenza del tasto di accensione/sblocco.

Il comparto fotografico porta una grande novità, con la fotocamera interna da 4 megapixel (f/1.8) posizionata al di sotto dello schermo, sulla metà destra del dispositivo. La fotocamera esterna invece utilizza tre sensori da 12 megapixel, quello principale con apertura f/1.8 e stabilizzazione ottica, un ultra grandangolare (FoV 123 gradi) e apertura f/2.2 e uno zoom ottico 2x con apertura f/2.4, zoom digitale 10x e registrazione HDR10+.

La batteria infine ha una capacità di 4.400 mAh ed è divisa in due elementi posizionati nelle due metà dello smartphone.

Design di Samsung Galaxy Z Fold3 5G

Dal punto di vista del design la più grande novità è rappresentata dalla certificazione IPX8, che garantisce la resistenza all’acqua del nuovo pieghevole. Per migliorare la resistenza agli urti e alle sollecitazioni Samsung ha impiegato un alluminio rinforzato, chiamato Armour Alluminium, per il frame laterale, più resistente del 10% rispetto ai materiali tradizionali.

Particolare attenzione anche al guscio esterno, che impiega Gorilla Glass Invictus per garantire la massima durabilità. Scendono leggermente le dimensioni rispetto al modello precedente: Galaxy Z Fold3 misura infatti 158,2 x 67,1 x 16 millimetri da chiuso e 158,2 x 128,1 x 6,4 millimetri da aperto, per un peso di 271 grammi. Tre le colorazioni tra cui scegliere, Phantom Black, Phantom Green e Phantom Silver.

La grande novità rispetto ai due modelli precedenti è rappresentata dalla presenza della S Pen, disponibile in due varianti. Non è presente uno slot per alloggiarla al’interno dello smartphone ma è necessario acquistare una speciale cover in grado di contenerla. Galaxy Z Fold3 può funzionare con S Pen Pro, che misura 174 mm e pesa 13,8 grammi, con collegamento Bluetooth, indicatore LED, slider per passare dallo smartphone al tablet o al notebook e connettore USB per la ricarica. Supporta Air Actions ed è dotata di un pulsante per le azioni.

Esclusiva per Z Fold3 invece è S Pen Fold Edition, che misura 132 mm e pesa 8 grammi. È sprovvista di connettività Bluetooth ma supporta Air Command e il tasto funzione. Risulta quindi ideale per scrivere, disegnare o firmare documenti, funzioni ormai indispensabili anche su uno smartphone, più che mai su uno schermo di queste dimensioni.

Software e funzioni di Samsung Galaxy Z Fold3 5G

Dal punto di vista software Samsung Galaxy Z Fold3 5G è arrivato sul mercato con Android 11 e interfaccia personalizzata One UI. Sono tante le novità introdotte per migliorare la fruibilità del grande schermo pieghevole e per valorizzare la presenza della S Pen.

È disponibile una nuova taskbar che permette di avere sempre a portata di tocco le applicazioni preferite, potete aprire contemporaneamente tre applicazioni sullo schermo, una nella metà sinistra e due in quella destra e aprire due volte la stessa applicazione, funzione molto utile per realizzare relazioni, fogli di calcolo, presentazioni e molto altro.

Numerose applicazioni possono ora sfruttare la funzione picture in picture, riducendosi a finestra quando vengono chiuse, per mostrare comunque le proprie informazioni. Durante la navigazione Internet è possibile trascinare un link e aprirlo in una metà dello schermo, per una visualizzazione separata di due pagine.

È inoltre possibile usare lo schermo come se fosse composto da due metà: YouTube ad esempio mostra il video nella metà superiore e i video correlati in quella inferiore. Con un doppio tocco nella metà inferiore, e premendo il tasto della S Pen, è possibile prendere appunti a schermo in maniera rapida.

Molto interessante anche Two Page Note, che mostra un calendario sul lato sinistro dello smartphone e un campo note a destra, per trasformare lo smartphone in una sorta di agenda, per registrare note e appuntamenti in maniera molto semplice. Migliora il riconoscimento del testo, che permette di scrivere con la S Pen anche nei campi di ricerca e di cancellare le parole tracciandovi sopra una riga.

In campo fotografico la funzione dual preview mostra ciò che viene inquadrato dalla fotocamera su due metà, per poter applicare filtri ed effetti AR in tempo reale e visualizzare immediatamente la differenza prima dello scatto.

Prezzo e disponibilità di Samsung Galaxy Z Fold3 5G

Samsung Galaxy Z Fold3 5G è in vendita in Italia dal 27 agosto al prezzo di 1.849 euro per la versione 12-256 GB e al prezzo di 1.049 euro per la versione 12-512 GB.