Il “Superphone” secondo Huawei: tanta intelligenza artificiale

Il “Superphone“: è (anche) questo l’argomento di cui Richard Yu, CEO di Huawei, ha parlato di recente alla World Internet Conference in Cina. Secondo il manager, infatti, a breve avremo la necessità di uno smartphone che non solo ci faccia navigare su internet, comunicare e telefonare, ma che sia in grado, tramite un uso molto marcato dell’intelligenza artificiale (AI), di aiutare attivamente il suo proprietario.

Questo bisogno nasce, sempre secondo Yu, dal fatto che ormai la quantità di dati che scambiamo ogni giorno sta diventando ingestibile per la mente umana, dunque un Superphone dotato di determinate caratteristiche sarebbe in grado di aiutare al meglio.

Yu ha ovviamente parlato di Huawei, che si sta già muovendo con interventi mirati in quattro settori: processori, connettività, cloud e dispositivi. Grazie ai progressi attesi in questi campi,

“The Superphone will be special because it will proactively interact with the physical world.”

Il super-smartphone sarà speciale perchè si interfaccerà attivamente con il mondo reale

Come può accadere ciò? Semplice, grazie a particolari sensori che dovrebbero riprodurre alcune delle facoltà umane: un sensore d’aria per l’olfatto, uno per il gusto, e così via, il tutto ovviamente regolato da un nuovo processore che, con l’intelligenza artificiale, sarà in grado di prendere decisioni ben ponderate.

I primi passi di Huawei verso il superphone sono già iniziati con Mate 9, che a detta della compagnia già sfrutta un algoritmo che auto apprende, in modo da “predire” le mosse dell’utente e rimanere così sempre fluido e veloce.

Fonte: Androidauthority

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • SeverusBlake

    Ma è il senso sbagliato che ci accompagna da secoli. In teoria la tecnologia serve per farci guadagnare tempo, per passare più tempo con i nostri cari. In realtà le lobby, ci rendono schiavi e ci dicono “potete fare più cose contemporaneamente”. Di fatto lavoriamo più di prima, ed abbiamo meno tempo rispetto a prima. Non dobbiamo avere tempo per pensare. Io sono per la tecnologia, ma ragazzi, stiamo attenti, se rimaniamo un attimo senza corrente, non sappiamo nemmeno accendere il fuoco.

  • Ivan Battaioli

    bho forse ci suggerirà se telefonare a qualcuno o cancellare il suo numero in base se il nuovo telefono intelligente lo ritiene un contatto SCASSACAZZO hahahahaha…😆😆😆

  • MaK

    L’intelligenza artificiale serve a sostituire l’intelligenza umana che sempre più scarseggia. Bisogna accettarlo.

  • GeXKinG

    Quantità di dati ingestibile per la mente umana? 😱 Quattro cagate su Facebook quattro cagate su WhatsApp quattro cagate su Instangram… la mente umana al massimo, non è in grado di generare cose serie. dovrebbero inventare un seriofonino

    • Dragontaita

      Secondo il tuo commento non servirebbe un “seriofonino”, ma un “cessofonino”….. 😅😅😅

    • Frà

      Beh il senso del discorso del cinesino è: siete stupidi, ma io ho questo strumento per farvi sentire ancora più stupidi e non vi sto chiedendo se lo volete, ma sentirete il famelico bisogno di averlo. (Apple docet)

  • Dragontaita

    Posso anche capire il sensore dell’olfatto, se scorregiamo troppo il telefono capisce che ci serve urgentemente un bagno ed una lavanderia e ce le cerca nelle immediate vicinanze, ma…. il sensore del gusto? Su un telefono? Non vorrà mangiare al posto mio, spero!!!

    • Si nutrono di pizze e banane 🙃

  • Giovanni Battista Silvestri

    io voglio scoreggiare in wifi!

  • silvio

    Andiamo sempre peggio. Piano piano saremo un surrogato della tecnologia

  • “un sensore d’aria per l’olfatto, uno per il gusto, e così via, il tutto ovviamente regolato da un nuovo processore che, con l’intelligenza artificiale, sarà in grado di prendere decisioni ben ponderate” praticamente umanoide, complimenti Huawei 💫

Top