Questo sito contribuisce alla audience di

Iliad fa a pugni con le banche e non permette l’utilizzo di alcuni servizi

Il rapporto tra Iliad e le banche non sembra essere particolarmente idilliaco. Diverse sono infatti le segnalazioni di utenti che stanno avendo problemi con la loro banca per quanto riguarda l’accesso ad alcuni servizi come la ricarica e gli avvisi via SMS.

Ancora grattacapi per il nuovo operatore italiano, che sta affrontando in questi giorni diverse criticità: da un lato sta lavorando all’installazione delle sue antenne, dall’altro si ritrova a fare i conti con qualche disservizio, come abbiamo avuto modo di vedere qualche giorno fa (alcuni segnalano ancora problemi con la rete 4G).

A quanto pare Iliad non rientra tra gli operatori abilitati a ricevere SMS Premium e all’utilizzo di servizi di questo genere per alcune banche, come ad esempio Unicredit. Nello screenshot qui in basso si può vedere che si tratta di fatto dell’unico operatore escluso: mancano infatti molti operatori virtuali, ma Iliad non è un MVNO.

Già agli inizi di Iliad avevamo parlato di questo genere di problemi, e sembra proprio che la questione non sia stata ancora risolta, perlomeno non in tutte le banche. Anche voi state avendo problemi con i servizi bancari? Fateci sapere la vostra nel solito box qui in basso o sui nostri social.

grazie ad Alessio per la segnalazione e lo screenshot

Vai a: migliori offerte telefoniche | migliori offerte operatori virtuali

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • VITA A COLORI NOURI COACHING

    io Veneto Banca ( ora Intesa ) tutto ok

  • Nicola Ramoso

    Io con Fineco tutto bene.

    • Salvatore Monre

      Anche io tutto ok con Fineco ma solo perché ti fanno registrare il numero come se fosse Tim

  • Filippo Tulli

    Anche il servizio sms delle carte di Intesa San Paolo non va ed è un peccato io utilizzo molto e non sapere se mi stanno rubando soldi mi rende nervoso

  • Tiwi

    la colpa non è tanto di iliad quando delle banche che non aggiornano i servizi
    per il 4g, anche qui, non so quanto sia colpa di iliad e quanto di wind
    spero che realizzino quanto prima la rete proprietaria

  • kalel77

    Appena inviato una PEC ad Unicredit, in quanto Iliad mi risponde che e’ un problema relativo alla banca, vediamo che dicono

  • kalel77

    Grazie a voi per l’ ascolto :)
    Sto insistendo con Unicredit che al momento si limita a dirmi(tramite mail) che risolveranno quanto prima

  • Sandro Maniscalco

    se fossero gratuiti sarebbero già risolti tutti i problemi, invece le compagnie devono lucrare anche su questo genere di messaggi

    • never8

      Veramente dove sono a pagamento è chi spedisce l’sms che vuole i soldi, non l’operatore telefonico.

  • never8

    Mamma che miseria … Il problema c’è dall’inizio e ci arrivate adesso? Vedere sito universofree. Ha una sezione apposita su disservizi Iliad sms bancari di più di 4 mesi, e sono perlopiu’ risolti per quasi tutte le banche. Il problema grosso resta Banca Intesa, ma non è qualcosa che deve fare Iliad … è qualche cosa che deve fare la banca, e si vede che magari è azionista di operatori di TLC principali quindi fa ostruzione oppure che serve pagare “pedaggio”, non si sa bene.

    Certo che una banca non può segare migliaia di suoi correntisti, qualcuno potrebbe decidere di abbandonare operatore ma qualcuno potrebbe decidere di abbandonare la banca …

    • Nexus90

      “Già agli inizi di Iliad avevamo parlato di questo genere di problemi, e sembra proprio che la questione non sia stata ancora risolta.”

      • never8

        Non ciurliamo nel manico per favore, titolo:

        “liad fa a pugni con le banche e non permette l’utilizzo di alcuni servizi”

        La parte riportata è un bel pezzo più avanti. Si sa benissimo che molti leggono il titolo e non oltre. Quindi una informazione corretta avrebbe voluto si titolasse così:

        “Iliad fa ANCORA a pugni con ALCUNE banche …”

        Ma si poteva anche scrivere viceversa

        “ALCUNE banche fanno ANCORA a pugni con Iliad”

        Il titolo è fuorviante, vai a sapere se per leggerezza o per malafede (solo alla fine si concede un distratto “perlomeno” non in tutte …”). Imposta la questione suggerendo che il problema è con le banche, non solo una parte e che sia responsabilità sua. Chi lo ha detto? E se il problema fosse il contrario che sono (alcune) banche a essere responsabili?

