Come avete potuto notare su queste pagine, WhatsApp è probabilmente una delle applicazioni più aggiornate del panorama Android e non solo; il proprio team di sviluppo, infatti, è costantemente al lavoro per arricchirne e rifinirne l’esperienza utente, spesso in contemporanea con la controparte su iOS.

Tra gli esempi recenti di tale stacanovismo annoveriamo la possibilità di salvare i messaggi temporanei, l’arrivo di una tastiera ridisegnata e l’implementazione di tre novità per accrescere la sicurezza dell’app.

Qualche giorno fa vi abbiamo raccontato dell’arrivo, sulla versione beta dell’app per iOS, di una comoda funzione che consentirà agli utenti la condivisione automatica degli aggiornamenti di stato selezionati sulle storie di Facebook senza dover aprire quest’ultima. Ebbene, tale possibilità, ancora in fase di sviluppo, sta ora sbarcando su WhatsApp Beta per Android grazie alla versione 2.23.9.13. Scopriamone i dettagli.

Le novità della versione 2.23.9.13 di WhatsApp Beta per Android

La suddetta versione abilita un’opzione, disattivata di default, tramite la quale condividere tutti gli aggiornamenti di stato sul social blu di Meta andando così a serrare ancora di più le maglie dell’integrazione tra i due prodotti del colosso. Grazie a questo toggle sarà possibile abilitare l’automazione senza dover passare dall’app principale o cambiare applicazioni. Peraltro, l’utente potrà scegliere se condividere solo alcuni aggiornamenti di stato tramite un’impostazione nella sezione privacy dedicata.

WhatsApp

Come si evince dallo screenshot in alto, lato interfaccia utente non ci sono modifiche da segnalare se non, appunto, l’aggiunta dell’opzione dedicata nelle impostazioni.

Dal punto di vista di Meta, la suddetta implementazione consentirà al colosso di generare, inevitabilmente, più traffico sulle proprie piattaforme grazie alla mole di utenti presenti su Facebook i quali, auspica l’azienda, decideranno di usare la funzione su WhatsApp ed estendere la portata e la visibilità dei propri aggiornamenti di stato. In tal senso, l’aggiunta di una funzione del genere apre a speculazioni riguardo una possibile integrazione futura con le storie di Instagram, piattaforma molto più vivace e attuale rispetto al social blu.

Una possibilità del genere, per quanto pura speculazione, sembra inevitabile soprattutto in un ecosistema, come quello di Meta, in cui sulle tre piattaforme più popolari esiste, di fatto, lo stesso prodotto (storie, aggiornamento di stato) coniugato in maniera diversa.

La condivisione automatica degli aggiornamenti di stato su Facebook è attualmente in fase di sviluppo e verrà resa disponibile per tutti in un futuro aggiornamento della versione stabile di WhatsApp.

Come scaricare le nuove versione dell’app e iscriversi al programma Beta

Qualora non foste iscritti al programma beta di WhatsApp, sarà possibile aderirvi attraverso il Google Play Store seguendo questo link. In alternativa, se desiderate comunque provare in anteprima le nuove funzioni dell’app, sarà sufficiente installare manualmente il relativo file APK dirigendovi sul portale dedicato APKMirror disponibile a questo indirizzo. Per maggiori dettagli sui metodi di aggiornamento di WhatsApp, vi ricordiamo che potete consultare il nostro articolo dedicato.

Potrebbe interessarti anche: Oggi ben 31 applicazioni da scaricare in offerta e gratis dal Play Store