Questo sito contribuisce alla audience di

La rete Iliad soffre di un grosso problema causato dagli IP francesi

Difficile dire quanto grave possa essere un problema del genere, anche perché la gravità è più che mai soggettiva come vedremo, sta di fatto però che può essere una noia non da poco, soprattutto in alcuni casi.

Non ne conosciamo il motivo, però Iliad sta utilizzando IP francesi per i suoi clienti italiani e questo potrebbe essere un grosso problema, in modo particolare in alcune occasioni e non solo per via di un ping molto alto.

La questione nasce a causa del blocco geografico, geoblocking per dirla all’inglese, che alcuni servizi e alcune applicazioni applicano per far sì che determinati contenuti siano visibili e accessibili solo in specifici paesi selezionati.

Così facendo, questi servizi e queste applicazioni rilevando l’IP francese assegnato da Iliad danno per scontato che l’utente si trovi in Francia, limitandogli così l’accesso a tutti quei contenuti pensati esclusivamente per l’Italia.

Possiamo fare l’esempio di Netflix, che offre un catalogo di film specifico per ogni singolo paese (quindi differente fra Francia e Italia), di Rai Play, che non funziona proprio in Francia, e potremmo farne tanti altri, citando anche servizi di home banking, e-commerce e vari altri rilevanti.

Ciò significa, per farla breve, che utilizzando la rete Iliad tutti i servizi italiani, qualsiasi loro siano, che prevedono il blocco geografico sono di fatto inutilizzabili a causa di questa cosa. Certo, il rovescio della medaglia è che in questo modo si può accedere ai servizi francesi senza problemi, ma non sappiamo a quanti clienti questo possa far comodo.

Nessun problema, comunque, per tutti quei servizi che non prevedono il blocco geografico e per quegli utenti che non fanno uso di servizi limitati geograficamente. Ecco, dunque, perché la gravità del problema è soggettiva.

Ci auguriamo però che Iliad provveda al più presto a risolvere questa cosa perché può creare senz’altro noie, magari non subito ma prima o poi capiterà a tutti di dover accedere a qualche servizio regolato dal geoblocking. Lo avevate notato?

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • vincenzone

    scusate ma non so se a voi e capitato, presa la scheda 9,99 piu 15,98, e piu 20 di ricarica. appena fatta la prima telefonata mi è stato tolto dalla ricarica per una chiamata di 3 sec su di un cell italiano 33 centesimi. qualcuno puo dirmi qualcosa. purtroppo non posso chiamare il 177 sono off con il telefono.

  • Fabio Guidi

    problema risolto scaricando TOR browser per android….

  • Beatrice Cioni

    Salve, ho bisogno di aiuto. Ho attivato la sim iliad oggi pomeriggio scaricando l’applicazione per la configurazione, sembrava tutto ok, soltanto che in casa mia non prende la linea. zero di zero. io avevo 3 e prendeva, quindi credevo che anche iliad prendesse, visto che avevo letto che iliad si appoggiava ai ripetitori 3/wind. Purtroppo avevo gia dato il consenso, al momento del pagamento, per la portabilità del numero. Non avevo scritto o bloccato niente della mia vecchia offerta 3, quindi ho chiamato il centro assistenza di Iliad spiegando la situazione. Mi hanno consigliato di chiamare il mio operatore per non accettare la portabilità del numero, così che sarei rimasta con due sim e due numeri diversi, iliad mi avrebbe lasciato con il numero temporaneo. Perfetto! Chiamo 3 e la signora mi dice che è illegale farlo, non si può non accettare la portabilità del numero..Quindi richiamo Iliad, e nulla alla fine mi ha consigliato di fare il recesso, ho letto i termini del recesso e il mio dubbio è: se non mi bloccano subito la sim e la portabilità del numero va in porto io poi mi ritrovo senza opzione 3 e senza opzione iliad?? perchè la portabilità da quel che ho capito ha scadenza di 48 ore, e il recesso dal momento che invio il fax e le procedure ci mette 30 giorni…
    Non so veramente come fare, probabilmente domani mi tocca richiamare Iliad per farmi consigliare.A me piacerebbe tenermi la sim iliad con un numero diverso da quello che ho per la 3, cioè tenermi 2 schede sim. però questa cosa della portabilità del numero non ho ancora capito come risolverla.