        Perchè non una mail all’ufficio stampa chessò di Unicredit o di Banca Intesa … Ci risulta che alcuni clienti non ricevano SMS da voi, ci volete spiegare perchè, da chi dipende e cosa state facendo? Analoga mail all’ufficio stampa di Iliad …

        Ci sono un sacco di siti, ne nascono ogni giorno, per avere un utenza (e quindi entrate) serve qualità e reputazione. Pensateci un pò su ..

        • Giuseppe

          Hai ragione su tutta la linea Never. Dovremmo scegliere i titoli a votazione popolare visto che c’è sempre qualcuno più bravo, accorto, competente, oculato, sveglio, intelligente, non pakato che ha da ridire o contestare.

          Oppure, e forse è l’idea di gran lunga migliore, scrivere articoli infarciti di “probabilmente” e condizionali ma rigorosamente senza titoli, in modo da tagliare la testa al toro

          • never8

            Il fatto è Giuseppe che il titolo è, a mio parere, disinformante, non è questione di votazioni. Voi avete pieno diritto di titolare come vi pare e scrivere un pezzo come vi pare. Ma lo fate per un pubblico e visto che permettete i commenti taluno di questo pubblico ha diritto di commentare (senza essere offensivi) come gli pare. Uno passa di qua, legge il vostro pezzo e forse legge pure il mio commento e si fa la sua idea. Del resto nel merito che avresti risposto? Mi pare niente. La stai solo buttando in caciara.

            E l’altro fatto è che gli articoli di cui al secondo paragrafo più o meno li scrivete e nemmeno pochi. Essential starebbe lavorando … Samsung si starebbe preparando a rimuovere … Sono un paio di vostri titoli… Ma abbiamo pure che il tal modello “non avrà”, come dire “Oggi non c’è stata una invasione aliena” …

            Sono convinto che potete fare di meglio, per esempio come ho già detto che ci sono problemi perduranti con un ristretto gruppo di banche (ma con molti clienti) si sa da un pezzo (come da un pezzo che altri che all’inizio non funzionavano invece ora sì). Quello che non si sa esattamente è perchè per esempio Banca Intesa non funzioni, dipende solo da Iliad, anche da Iliad o anche o solo dalla banca?

            Ecco in rete questa informazione manca, si legge solo di utenti che dicono che la banca dice che è colpa di Iliad e Iliad che è colpa della banca. Sarebbe un pezzo originale e per me utile e forse avrebbe un bel pò di link e commenti, più della metà di quelli al pezzo li ho innescati io criticando il taglio articolo … Vedi un pò te …

            Con un pò di serenità prenderesti il mio appunto per ciò che è, una critica costruttiva.

          • Skhammy

            Trovo l’osservazione di never8 corretta, e da prendere come spunto di miglioramento, piuttosto che come una critica fine a se stessa. Vero, difficile accontentare tutti. Anzi, impossibile, e forse sopportabile fino ad un certo punto il reiterarsi delle osservazioni. Ma siete una testata giornalistica ormai noh ? Purtroppo fa parte del gioco. Pero’ campo dare atto a never8 che molti dei titoli che usate per gli articoli sono decisamente fuorvianti. Prendete la sua osservazione come consiglio per migliorare, risulta decisamente più utile che usarla come sfogo.

    • Matthew IronHeart

      Il problema è che è molto più facile cambiare operatore che cambiare banca….

      • never8

        Vero. Ma ci sono pure quelli che si fanno la semplice domanda: ma questa è una banca orientata alla customer satisfaction oppure che prende gli utenti per sudditi? E a quel punto uno fa quello che consigliano tutte le associazioni consumatori … Si fa un giro di vari istituti e vede quanto costa un mutuo, quante spese ci sono ecc. e magari a conti fatti decide che cambiare banca può essere una scocciatura ma che gli restano un pò di soldini in tasca, le abitudini sono pessime. Chiedere a correntisti (e soprattutto investitori) MPS o Antonveneta … Meglio informarsi un pò.

  • Tutti i mesi con Unicredit, arriva l’sms da Iliad che non hanno potuto prelevare il mensile in automatico e subito dopo l’sms da Unicredit che mi hanno fatto l’addebito. Tutti i mesi e’ cosi, ormai non ci faccio piu’ caso.

    • kalel77

      Per quanto riguarda la domiciliazione io non ho problemi, tranne che per i primi 2 mesi che non hanno ne prelevato ne aperto la domiciliazione, i servizi comunque erano attivi

  • Cande

    Stessa cosa intesa San paolo

Top