Huawei Mate 20 Pro è stato eletto miglior smartphone al MWC per la GSMA, e Huawei non vuole fermarsi

Huawei Mate 20 Pro è stato eletto miglior smartphone al MWC per la GSMA, e Huawei non vuole fermarsi
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/huawei_mate_20_pro_anteprima_londra_tta_02.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/huawei_mate_20_pro_anteprima_londra_tta_02-460x346.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/huawei_mate_20_pro_anteprima_londra_tta_02-635x477.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/huawei_mate_20_pro_anteprima_londra_tta_02.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/huawei_mate_20_pro_anteprima_londra_tta_02.jpg"}, "title": "Huawei Mate 20 Pro \u00e8 stato eletto miglior smartphone al MWC per la GSMA, e Huawei non vuole fermarsi" }

Al MWC 2019 la GSMA ha eletto il miglior smartphone, e il titolo è andato a Huawei Mate 20 Pro. La scelta è stata motivata da prestazioni, design, innovazione e qualità, aspetti ritenuti evidentemente al top dall’associazione.

He Gang, capo della divisione smartphone di Huawei, è molto fiero del riconoscimento ottenuto:

Questa è la prima volta che un dispositivo mobile Huawei vince il premio internazionale del MWC, e ha sconfitto i dispositivi di Apple, Google, Samsung e altri produttori. (…) La gamma Mate 20 eredita i geni innovativi di Huawei e integra la potente tecnologia hardcore per offrire ai consumatori una nuova esperienza intelligente. Le ottime vendite ottenute in seguito al lancio del prodotto riflettono anche l’amore dei consumatori per la gamma. Amore e fiducia, continueremo a creare prodotti ed esperienze amati dai consumatori attraverso l’innovazione tecnologica.

Huawei Mate 20 Pro sta effettivamente riscuotendo un ottimo successo tra gli appassionati di tecnologia e non solo, e risulta un’ulteriore conferma dei passi avanti fatti dal marchio cinese in questi ultimi tempi.

Huawei non ha però intenzione di fermarsi qui. Dopo aver mostrato al MWC 2019 il suo pieghevole Mate X, sembra che il produttore stia lavorando a diversi prodotti indossabili, o wearable. Presso l’EUIPO, l’ufficio europeo della proprietà intellettuale, sarebbero infatti passati diversi prodotti, tra i quali quelli con nome in codice FreePace, FreeGo, FreeStudio, FreeTrack, FreeForm, FreeBand, FreeStep.

Tutto lascia presupporre l’arrivo di una gamma di prodotti a marchio Huawei Free, del quale abbiamo già avuto un “assaggio” con gli auricolari Huawei FreeBuds. Purtroppo per il momento non abbiamo a disposizione altri dettagli. Curioso il fatto che nelle documentazioni, che potete vedere qui in basso, la seconda lingua risulti l’italiano.

Siamo certi che torneremo a parlare presto, magari in concomitanza con la presentazione dei nuovi Huawei P30, ormai non così distante. Continuate a seguirci per saperne di più.

Vai a: recensione Huawei Mate 20 Pro

Fonti: Gizchina, Androidheadlines