  • derekzoli

    appena arrivata (presa sim nuova senza fare portabilità) messa su un sony xperia Z2 che tengo come muletto in casa.
    Io sono utente wind. Ho fatto speedtest prima con Wind e poi con Iliad.
    Download circa 60% piu’ lento (nella mia zona di campagna wind fatica ad arrivare a 15). Upload uguale sui 5.
    Ping doppio 96 vs 48.
    Poi ho usato l’app mobile config di Iliad che ha “aggiornato la sim” e lo speedtest è salito al livello di wind. Il ping e’ sceso leggermente ma sembre intorno a 80 (ho fatto un paio di test).
    L’IP rimane francese per ora.
    E’ fantastica l’area utente on line in cui si possono attivare o disattivare in modo chiaro tutte le varie funzioni, blocchi numeri a pagamento etc.
    Mi piace l’idea che i messaggi in segreteria possano venir inviati per email. Si possono comunque ascoltare anche dall’area personale e cancellare.
    Continuero’ a testarla.

  • wiston81

    “e non solo per via di un ping molto alto”

    AHHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAH
    Che assurdità!
    Il tuo ip può anche essere geolocalizzato in Francia, ma se cerchi di raggiungere un apparato italiano dal tuo telefono, il traffico esce dal tuo telefono, che è in Italia!

    • never8

      Telefono che magari va in Francia e ritorna indietro facendo una triangolazione:-) Se nattano o porxano dove si trova il Gateway può produrre latenza perchè il routing può far sì che per fare una videochiamata dal salotto alla cucina magari passi per la Cina, l’Alaska e torni indietro.

      I ping sono un sintomo significativo, se non sai cosa è uno stack ISO/OSI, una MTU, un datagram, cosa è una rete a commutazione di paccheto, BGRP ecc .. che parli a fare?

      • Vero ma non per forza si tramuta in ping più elevati. Entrano in gioco altri fattori. Indubbiamente un server distante e più passaggi fra tabelle di routing e richieste aggiungono latenza ma non è detto sia più elevata di altre infrastrutture che possono essere meno efficienti. Come diceva giacomofurlan sotto hanno probabilmente riutilizzato gli ip a loro già assegnati. È probabile che venga fatto qualcosa per spostare il tutto in Italia…

        • Fabry

          La questione del ping è semplice… quando fai lo speedtest lui prende in considerazione solo i server più vicini in base a dove sei geolocalizzato poi prende quello con latenza minore, se vieni geolocalizzato in francia va da se che la latenza tra te e i server francesi è alta…
          Cmq i sistemi di geolocalizzazione sono servizi esterni di cui gli operatori non hanno nessun controllo se non di segnalare gli errori… Questi servizi faranno come gli pare e il bello che servizi come netflix considerano affidabili servizi del genere…

      • wiston81

        Difatti la latenza aumenta se il routing fa passare il pacchetto da mille hop, non se un IP è geolocalizzato dal RIPE in Francia, nessuno ha parlato di routing fatto alla cazzo di cane o altro, ma che, CITO ” Iliad sta utilizzando IP francesi per i suoi clienti italiani e questo potrebbe essere un grosso problema, in modo particolare in alcune occasioni e non solo per via di un ping molto alto.”
        Già solo il concetto di “IP FRANCESE” non sta ne in cielo ne in terra, non ti pare?
        PS
        non credere che se non riempio i miei commenti di sigle prese a caso dal CCNA, non sia competente in quello che dico.
        Ma se sei convinto di aver ragione, per me non c’e’ problema :)

        • never8


          Ma geolocalizzato che? Bisognerebbe capire se quella informazione è stata raccolta leggendo le tabelle dei router BGP o usando i vari DB disponibili o semplicemente con un Whois.

          Tu che scrivi?

          “Il tuo ip può anche essere geolocalizzato in Francia, ma se cerchi di
          raggiungere un apparato italiano dal tuo telefono, il traffico esce dal
          tuo telefono, che è in Italia!”

          Il che come concetto non vale nemmeno sigle prese a caso. E’ proprio una idiozia. Io posso chiamare nonna con videochiamata che sta dall’altra parte della strada e passare per il Pakistan …

          Ovvio che il traffico esce dal tuo telefono che è in Italia, finisce su un antenna lì in giro collegato a un apparato che ha una dorsale probabilmetne via fibra che finisce … ambò questo è un bel problema.

