L’ IFA 2016 di Berlino è stata un’ulteriore conferma della vitalità della fascia media del mercato degli smartphone Android e oggi vogliamo proporvi un approfondimento proprio su tre dei più illustri protagonisti di questo segmento: OnePlus 3, Honor 8 e Huawei P9.

I nostri tre contendenti si attestano intorno ai 400€ consultando le migliori offerte online (attenzione: Huawei P9 è in vendita ufficialmente a listino al prezzo di 599 euro) mentre però Honor 8 è appena arrivato sul mercato, OnePlus 3 e Huawei P9 sono di qualche mese più anziani.

Una delle differenze sostanziali per quanto riguarda la reperibilità è che OnePlus 3 si può acquistare sono online, mentre Honor 8 e Huawei P9 (entrambi sotto l’egida di Huawei) si trovano facilmente anche nel mercato retail. In questo confronto non terremo conto di questa differenza a vantaggio di questi ultimi, in quanto il loro prezzo nei negozi fisici è normalmente più alto e quindi fuori scala rispetto al prodotto di OnePlus.

confronto399_tta7

All’interno del nostro video abbiamo trattato in maniera esauriente tutti gli aspetti interessanti, vi troverete ciò che è necessario per fugare i vostri dubbi. Ricordate che eventualmente siamo sempre a disposizione per rispondere alle vostre domande nel box dei commenti.

A seguire dopo il video, i sample fotografici e il confronto in registrazione video, qui in basso i link alle recensioni dei tre device:

OnePlus 3, prezzo di listino 399 euro: recensione
Honor 8, prezzo di listino 399 euro: recensione
Huawei P9, prezzo di listino 599 euro: recensione

Video confronto tra OnePlus 3, Honor 8 e Huawei P9

Confronto fotografico

OnePlus 3 ha un modulo fotografico da 16 mega pixel con stabilizzazione ottica e obiettivo F/2.0. Il sistema si affida ad un sistema PDAF per la messa a fuoco e ad un flash led a doppia tonalità di colore.

Honor 8 e Huawei P9 sono invece dotati dello stesso pacchetto hardware, composto da due fotocamere  da 12 mega pixel F/2.2 non stabilizzate. La particolarità di questa doppia ottica è rappresentata dal secondo sensore senza filtro Bayer, quindi capace di registrare foto ad alta sensibilità in bianco e nero.
Huawei P9 è in grado di scattare foto in bianco e nero nativo utilizzando solo il secondo modulo fotografico, mentre su Honor 8 questa features non è stata prevista (molto probabilmente proprio per non andare a intralciare il collega di brand).  I due device sono dotati anche di autofocus laser e doppio flash LED.

confronto399_tta6

Le applicazioni fotografiche sono quasi identiche per Honor 8 e P9, piuttosto complete e con tutti i comandi a portata di mano. OnePlus 3 ha quella che potremmo definire una Google Camera leggermente rivisitata, non ci è piaciuta più di tanto. Troppo pochi i settaggi disponibili e sempre un po’ scomodi da raggiungere.

La qualità degli scatti è decisamente buona e in linea con la fascia di prezzo, anche se ancora una spanna sotto ai punti di riferimento del 2016, ovvero Samsung Galaxy S7 (recensione), Galaxy S7 Edge (recensione) e LG G5 (recensione).

Honor 8 di giorno ci è parso il più equilibrato, riesce sempre a tirare fuori buoni scatti anche nelle situazioni complicate, Huawei P9 dopo gli ultimi aggiornamenti è migliorato molto di notte ma è peggiorato tantissimo di giorno, dove con un software molto invasivo finisce per enfatizzare troppo nitidezza e contrasto con il risultato di foto inverosimili.
Probabilmente alcuni di voi troveranno le foto di P9 particolarmente accattivanti, ma in realtà tecnicamente non rappresentano la realtà e un qualunque fotografo le boccerebbe senza esitazione.
OnePlus 3 manca un po’ di dettaglio, di contrasto e nitidezza ma in linea generale restituisce belle foto quando c’è buona luce. Sempre leggermente caldo il bilanciamento del bianco.

In notturna la situazione cambia, Huawei P9 sale in cattedra e Honor 8 si rivela un po’ altalenante passando da pessime foto ad altre pià che buone. OnePlus 3 rimane sempre costate e su livelli in parte deludenti.

In generale le performance fotografiche di questi tre device non sono state troppo convincenti e rappresentano l’unico vero stacco rispetto ai migliori flagship del 2016. In ordine trovate le foto scattate con Honor 8, Huawei P9 e OnePlus 3.

In video OnePlus 3 vince per distacco, sia per la capacità di registrare in 4K sia per la presenza dello stabilizzatore ottico, che fa realmente la differenza. Honor 8 si piazza appena sotto grazie ad una bella qualità delle immagini e ottimo AF, al terzo posto Huawei P9, bocciato all’uscita e ancora oggi incapace di esprimere una qualità video all’altezza delle aspettative.

In conclusione

Il nostro confronto si è occupato di tre smartphone ben riusciti e dai quali non rimarrete certamente delusi. Il rapporto qualità/prezzo di Honor 8 e OnePlus 3 è eccellente, mentre per Huawei P9 il discorso è leggermente differente, trattandosi di un device di fascia alta poi deprezzatosi in brevissimo tempo e quindi divenuto appetibile in un secondo momento.

Fare una classifica generale è impossibile, ma in ogni comparto analizzato abbiamo cercato di comunicarvi quale fossero le capacità di ognuno. La vostra scelta dovrà quindi basarsi sulle vostre priorità, sulle vostre personali esigenze.

Noi proviamo a darvi un target ideale sulla base delle caratteristiche dei tre rivali:

OnePlus 3: lo consigliamo a chi prevede di installare custom ROM, a chi ama personalizzare la propria esperienza di Android e ottenere sempre il massimo dal proprio device. Tra i tre è senz’altro il più potente e scattante ma cede il passo in fatto di ergonomia e completezza fin dal primo avvio. Leggermente inferiore anche sulla ricezione del segnale e sempre ancorato alle vendite online. OnePlus 3 è disponibile a 399 euro sul sito OnePlus.net

confronto399_tta5

Huawei P9: lo consigliamo agli utenti consapevoli, coloro che seguono con attenzione il mondo Android. Il suo prezzo di listino è pari a 599 euro ma online non è difficile trovarlo in offerta sotto i 400 euro, prezzo che lo rende certamente un best buy, completo, affidabile e premium. La sua palla al piede è un comparto fotografico non all’altezza dei suoi rivali di inizio anno, rimane comunque il flagship di Huawei e questa è certamente una garanzia. Huawei P9 lo trovate a:

confronto399_tta2

Honor 8: lo consigliamo a tutti coloro che non hanno una precisa idea di cosa ricerchino in uno smartphone ma puntano ad avere un ottimo prodotto senza spendere una fortuna. Assomiglia molto a P9 ma è più giovanile e per alcuni aspetti migliore, sensore di impronte che è anche tasto fisico e autonomia. E’ un device predestinato, riuscito molto bene e dal successo quasi scontato. Difetti veri e propri non ce ne sono ma è un device onesto, vi darà quello che cercate con 400 euro, nulla di più e nulla di meno. Honor lo trovate a:

confronto399_tta8