Questo sito contribuisce alla audience di

AECI invia un esposto contro Iliad a AGCOM, AGCM e Garante della Privacy: ecco i motivi

Dopo Cittadinanzattiva e TIM anche AECI, l’Associazione Europea Consumatori Indipendenti, ha deciso di cercare di fare chiarezza sulle pratiche di Iliad, il nuovo operatore attivo in Italia; AECI ha inviato un esposto a AGCOM, AGCM e al Garante della Privacy per appurare se la condotta di Iliad possa ritenersi scorretta.

Diversi i punti messi in luce da AECI, alcuni dei quali abbiamo avuto modo di discuterne nelle settimane scorse; innanzitutto AECI pone attenzione sul termine “per sempre” utilizzato dall’operatore per definire i tempi di validità della propria promozione: secondo l’Associazione, infatti, “per sempre” non indica un’informazione precisa, e Iliad stessa si riserva la possibilità di modificare le condizioni economiche del contratto (articolo 9 delle condizioni generali del contratto). Sempre a tal riguardo, secondo l’articolo 7 Iliad può sospendere il servizio dando preavviso al cliente con qualunque mezzo a disposizione e senza dover provvedere ad alcun rimborso: ciò pone il cliente in posizione di svantaggio, perché non ci sono i mezzi per valutare i comportamenti che possono portare alla sospensione del servizio.

AECI ritiene pertanto poco trasparenti le condizioni del contratto, trasparenza che ricordiamo essere una delle caratteristiche vantate da Iliad stessa. Per quanto concerne l’offerta economica, AECI ha ritenuto poco trasparenti le informazioni date per quanto riguarda i costi di traffico extra soglia, le procedure di attivazione e, ad esempio, la decisione di visualizzare sul sito il prezzo del canone mensile (5,99 Euro) ma senza il costo di attivazione della SIM.

Secondo AECI il costo di 9 Euro applicato per ogni GB oltre la soglia prevista dalla promozione sarebbe contrario alla delibera AGCOM 326/10/CONS, che richiede agli operatori di cessare la connessione dati una volta superata la soglia senza ulteriori addebiti. Oltre a questo, AECI sottolinea ancora una volta la poca chiarezza nel discorso del traffico dati disponibile all’estero, con la diatriba successiva alla presentazione dell’offerta tra chi aveva inteso fossero disponibili 32 GB e non 2 GB.

Ultimo punto messo all’attenzione da AECI riguarda la cosiddetta “firma digitale” utilizzata da Iliad, la quale altro non è se non un token ricevuto tramite SMS; questo non rispetterebbe le caratteristiche richieste ad una “firma digitale”, che sono l’autenticità, l’integrità e il non ripudio (ovvero l’impossibilità di disconoscere la propria firma).

Che ne pensate della condotta di Iliad? Secondo voi ci sono gli estremi per reputarla scorretta?

Aggiornamento del 16/06/2018: Iliad ha rilasciato una posizione ufficiale sulla questione, così da esprimere il suo punto di vista e dire le cose come stanno.

“Riceviamo con sorpresa la notizia di un esposto nei confronti della nostra azienda, quando sono chiari a tutti gli effetti positivi che il nostro ingresso sul mercato delle telecomunicazioni può generare per i consumatori. Abbiamo fatto della semplicità e della trasparenza il nostro principio identitario e saremo ben contenti di chiarire ogni dubbio anche rispetto ai minimi dettagli contrattuali che ci vengono puntualizzati in queste ultime ore, così come saremo felici di dimostrare agli utenti che la nostra offerta è e sarà tale per sempre per chi la sottoscriverà.”

Fonte: Mondomobileweb, Mondomobileweb

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Gianni marchett

    Wind è da sempe che fa “PER SEMPRE” e poi cambia le tariffe quando vuole!!!! l’AECI x Wind …dov’è???

  • Alessandro

    dati reperiti dal sito AECI: l’ultimo esposto riguardante il settore “mobile” risale al novembre 2016 contro poste. L’ultimo anni mi chiedo se si sono accorti di quello che i consumatori, che dicono di tutelare, hanno subito dai big delle tlc.

  • L’unica “scorrettezza” che ha fatto e sta facendo Iliad è rubare i clienti agli altri operatori grazie un’offerta migliore…cosa che ha provocato il panico, spingendo quegli operatori a inventarsi scemate come questa per fermare Iliad. Vodafone & co. non hanno capito però che fare così è come regalare i clienti ad Iliad su un piatto d’argento. 😑

    • Francesco Badini

      Infatti l’ingenuità degli operatori è sempre stata ad un livello altissimo sotto questo punto di vista

  • yepp

    Veramente nel contratto c’è scritto che si riserva di modificare le condizioni economiche, tranne nel caso di offerte non modificabili dedicate.
    L’offerta Iliad 5,99 Euro per sempre, dedicata al 1° milione di utenti, è chiarissima e non può essere rimodulata perché lo dice il contratto.