          L’ip francese visto che si implementa geoblockingl, che è quello di cui parliamo, sta proprio in terra, anzi ti lascia a terra, i ping lenti non ci dicono in assoluto che passi per tanto accidenti, potrebbero essere lenti in caso di congestioni, malfunzionamenti, tratte con banda satura ecc. anche a un metro e saresti lentissimo …

          Fattelo un bel tracert per raccogliere qualche indizio, però come ho detto altrove un intera server farm con allegato team che gestisce baracca costicchia, tu hai visto badilate di annunci per Network manager nel nostro paese? Se hanno già una infrastruttura la cosa più facile e veloce è proprio che usino i loro server in Francia e i loro team di ingegneri. Il rilasciare un IP italiano penso lo risolvano facile, indipendentemente da dove gestiscono baracca …

          Quindi sono convinto che chi fa un post con AHAHAH e poi altre 2 righe zoppicanti per essere un esperto lo è ma parecchio in incognito, tanto in incognito che sfido chiunque a accorgersi che lo è.

          • wiston81

            Si hai ragione, ho sbagliato io.

          • come la vede l’utilizzo di una sim all’interno di router portatile da utilizzare con la ps4 nei giochi online. al di la di quanti giga ci vogliono per giocare online…sa per caso se è fattibile o ci sono delle limitazioni?

          • never8

            Limitazioni no. Molti usano la sim con router portatili. Ma abbiamo 2 problemi. Le latenze che per i giochi sono importanti che io sappia e la ricezione che è importante per tutto. Quindi temo tocchi trovare un parente, amico o conoscente con SIM Iliad, infilare nel router portatile e vedere come gira in quella situazione specifica.

            Usare un gioco nuovo e patentine come esca per il sim-dotato:-)

            In alternativa se non conosci nessuno tocca spendere 17 euro (10+7 per una 40 GB). Fare un pò di prove e se non soddisfatti lasciare morire scheda senza ricaricarla più. Non è una cifra che fa paura ma è una questione personale. Chi tira fuori 100 euro per vedere una partita di calcio da 90 minuti e neanche di quelle più importanti (trasferimento pullman, biglietto, panini o ristorante/pizzeria ecc.) e chi sviene a pensare di spendere 1 euro per un caffè.

            Nel frattempo io sono diventato cliente Iliad, a me va bene per quel che mi serve, ma non la uso per giocare, se non giochini da smartphone.

  • francesco

    se qualcuno è residente all’estero come si ordina la sim?

    • never8

      Facile, la ordini da un operatore del paese di residenza. La residenza italiana è obbligatoria. No residenza in italia no sim. Semplice.

      • francesco

        e perchè da tim,wind e vodafone si può avere la sim se si è residenti al estero?

        • never8

          Ne dubito, te la puoi portare all’estero ma per averla devi essere residente qui. Ai vecchi tempi andavi sul roaming (quindi non aveva senso, troppo costosa), ai nuovi tempi che è stato tolto hanno messo dei paletti, se sei stabilmente all’estero non puoi fare la furbata di avere una sim di un paese dove costa meno e usarla all’estero.

          • francesco

            la sim la voglio comprare per usarla in italia in quanto vivo 6 mesi in Italia e sei mesi all’ estero.
            Ho chiesto su facebook alle altre compagnie telefoniche e hanno risposto che è possibile comprare una sim.

  • giacomofurlan

    Onestamente non capisco tutti questi commenti… inoltre il fatto che un IP straniero sia indice di un ping alto è pura congettura. L’IP è un indirizzo, niente più, e non è per nulla associato ad una macchina in particolare: questo vuol dire che, banalmente, questi IP possono essere stati francesi ieri, ma italiani oggi. In particolare gli IPv4 sono fondamentalmente stati tutti allocati, quindi probabilmente Iliad ha pensato (giustamente) di riutilizzare i propri. La geolocalizzazione degli IP avviene col tempo: se vengono usati in Italia prima o poi verranno “shiftati” su territorio italiano.

    Suvvia, tanto clamore per un dettaglio puramente (lo dico sinceramente) tecnico per un piccolo disservizio causato da software terzi che fanno affidamento sulla geolocalizzazione, dato per sua stessa natura non preciso.

