Google Chrome non ha bisogno di alcuna presentazione, il browser sviluppato dall’azienda è riuscito nel corso del tempo ad attirare a sé schiere di utenti affezionati che lo preferiscono alle soluzioni proposte dalla concorrenza per tutta una serie di funzionalità e per il supporto da parte della stessa azienda.

Negli ultimi tempi tanto per fare qualche esempio, abbiamo visto come Chrome abbia reso i suggerimenti ancora più efficaci grazie a tre nuove funzioni, come abbia facilitato la creazione di gruppi di schede, o ancora come la versione mobile del browser potrebbe in futuro consentire di salvare i fotogrammi video.

Offerta

HONOR 200 8/256GB

Coupon: ATUTTOANDROID150 + Sconto permuta, click in pagina (anche se non hai uno smartphone usato)

399€ invece di 599€
-33%

Oggi invece diamo uno sguardo a qualcosa che non è una novità assoluta e che riguarda le schede personalizzate di Chrome e la funzione picture in picture.

Il picture in picture per le schede personalizzate di Chrome è ora attivo di default nel canale beta

A dicembre dello scorso anno avevamo visto come Google avesse introdotto la possibilità di utilizzare la funzionalità picture in picture con le schede personalizzate di Chrome; per chi non lo sapesse si tratta di quelle schede che vengono aperte dopo aver cliccato su un link all’interno di altre applicazioni, come ad esempio Facebook, Telegram e così via.

Se sul finire dello scorso anno la funzionalità in questione era fruibile esclusivamente dietro l’attivazione di un apposito flag, con il rilascio dell’ultima versione Chrome 122 Beta del celebre browser essa è ora attiva per impostazione predefinita.

Per quanto riguarda il canale stabile, è ancora necessario attivare il flag chrome://flags/#cct-minimized per poterne beneficiare, ma non dovrebbe mancare poi molto prima che venga resa disponibile per tutti anche nel canale stabile.

Il funzionamento rimane invariato rispetto a quanto già visto sul finire dello scorso anno, e permette agli utenti di mettere temporaneamente da parte la scheda del browser e riprenderla in un secondo momento, dedicandosi nel frattempo ad altre attività.

Come scaricare o aggiornare l’app per Android

Qualora foste curiosi e voleste provare con mano tutte le ultime novità implementate da Google nel canale Beta di Chrome, vi lasciamo qui sotto il badge per procedere con il download direttamente dal Google Play Store; se invece preferite rimanere con la versione stabile del browser, potete controllare la presenza di eventuali aggiornamenti sempre attraverso lo store di applicazioni di Big G.

Google Chrome Beta

Google Chrome (stabile)

Potrebbe interessarti anche: Google Chrome darà presto una spinta alle Progressive Web Apps