  • Vanni

    Trovo disgustoso che queste associazioni, di cui nessuno ha mai sentito parlare, si facciano pubblicità con questi pseudo esposti. Ancora peggio voi che ci scrivete articolo. Le vecchie compagnie finora ci hanno stuprato.

  • Simone Yue

    Il vero problema è:
    c’è gente che spende 1000 euro per gli smartphone e poi vuole risparmiare quei 2 o 3 euro sul piano telefonico affidandosi ad una compagnia che ha velocità in DL e UL a dir poco scandalose, un servizio clienti a dir di molte persone vergognoso… Poi ognuno è libero di scegliere come morire.

    • Mauro

      Avendo fatto la portabilità da Wind3 onestamente non vedo questa grande differenza di velocità (del resto Iliad è in ran sharing sui ripetitori wind3 al momento) .
      Sono inoltre totalmente in disaccordo sul giudizio del servizio clienti. Per ora, le 3/4 volte con cui ci ho parlato, ho sempre trovato persone disponibili e preparate.

      • francesco

        e soprattutto rispondono subito e sono italiani

    • Casper

      Più che altro la gente si è rotta le OO di rimodulazioni unilaterali ad caxxum. Hanno fatto le peggio cose. Aumenti tariffari all’improvviso, con la scusa delle mutate condizioni di mercato, i più disparati cartelli tra operatori, tredicesima mensilità, servizi ancillari a pagamento, modifiche unilaterali sul costo mensile una volta che il cliente ha firmato un contratto che prevede il telefono e lo lega all’operatore per 24/36 mesi ecc ecc ecc. Iliad è un nuovo operatore, predica diversità, rivoluzione, trasparenza. Uno ci prova, se si comporterà come gli altri continuerà la giostra della MNP dall’uno all’altro per avere le migliori condizioni possibili. Ti ricordo che stiamo parlando di smartphone. Nella mia zona ad esempio la miglior rete è vodafone, però le velocità iliad sono più che sufficienti. Se lo usi come hotspot la cosa cambia ma la maggioranza ha i dati con operatore sul telefono e fibra/adsl a casa quindi i 5,99 per il servizio che danno ben vengano. Per me è perfetto al momento. Un domani che qualcuno si sveglierà e farà una legge che impedirà modifiche unilaterali di qualsivoglia natura almeno per 3/5 anni dalla stipula del contratto, di modo che un cliente possa aderire ad un offerta, magari abbinando un cellulare, senza paura di vedersi derubato da li a poco allora la si potranno iniziare a rivalutare anche le offerte degli altri operatori, ma al momento questo resta un sogno. La certezza di avere un prezzo fisso per la telefonia è di vitale importanza e ste teste di caxxo per troppi anni hanno fatto quello che hanno voluto. Ora che ne paghino le conseguenze con una bella emorragia di clienti.

    • yepp

      Io ho provato Iliad in cima alla collina del mio paese e anche in aperta campagna e funziona che è una meraviglia.
      Per quanto riguarda le lamentele degli utenti, c’è chi non è stato nemmeno capace di trascrivere correttamente il numero della propria vecchia SIM e poi va a lamentarsi della mancata portabilità!🙃

    • Massimiliano Nerucci

      A casa mia prendo 70 mega in dl e 50 in up non mi sembrano pochi… poi magari in giro ci saranno punti dove non va un granché ma col tempo potrebbero migliorare le infrastrutture

  • Salvatore

    Sono una manica di poveracci, provo pena per voi!! Finalmente uno che vi fa il @@@@….. e ora giustamente se la fanno sotto!!
    Ci potevate pensare prima….oramai e tardi…..👋👋👋

  • ILCONDOTTIERO

    Sicuramente si sará applicata la norma che in Italia non sono previste norme per l’abbattimento dei costi e avrá dato fastidio a qualcuno .

  • NA alfredo

    Ma questi non guardano le porcarie che fanno gli altri? Devono sempre puntare il dito conto chi sta dalla parte del cittadino

  • Riccardo

    AEtChIuuuu!!!

  • Al3xI98O

    Se devo trovare un problema direi che i 2GB per l’estero sono un po’… pessimi: i 30GB dovevano valere in tutta europa. Il resto mi paiono cavolate.