    • never8

      Congettura nemmeno tanto. Tanti hop tanta latenza, mi sembra semplice.

      Probabilmente Iliad fa un NAT o un proxing e il server fisicamente è in Francia, quindi un pò di tempo si perde. Gli IP corrispondono abbastanza allo Stato, meno magari a una certa città, via o indirizzo, dipende dai db che si usano per fare le interrogazioni. Se si usano le mappe BGP probabilmente la localizzazione è sicura per come funziona il protocollo in sè. Che dire .. basterebbe provare un bel tracert e vedere gli hop … a meno che usino un qualche tunneling che magari nasconde parte dei passaggi.

      Quello che posso pensare io è che comperare server e avere un team di tecnici costicchia, per cui c’è una certa probabilità che instradino tutto in Francia, almeno agli inizi. Hanno detto che risolveranno il problema … e possono farlo lasciando quasi tutto in Francia comunque.

      Si vedrà …

      • Fabry

        Credo proprio che non sai di cosa stai parlando…

        • never8

          Non lo so no. Faccio delle ipotesi. Come tutti. Sappiamo solo 3 cose. Hai un Ip francese, i ping sono alti, la velocità connessione dati è molto ridotta. Tu spieghi i ping dando per certo che abbiano usato tool come speedtest, ma lo sai vero che ci sono app di terzi che ti permettono di pingare l ip che vuoi? Come fai a sapere che qualcuno non abbia fatto queste prove? Prova tu in diretta e facci sapere no? E aggiugici un tracert. Io non l ho fatto … Anche perchè non ho scheda Iliad …

          Una cosa però la so, che nemmeno tu sai cosa dici ma fai solo congetture, però hai l aggravante di pensare e senza nemmeno argomentare che la tua versione è giusta, fidati come peracottaro io da te ho da imparare moltissimo, solo che se non ti dispiace non mi va tanto tu svolgi il ruolo così bene che non ti serve aiuto.

  • Roberto Serranò

    Mai sia. Disdico subito. E dire che avevano improntato la campagna pubblicitaria su Vero e Falso. Complimenti 🤨

  • Nik

    Io ho ordinato una sim nuova ieri, così… per curiosità e per affiancarla al mio numero principale Vodafone!! Male che vada dopo 2 mesi, se sono soldi buttati via, la disattivo, diciamo che ci passo l’estate e poi valuto a settembre.
    Però sinceramente io sono per dare fiducia, criticare ora non ha tanto senso, e poi non so quanti di noi siano espertissimi in materia, diciamo che aspetto la mia sim, la provo nelle mie zone e tirerò delle conclusioni.
    Comunque secondo me ci vorranno ancora mesi prima di vedere l’asticella della qualità salire e accontentare un po’ tutti.

    • Scubapapero

      Stessa cosa. Vodafone (aziendale) e Iliad come affiancamento. Visto il costo ne ho ho approfittato anche per un utilizzo non comunissimo: sim in un tablet che utilizzo per i voli con un drone; collegamento internet per la mappa di volo. Sarà l’alternativa all’hotspot con il cellulare.
      Nel peggior dei casi a settembre disdico pure io anche se come detto ci vorranno alcuni mesi perchè possa essere giudicata

  • Luca Ronchieri

    Per configurare la scheda a internet e mettere ip italiano c’è l’apk iliad sul play store.

  • Mario Rossi

    non capisco il problema… si sa che con la vpn passa la paura :-) dov’è il problema?

    • Davide

      che stai offrendo un servizio nazionale a milioni di persone che non sanno cosa sia una vpn e che francamente non sono obbligate a saperlo perchè pagano un servizio italiano;)

      • Fei99

        Infatti la vpn non é alla portata di tutti e poi se questa é la trasparenza.. prodotto italiano ip french, con lentezza compresa

  • ..bah, mi sembra un falso problema.
    Ricordo che Wind 3 si appoggiano su IP cinesi.

  • Max Leo

    Frase famosa . …. Quello che costa poco vale poco…… Normale aspettarsi un servizio scadente☺️

    • giacomofurlan

      La qualità non si misura nell’allocamento geografico di un indirizzo IP =

  • Giovanni Basciano

    Per quanto riguarda Netflix, secondo me, è una buona cosa avere un IP francese. Perderai Don Matteo ma guadagni molte altre serie più interessanti e famose.

