A seguito del recente lancio di Motorola Edge 40, la casa alata ha annunciato l’avvio del programma “Trade in”, un programma che consente di sostituire il proprio vecchio smartphone ricevendo un rimborso, anche in Italia.

Per il momento, l’iniziativa coinvolge esclusivamente l’ultimo arrivato della famiglia Edge di Motorola e può essere sfruttata da tutti coloro che decideranno di acquistare il dispositivo presso i rivenditori fisici e online. Scopriamo tutti i dettagli.

Motorola lancia il programma “Trade In”

Motorola ha recentemente annunciato l’avvio del programma di “Trade In” anche in Italia, aggiungendosi al sempre crescente gruppo di produttori che offrono questa possibilità per attirare un maggior numero di acquirenti.

In soldoni, il programma consente di ricevere un rimborso a seguito dell’acquisto di un nuovo smartphone della casa alata e del conseguente invio del vecchio smartphone che verrà valutato prima dell’erogazione del rimborso.

“È ora di dire addio al tuo vecchio smartphone e di acquistarne uno nuovo! Ottieni un rimborso con la valutazione del tuo usato e con l’acquisto di uno smartphone Motorola.”

Motorola Trade In logo

Solo su Motorola Edge 40, almeno per il momento

Come anticipato in apertura, il programma “Trade In” di Motorola è al momento disponibile solo per coloro che acquistano l’ultimo arrivato della famiglia Edge, ovvero Motorola Edge 40.

Annunciato un paio di giorni fa, lo smartphone ha tutte le carte in regola per fare bene sulla fascia medio-alta del mercato. Tra le sue principali specifiche rientrano un ampio display pOLED da 6,55 pollici con risoluzione FHD+ e refresh rate a 144 Hz, il SoC Dimensity 8020 di MediaTek affiancato da 8 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione, una doppia fotocamera posteriore (50+13 megapixel), audio stereo, la certificazione IP68, supporto alle reti 5G, buon comparto connettività e una batteria da 4400 mAh con supporto alla ricarica rapida cablata a 68 W e alla ricarica wireless a 15 W.

Al momento della stesura di questo articolo, Motorola Edge 40 è disponibile all’acquisto su Amazon, in tutte e tre le colorazioni disponibili e nella configurazione 8+256 GB, al prezzo scontato di 529,90 euro (invece dei 599,90 euro richiesti dal prezzo di listino).

Colorazione “Eclipse Black” | Colorazione “Lunar Blue” | Colorazione “Nebula Green”

Per completezza d’informazione, va segnalato che il prezzo scontato di 529,90 euro è stato scelto direttamente da Motorola come prezzo lancio per lo smartphone fino alla fine del mese di maggio.

Come funziona il programma “Trade In” di Motorola

Il procedimento per potere sfruttare il programma “Trade In” di Motorola è molto semplice e può essere riassunto in quattro passaggi.

  1. Acquisto di uno smartphone Motorola idoneo
    Il primo passaggio è ovviamente quello dell’acquisto di uno smartphone Motorola idoneo (in questo momento il solo Edge 40) tra il 4 maggio 2023 e il 30 aprile 2024.
  2. Invio della richiesta per la partecipazione al programma
    Entro 15 giorni dalla data di acquisto (o dalla data di consegna per gli acquisti effettuati online) bisogna inviare la richiesta per la partecipazione al programma “Trade In”, inserendo i dati richiesti nell’apposito form (inclusa la data di acquisto, il codice della fattura, l’IMEI dello smartphone, il dispositivo che si vuole inviare in permuta e il conto bancario sul quale ricevere il rimborso).
  3. Inviare il dispositivo usato per la permuta
    Nel caso di approvazione della richiesta, l’utente riceverà via mail le indicazioni su come restituire il vecchio dispositivo (tra quelli idonei) per usufruire del rimborso; questo dovrà essere inviato a Motorola entro 15 giorni dalla ricezione dell’e-mail di approvazione della richiesta.
  4. Ispezione del dispositivo usato ed eventuale erogazione del rimborso
    Una volta ricevuto il dispositivo, i tecnici di Motorola procederanno con l’ispezione del dispositivo per verificare che esso sia conforme ai termini della promozione. Se l’ispezione (che può richiedere fino a 10 giorni lavorativi dalla ricezione) avrà esito positivo, l’utente riceverà un’e-mail di convalida e, successivamente, il rimborso (entro 30 giorni) direttamente sul conto bancario indicato in fase di richiesta.

Dispositivi idonei per la permuta

Per potere essere ritenuto “idoneo” un dispositivo usato da inviare a Motorola in permuta nell’ottica del programma “Trade In” deve rispettare alcuni criteri fondamentali (pena la non erogazione del rimborso):

  • Deve rientrare tra quelli elencati nell’apposita pagina.
  • Deve essere completamente funzionante.
  • Deve essere privo di segni di usura significativi.
  • Non deve essere stato manomesso o riparato da un centro di assistenza non autorizzato.
  • Deve essere stato ripristinato alle condizioni di fabbrica (non protetto da password, privo da ogni dato dell’utente, disconnesso da eventuali account Google, Microsoft, Windows o iCloud, rimosso dai servizi di localizzazione del dispositivo).

Non entriamo troppo nel dettaglio con l’elenco dei dispositivi usati che possono essere presi in considerazione dalla casa alata, dato che si tratta di un elenco piuttosto lungo. In generale, rientrano molti smartphone dei seguenti produttori: Apple, Google, HUAWEI, LG, Motorola, OnePlus, OPPO, Samsung e Xiaomi.

Scorrendo l’elenco, è poi possibile notare la presenza di un “Valore livello A” e di un “Valore livello B” (più basso) nella tabella delle valutazioni economiche dei dispositivi usati: il primo valore corrisponde al rimborso massimo che verrà erogato nel caso in cui lo smartphone inviato in permuta risultasse perfetto; il secondo, è il rimborso massimo che verrà erogato nel caso in cui il dispositivo usato soddisfasse pienamente i suddetti criteri, ma presentasse graffi o segni di lieve entità (crepe escluse).

Per maggiori informazioni, vi rimandiamo alla pagina dedicata al Programma Motorola Trade In sul sito ufficiale.

Potrebbero interessarti anche: Migliori smartphone Motorola: la classifica di questo mese e Pixel 7a metterà tutti in riga? Parliamone in #NewSmartphone di maggio