    • Skhammy

      Ecco, ho contattato ieri il servizio clienti. Effettivamente i 30 giga sono solo per l’ ItaGlia. Quando ho chiesto all’ operatore come mai non sono “in regola” con la norma UE cui più o meno tutti si sono adeguati, con una “più o meno” quantità di dati utilizzabili in europa dell’ (sempre più o meno) 80% del proprio portafoglio dati, non mi ha dato una risposta, ma semplicemente mi ha detto che effettivamente è vero, per l’ estero ci sono solo 2 Giga. Ora, a parte questo piccolo particolare che ha valenza diversa per ogni persona, mi sembra un’ ottimo incentivo per assicurarsi clienti alla faccia di chiunque. (ma quanti “più o meno” però). Se qualcuno sa qualcosa di meglio o nuovo su dati in comunità europea, lo dica pure.

  • Acida Lisergica 🍄

    Il bue che chiama cornuto l’asino…complimenti per la coerenza!

  • Salvix

    I 9€ della sim sono riportati in fondo alla home page in piccolo e l’articolo 9 dice anche che:
    Iliad si riserva il diritto di apportare modifiche al Contratto, comprese le condizioni
    economiche SALVO IL CASO DI OFFERTE NON MODIFICABILI DEDICATE.
    Diciamo piuttosto che queste associazioni sono pagate dalla lobby Delle telecomunicazioni storiche italiane per mettere il bastone tra le ruote a iliad

  • ricwhite

    L’AECI dov’era quando gli altri utilizzavano il “per sempre” e dopo due mesi ti cambiavano la tariffa?

    • ferragno

      a spendere i soldi dei regalini…

    • Skhammy

      Pensavo la stessa cosa, anche pensavo che prima d’ oggi non avevo mai sentito l’acronimo AEquelchel’é… Ridicoli…

  • centrale

    Danno colpe agli altri quando i primi furbi sono loro.

  • “Volpeschi” 🐺 del resto non sono abituati alle multe di Agicom 😉

  • 66666

    Bah

    • Palux✔♛

      Bah un corno.
      Tutti i torti non hanno.
      Iliad paventa, con una pubblicità contro gli altri operatori, un “per sempre”.
      Ma il contratto tutela loro e le loro eventuali modifiche, lecite, contro l’offerta sottoscritta dal cliente.

      Quindi, su questo punto, Iliad è identica agli altri ed il loro “per sempre” vale quanto quello degli altri.
      Fino a prova contraria.

      Mi son limitato a questo punto, ma sul resto siamo sulla stessa falsariga.

      Poi magari non muteranno mai eh, ma intanto hanno le ciapet parate, loro.
      Quindi l’informazione pubblicitaria è quantomeno…sul filo del rasoio al pari degli altri. :)

      Poi se uno firma senza leggere…beh…amen.

      (Nulla contro Iliad).

      • Natale Giuliano Mainieri

        > ” la decisione di visualizzare sul sito il prezzo del canone mensile (5,99 Euro) ma senza il costo di attivazione della SIM.”
        > e poi il costo di attivazione della sim è scritto:
        – In fondo alla home page
        – Quando si clicca su “scopri”
        – Nella prima pagina dopo aver cliccato su “registrati”
        – nel riepilogo ordine
        – nella pagina di pagamento
        Dove altro dovevano scriverlo?

        Per il resto hai più o meno ragione ma a me sembra palese la volontà di ‘ste associazioncine di farsi pubblicità…

        • Palux✔♛

          A beh, sul farsi vedere operative…si , anche perché se qualcuno punta il dito contro qualcuno di nuovo…bisogna attivarsi se no poi dicono che sei in combutta.

          • Natale Giuliano Mainieri

            Onestamente non credo si scaglieranno anche contro gli “altri” e non tanto perché sono in combutta ma semplicemente perché non hanno la forza di prendersela con chi è affermato!

      • Casper

        Accanto al diritto di modifica che si riservano c’è scritto anche “salvo offerte non modificabili dedicate”. Pertanto, come in ogni cosa, è inutile starsi ad agitare prima e fare castelli in aria con dei se e con dei ma. Gli operatori nostrani ci hanno preso per il cu*lo per anni e nessuno ha fatto niente. Vediamo che succederà con Iliad. Se faranno davvero una rivoluzione non ci saranno grosse sorprese, se invece ci saranno saremo sempre nella stessa identica posizione di prima (MNP con la media di 3/5 volte all’anno) con il vantaggio che per un tot di mesi avremo avuto minuti sms e giga a 5,99.
        P.S. aggiungo che nessuno sta tutelando noi, semplicemente hanno preso i soldini da TIM, Vodafone e da tutte le compagnie del CARTELLO delle telecomunicazioni e stanno rompendo il caxxo a chi gli mette i bastoni tra le ruote per cercare di agevolare i grandi. Ricordati che vivi in uno stato dove l’unica certezza è la mafia! In ogni settore. Nessuno fa gli interessi del cittadino. Il cittadino deve farseli da solo e sbattersi in continuazione pur di non darla vinta a ste mer*de!

Top