LineageOS 15.1 ora supporta Xiaomi Mi Note 3 e tanti altri

LineageOS 15.1 ora supporta Xiaomi Mi Note 3 e tanti altri
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/01\/LineageOS_tta2.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/01\/LineageOS_tta2-460x259.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/01\/LineageOS_tta2-635x357.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/01\/LineageOS_tta2.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2017\/01\/LineageOS_tta2.jpg"}, "title": "LineageOS 15.1 ora supporta Xiaomi Mi Note 3 e tanti altri" }

La LineageOS è allo stato attuale la custom ROM Android più popolare e lo dimostrano chiaramente gli oltre due milioni di utenti attivi sparsi per il mondo.

Se da una parte il mese scorso il progetto ha ufficialmente detto addio ad un gruppetto di 30 dispositivi (tra smartphone e tablet), numerosi altri modelli si sono appena aggiunti alla già lunga lista di device dotati di supporto ufficiale alla LineageOS 15.1. Tra le new entry meritano una menzione particolare Xiaomi Mi Note 3, Sony Xperia XA2 Ultra, il vetusto Sony Xperia Z e LeEco Le 2.

Senza ulteriori indugi vediamo la lista completa dei device che sono ufficialmente supportati dalla LineageOS 15.1 con base Android Oreo, con la precisazione che per i primi due si tratta di modelli prima non supportati, per gli altri invece di un aggiornamento dalla LineageOS 14.1 basata su Nougat alla più nuova LineageOS 15.1:

Come avrete notato scorrendo questo elenco ci sono tanti modelli tutt’altro che nuovissimi, alcuni sono addirittura più vecchi di sei anni. Basti pensare che il Sony Xperia V era stato lanciato nel 2012 ed il suo ultimo aggiornamento ufficiale era stato ad Android 4.3 mentre adesso, grazie alla LineageOS, è possibile aggiornarlo ad Android 8.0 Oreo ed alle ultime patch di sicurezza. Insomma come si suol dire: “le vie del modding sono infinite”.

Fonte: Androidpolice