  • IRNBNN

    Al 99% una situazione temporanea

  • Walter

    Presumo che Iliad non abbia ancora lo status di AS in Italia e quindi non gli siano ancora state assegnate classi IP… per cui tutto passa dai loro BGP franzosi… spero transitoriamente.

  • Giovanni Basciano

    Tanto non avresti comunque la banda per goderti questi servizi xD

    • centrale

      Pesante… ahah

      • Nicola Saraca

        potente ahahaha

  • Cristian

    il problema non Iliad… il problema è questo abominio del geoblocking che dovrebbe essere messo fuori legge

    • Mario Rossi

      tanto non serve a nulla

  • Krsna Cham

    Visto la situazione italiana la Francia sta usando Iliad per invaderci Xd! La scheda mi arriva domattina e sono curioso di provarla.. .Ho sempre un occhio qui per qualche feedback ma mi sa che solo Marco ha la scheda finora.

    • Matteo, la mia arriverà venerdì. :) E considerato tutto mi sto pentendo di averla presa.

      • centrale

        Why?

        • Mi aspettavo un operatore impeccabile, vicino alla perfezione, invece pian piano stanno emergendo sempre nuove cose che mi fanno storcere un poco il naso.

          • Fei99

            Mi verrebbe da dire che nessuno regala nulla.. con le medie di velocità che ha poi..

          • centrale

            Io invece non sono sorpreso mi aspettavo che ad un prezzo basso corrispondeva un servizio scadente.

          • giacomofurlan

            Quindi già bolli Iliad, a distanza di un giorno e (credo) fondamentalmente senza neanche averlo provato, un servizio scadente? Mmmmm… interessante…

          • centrale

            Perché tu come lo giudichi?

          • giacomofurlan

            Non lo giudico affatto.

          • centrale

            E ma quando sono loro che giudicano i consumatori dei concorrenti, mi permetto dk fare altrettanto.

          • giacomofurlan

            Mi sono perso il passaggio. Quando avrebbero mai giudicato “noi altri”? Ed in ogni caso ribadisco: non si hanno ancora informazioni utili riguardo alla qualità del servizio – quando mai una persona interessata avrà questi dati alla mano, allora potrà quella persona (e non altri) giudicare la rete. Come dire: facile fare polemica su un qualcosa del quale (letteralmente) non se ne sa nulla :)

            Quindi io non giudico, anche se altri dovessero “giudicare” me (virgolettato perché anche se dicessero che sono genericamente un deficiente non darei la ben che minima attenzione)

          • centrale

            Il giudizio che hanno dato nei confronti del consumatori dei concorrenti lo hanno fatto in particolar modo nel video introduttivo alla presentazione, è che secondo loro siamo stupidi che ci facciamo fregare dalla compagnia telefonica. Io sto bene con TIM per quello che offrono, e si sono sempre comportati bene, tutti i vincoli nascosti alla fine ce li ha Iliad, quindi evitassero di fare i Santi quando loro sono peggio degli altri.

            Comunque, il giudizio della rete uno lo da a priori: se quella di Wind Tre non è fantastica non lo sarà neanche quella di Iliad, e nel contempo, tutti gli speedtest che sono usciti hanno dato risultati scadenti rispetto a chi ti fa pagare di più. E il problema più grande è che non c’è nessuna prospettiva di miglioramento nell’immediato.

          • Luca Garaffa

            Con 6 euro volevi un operatore impeccabile?

          • Sandroja

            Ciao marco, lo sai sicuramente meglio di me che la perfezione nel mondo della tecnologia è difficile da raggiungere, soprattutto al primo colpo. È mai esistito un progetto complesso che ha funzionato perfettamente fin dalla sua nascita?
            Diamo tempo :)

          • Walter

            Se cadi nell’ingenuità, credendo ai proclami marketing, non voglio sapere cosa voti al seggio… ^^

            Scusa la battuta, però davvero, cosa pensavi che facesse davvero, un operatore che arriva come infrastrutturato e parte da zero in meno di un anno? Non hanno fatto poco, nel tempo che hanno avuto. E nel margine che possono avere, essendo una compagnia low cost.

            Ho visto coi miei occhi lo startup di 3, ci sono voluti molti più soldi, molto più tempo e la loro prima offerta era accessibile solo lato business, per quanto costava…

            Per adesso, con una prospettiva di fatturato che sarà per il primo anno qualche decina di milioni di €, più di questo non si può né pretendere né prospettare.

            La questione IP in particolare, secondo me è burocratica. Le classi v4 contigue rimaste libere sono talmente poche, che il RIPE ci metterà un po a trovargliele…nel frattempo sono partiti con una “pezza”, ruotando il traffico dalla Francia. Non è sicuramente l’unico compromesso. Ne verranno fuori altri.

            PS: Ho ordinato la sim il 29 pomeriggio, risulta ancora “in preparazione”… questo è un fatto più scocciante. Posso immaginare la coda, ma se ti lanci in pompa magna, sta a te avere i mezzi per soddisfare le richieste…staremo a vedere.

          • giacomofurlan

            A Disneyland al primo giorno non funzionava tutto, eppure è ancora lì…

      • Krsna Cham

        Io non ho considerato la portabilità per evitare problemi perché in fondo è a scatola chiusa e sono andato all in per una nuova attivazione…l’offerta è una di quelle irrinunciabili, é un nuovo operatore e dargli un po di tempo non guasta.

      • Valentina Ale Di Carlo

        Buona sera a tutti! Possochiedervi se l’operatore è stato bocciato o va bene? Grazie!

        • Né bocciato e né promosso. Tutto dipende dalla copertura, perciò va provato zona per zona. Dove abito io, esempio, c’è a malapena copertura 2G e quindi è bocciato. Discorso diverso dove la copertura è buona.

          • Valentina Ale Di Carlo

            Ok grazie!

  • 66666

    Mmmmmmmm

  • Max

    Il geoblocking è comunque vietato in Europa.

    • robin994

      dillo allora a tutti quei tizi che forniscono contenuti protetti da copyright destinati solo ad una nazione (es rai, mediaset, vvvid, etc)

      • Fabrizio C.

        Non lo decidono loro.E’ stato tolto a livello europeo.

        • Luca Garaffa

          Ah si? Quindi non ci sono più blocchi ?

          • Flavio Latingay

            guarda io non so come fai dire che lo hanno tolto…io per vedere i canali spagnoli devo usare i proxy Spagnoli altrimenti col cavolo li vedo e in Spagna per vedere la Rai uguale…

          • Fei99

            Non é ancora effettivo, é stato pubblicato in Gazzetta ufficiale a marzo e lo sarà tra 9 mesi.. o 6.. scusate non ricordo bene. Cmq basta cercare

        • Walter

          E’ stato tolto il blocco geografico, questo vuol dire che se io sono italiano, per esempio, posso accedere al sito raiplay o a infinity (per esempio), da tutta Europa. Ma se un broadcaster che fornisce una piattaforma in più paesi, ma ha i diritti per alcuni contenuti solo per alcuni paesi, se tu sei italiano, vedrai solo i contenuti per i quali la piattaforma ha i diritti per l’italia.

        • robin994

          allora dimmi perche’ non posso vedere la formula 1 in streaming dalla tv svizzera (:

      • Max

        Si in questo caso hai ragione, ci sono ipotesi in cui x questione di diritti non si può accedere dall’estero. Tuttavia, suppongo sia solo temporaneo l’IP straniero, e se ciò non fosse vorrà dire che per vedere Don Matteo userò una Delle millamila app vpn gratuite.

        • robin994

          sinceramente io lo vedo solo come un pro non poter vedere la tv italiana xD . Ieri avrei tanto voluto ammazzare quelle persone che sbraitavano per la finale di maria de filippi del cazzo.

      • Walter

        Mica lo fanno per dispetto. E’ il proprietario dei diritti che li cede a terzi, secondo accordi di esclusiva di vario tipo… non c’è niente da fare e non puoi incolpare le piattaforme.

        Pensa che persino Netflix, che è proprietaria di House of Cards, in Italia non lo ha mai pubblicato, perché aveva ceduto i diritti in esclusiva a Sky.

        Punto. Non è un fatto geografico.

    • P200E

      Esatto, il geoblocking e’ vietato per quanto riguarda l’utilizzo dei servizi in mobilita’ all’interno della UE.:)

  • Akira Koga

    Mmmmm

Top